Discussione:
risolto il caso della bimba bionda in Grecia
(troppo vecchio per rispondere)
FabMind
2013-10-24 15:11:52 UTC
Permalink
La vera madre sarebbe Sasha Ruseva, una donna bulgara di 35 anni che ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla.

Ora i soliti coglioni che tramandano le leggende metropolitane del cazzo possono tranquillissimamente andare affarinculo.

Agili.
--
FabMind
*GB*
2013-10-24 15:22:48 UTC
Permalink
Post by FabMind
La vera madre sarebbe Sasha Ruseva, una donna bulgara di 35 anni
che ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado
di mantenerla.
Perché hai tanta fretta di risolvere il caso in quel senso? Per ora
c'è solo una dichiarazione, ma non hanno ancora fatto il test del DNA:

http://qn.quotidiano.net/esteri/2013/10/24/971034-grecia-bimba-campo-rom-trovata-mamma-bulgara.shtml

Comunque non credo che ci sia molta differenza etica tra certi bulgari,
romeni o albanesi, e certi zingari. Sono fatti della stessa pasta.

Bye,

*GB*
*GB*
2013-10-24 15:35:18 UTC
Permalink
Post by *GB*
Comunque non credo che ci sia molta differenza etica tra certi bulgari,
romeni o albanesi, e certi zingari. Sono fatti della stessa pasta.
Riporto:

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/mamma-piccola-maria-lasciai-perche-non-potevo-darle-mangiare-1701181/

La famiglia Russev ha dieci bambini dei quali cinque sono albini e,
secondo il cronista di Bgnes, somigliano molto alla piccola Maria.
Sashka e il marito Atanas sono stati interrogati dalla polizia di
Nikolaevo.

Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.

Bye,

*GB*
vittorio
2013-10-24 18:50:23 UTC
Permalink
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Come nel Congo.
*GB*
2013-10-24 19:46:32 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Come nel Congo.
Ho appena letto sul CdS che anche quella bulgara, come suo marito,
sarebbe una rom (dalla faccia lo sembra senz'altro):

http://bit.ly/17hsLPC

Sashka Ruseva, la rom di Nikolaevo, in Bulgaria, che sostiene di aver
riconosciuto in Maria, la bambina bionda portata via da un campo rom
in Grecia, sua figlia (Ansa/Yanev)

Dunque abbiamo una rom con 10 figli che sostiene che una dei 10 figli
di un'altra rom sarebbe sua figlia. Possibile, come è possibile che
quella bimba non sia una scandinava rapita, ma una rom albina data
in usufrutto per l'accattonaggio (è più difficile fare elemosinare
i figli propri: c'è rischio di commuoversi e desistere).

Bye,

*GB*
vittorio
2013-10-24 21:57:34 UTC
Permalink
Post by *GB*
di un'altra rom sarebbe sua figlia. Possibile, come è possibile che
quella bimba non sia una scandinava rapita, ma una rom albina data
in usufrutto per l'accattonaggio (è più difficile fare elemosinare
i figli propri: c'è rischio di commuoversi e desistere).
fanno il dna anche alla bulgara,vediamo...
doppio..massimo
2013-10-24 21:18:09 UTC
Permalink
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
dove infatti sono dei cresi crapuloni, eh
Peter & Pan ©
2013-10-25 15:22:22 UTC
Permalink
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Bye,
*GB*
Ti sei mai chiesto perchè?
--
P&P ©

http://www.flickr.com/photos/nicola_prisco/
Tommaso Russo, Trieste
2013-10-25 16:32:36 UTC
Permalink
Post by Peter & Pan ©
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Ti sei mai chiesto perchè?
Tanti figli li fanno dove c'e' fame e miseria (ne muoiono tanti da
piccoli) e dove c'e' guerra (ne muoiono tanti da giovani). Le
popolazioni che stanno decentemente bene e in pace tendono naturalmente
alla media di 2,4 figli per donna.

Molto interessante e istruttivo, vale i 13 minuti di visione:

<http://www.ted.com/talks/hans_rosling_religions_and_babies.html>
--
TRu-TS
Buon vento e cieli sereni
Peter & Pan ©
2013-10-25 19:45:15 UTC
Permalink
Post by Peter & Pan ©
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Ti sei mai chiesto perchè?
Tanti figli li fanno dove c'e' fame e miseria (ne muoiono tanti da piccoli) e
dove c'e' guerra (ne muoiono tanti da giovani). Le popolazioni che stanno
decentemente bene e in pace tendono naturalmente alla media di 2,4 figli per
donna.
Infatti. Laddove la morrtalità infantile è elevata, vedi anche in
Italia e nelle regioni più povere fino ad una 60na di anni fa, per
assicurare la discendenza si fanno più figli. Lo stesso dicasi per la
poligamia, a causa della alta precentuale di morte durante il parto.

Cmq, lo chiedevo chiedevo a *GB* :-)
--
P&P ©

http://www.flickr.com/photos/nicola_prisco/
Tommaso Russo, Trieste
2013-10-25 19:48:47 UTC
Permalink
Tanti figli li fanno dove ...
Cmq, lo chiedevo a *GB* :-)
Allora lo chiedevi alla persona sbagliata.

Cmq, ho postato il link ad una conferenza che ti fara' vedere molte cose
che sai gia' sotto una luce diversa e interessante.
--
TRu-TS
Buon vento e cieli sereni
Peter & Pan ©
2013-10-26 06:25:28 UTC
Permalink
Post by Tommaso Russo, Trieste
Tanti figli li fanno dove ...
Cmq, lo chiedevo a *GB* :-)
Allora lo chiedevi alla persona sbagliata.
:-) :-)
Post by Tommaso Russo, Trieste
Cmq, ho postato il link ad una conferenza che ti fara' vedere molte cose che
sai gia' sotto una luce diversa e interessante.
Visto. Veramente interessante come lodevole la presentazione e la
semplicità con cui il relatore ha esposto la sua tesi.
--
P&P ©
http://www.flickr.com/photos/nicola_prisco/
*GB*
2013-10-25 20:58:01 UTC
Permalink
Post by Tommaso Russo, Trieste
Tanti figli li fanno dove c'e' fame e miseria (ne muoiono tanti da
piccoli) e dove c'e' guerra (ne muoiono tanti da giovani).
Il problema è che continuano per un pezzo a farne tanti, anche quando
non muoiono più di malattie, fame e guerra come prima. In tal modo
mandano a farsi friggere sia la loro possibilità di liberarsi della
miseria atavica, che la nostra di non riprecipitarci.

Bye,

*GB*
*GB*
2013-10-25 20:52:49 UTC
Permalink
Post by Peter & Pan ©
Post by *GB*
Ben 10 bambini da una coppia di morti di fame... credevo che così tanti
ne facessero solo nei villaggi africani o in India.
Ti sei mai chiesto perchè?
Mix venefico di sottosviluppo atavico e buonismo idiota occidentale
che debella ad es. le loro malattie infettive, le quali avevano
la funzione che hanno i lupi: di non far morire di fame i cervi
impedendogli di diventare tanto numerosi da distruggere tutto
il sottobosco. In natura agenti patogeni e predatori servono alla
specie delle prede (e all'equilibrio ecologico tutto) quanto gli
individui delle prede servono a loro. I vaccini andavano dati insieme
all'educazione alla contraccezione, teste di cazzo di missionari!
Anche noi adesso adesso ci riduciamo in miseria per colpa loro.

Bye,

*GB*
carlo cf
2013-10-24 19:07:04 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by FabMind
La vera madre sarebbe Sasha Ruseva, una donna bulgara di 35 anni
che ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado
di mantenerla.
Perché hai tanta fretta di risolvere il caso in quel senso? Per ora
Suppongo che anche in Bulgaria l'abbandono di minori non frutti
l'encomio solenne.
Post by *GB*
Comunque non credo che ci sia molta differenza etica tra certi bulgari,
romeni o albanesi, e certi zingari. Sono fatti della stessa pasta.
Certo: se si sono messi tutti lì, a destra della cartina, un motivo ci
dovrà pur essere. Dividono i quattro gruppi etnici:
- quattro ceppi linguistici (con due alfabeti);
- tre religioni maggioritarie;
- storie diversissime e in buona parte pure conflittuali.

Carlo
*GB*
2013-10-24 19:28:45 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Certo: se si sono messi tutti lì, a destra della cartina, un motivo ci
- quattro ceppi linguistici (con due alfabeti);
- tre religioni maggioritarie;
- storie diversissime e in buona parte pure conflittuali.
Sono tutte sovrastrutture culturali (tipo gli ungheresi che parlano
magiaro pur essendo geneticamente al 90% slavi come i loro vicini
slovacchi e sloveni). L'aspetto genetico della zona balcanica di cui
stiamo parlando è quello (I2) mostrato in azzurro verdastro in questa
mappa genetica:

Loading Image...

Bye,

*GB*
carlo cf
2013-10-24 19:43:00 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by carlo cf
Certo: se si sono messi tutti lì, a destra della cartina, un motivo ci
- quattro ceppi linguistici (con due alfabeti);
- tre religioni maggioritarie;
- storie diversissime e in buona parte pure conflittuali.
Sono tutte sovrastrutture culturali (tipo gli ungheresi che parlano
magiaro pur essendo geneticamente al 90% slavi come i loro vicini
slovacchi e sloveni). L'aspetto genetico della zona balcanica di cui
stiamo parlando è quello (I2) mostrato in azzurro verdastro in questa
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Haplogroups_europe.png
Giusto: aggiungo allora i quattro diversi aplogruppi mostrati dalla tua
cartina:
- quello romeno/balcanico;
- quello turco (che investe parte della Bulgaria);
- quello albanese (sarebbe albanese-italico);
- quello sinti, che è indiano e non europeo.

Carlo
*GB*
2013-10-24 19:48:20 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Giusto: aggiungo allora i quattro diversi aplogruppi mostrati
Lascia perdere, tanto anche quella bulgara è una rom. Stessa pasta,
avevo ragione io.

Bye,

*GB*
carlo cf
2013-10-24 20:51:23 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by carlo cf
Giusto: aggiungo allora i quattro diversi aplogruppi mostrati
Lascia perdere, tanto anche quella bulgara è una rom. Stessa pasta,
avevo ragione io.
Quindi finchè non lo sapevi valeva il postulato "bulgari = rom". Ora che
lo sai vale il postulato "rom = rom" e decade il postulato "bulgari =
rom", ma tanto ormai chi se ne frega...

Carlo
GiuseppeDini
2013-10-25 09:51:45 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by carlo cf
Giusto: aggiungo allora i quattro diversi aplogruppi mostrati
Lascia perdere, tanto anche quella bulgara è una rom. Stessa pasta,
avevo ragione io.
Quindi finchè non lo sapevi valeva il postulato "bulgari = rom". Ora che lo
sai vale il postulato "rom = rom" e decade il postulato "bulgari = rom", ma
tanto ormai chi se ne frega...
LOL
--
Giuseppe
Nio
2013-10-25 17:19:31 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by *GB*
Post by carlo cf
Giusto: aggiungo allora i quattro diversi aplogruppi mostrati
Lascia perdere, tanto anche quella bulgara è una rom. Stessa pasta,
avevo ragione io.
Quindi finchè non lo sapevi valeva il postulato "bulgari = rom". Ora che
lo sai vale il postulato "rom = rom" e decade il postulato "bulgari =
rom", ma tanto ormai chi se ne frega...
Carlo
Faccio notare come il tipo si appassioni molto a problemi razziali.

Quasi quanto l'imbianchino di Braunau, stesse manie e preoccupazioni.

--
*GB*
2013-10-25 21:06:10 UTC
Permalink
Post by Nio
Faccio notare come il tipo si appassioni molto a problemi razziali.
Pura curiosità etnologica, in abbinamento con la constatazione che
potevamo avere un mondo di benessere e l'abbiamo distrutto facendo
esplodere la popolazione del terzo mondo fino a 6 miliardi di persone.
Adesso ci aspetta un mondo di miseria per tutti, e forse non ha torto
Casaleggio quando paventa una terza guerra mondiale nel 2020.
Post by Nio
Quasi quanto l'imbianchino di Braunau, stesse manie e preoccupazioni.
In Francia stanno per dare altrettanti voti a una mangiatrice di
pasticcini che condivide le idee di quell'imbianchino. Non saranno
le ramanzine come le tue a fargli cambiare idea, perché la gente
tende a votare come gli suggerisce la sua situazione economica.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-26 12:21:01 UTC
Permalink
Post by *GB*
Pura curiosità etnologica, in abbinamento con la constatazione che
potevamo avere un mondo di benessere e l'abbiamo distrutto facendo
esplodere la popolazione del terzo mondo fino a 6 miliardi di persone.
Adesso ci aspetta un mondo di miseria per tutti, e forse non ha torto
Casaleggio quando paventa una terza guerra mondiale nel 2020.
E il destino ha voluto che esplodesse proprio la poplazione fatta della
pasta peggiore.
Pensa che sfiga!
Post by *GB*
In Francia stanno per dare altrettanti voti a una mangiatrice di
pasticcini che condivide le idee di quell'imbianchino. Non saranno
le ramanzine come le tue a fargli cambiare idea, perché la gente
tende a votare come gli suggerisce la sua situazione economica.
La gente tende a votare quello che gli suggerisce la propria pancia e
nei momenti di peggiori ristrezze economiche hanno più successo certe
ideologie razziste.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-26 19:51:05 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
E il destino ha voluto che esplodesse proprio la poplazione fatta della
pasta peggiore.
E' proprio così, e la cosa costerà la rielezione a Pisapia:

http://bit.ly/18WKrOB (CdS Milano 26/10/2013)

«Basta furti, rapine e degrado»
Viale Certosa, residenti in rivolta

Polemica sul campo rom nei capannoni dell’ex Italmondo:
un migliaio i residenti che hanno sfilato con gli striscioni

Cinque volte basta, in uno sfogo collettivo. Basta furti nei negozi,
nelle case e nei box. Basta con le aggressioni e gli scippi. Basta
con la delinquenza minorile e l’accattonaggio. Basta con la paura.
Basta con un campo rom che si è affacciato un anno fa al Musocco,
ha colonizzato gli edifici dell’ex Italmondo e si è ingigantito
al punto da rendere impossibile un censimento: almeno 500 occupanti,
nomadi stanziali, moltissimi bambini. Sono loro, lo specchio di questa
realtà. I bambini - i neonati accoccolati nei passeggini e i fratelli
maggiori - affollano anche questo corteo che incanala in viale
Certosa l’esasperazione del quartiere. Senza gridarla, con dignità.
Uno striscione. I volantini. Le fiaccole. C’è una Madonnina all’
angolo di via Pareto: «Prega per noi». È un cammino stanco e doloroso.

Era dalla stagione dell’allarme sicurezza, sindaco Letizia Moratti,
primavera 2007, che Milano non vedeva una protesta così partecipata.
Ma questa è spontanea, nata nei negozi e nelle assemblee di
condominio. Raduno alla Certosa di Garegnano alle sei del pomeriggio,
una passeggiatina fino al cimitero Maggiore, mezz’ora di giro e si
ritorna alla piazza. Un migliaio di residenti almeno. Le parti offese
sfilano per prime: tengono teso lo striscione del comitati. C’è la
signora Rosa, 70 anni, strattonata e scippata della collana in via
Punta Licosa: «Erano in due. Zingari. Nell’aggressione si è ribaltata
la carrozzina e la mia nipotina, 23 mesi, è caduta giù. Piangeva.
Tremo ancora». Dopo la signora Rosa, e prima di scappare sull’auto
d’un complice, i due ladri si sono accaniti sulla fioraia Ceriani.
È qui, con Rosa, a dettare il passo: «La gente è terrorizzata, non va
più al mercato. Era un’isola felice, un bel quartiere residenziale.
Non più, non ora. Siamo stanchi». Gli uomini mostrano la faccia più
dura: «Aspettano che ci facciamo giustizia da soli?». La frustrazione
è anche sui manifesti: «Reagire!».
Post by GiuseppeDini
La gente tende a votare quello che gli suggerisce la propria pancia e
nei momenti di peggiori ristrezze economiche hanno più successo certe
ideologie razziste.
Sì, ma anche mettere un grosso campo rom in un quartiere è un buon modo
per far votare a destra anche quelli che prima votavano a sinistra.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-26 23:32:50 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
E il destino ha voluto che esplodesse proprio la poplazione fatta della
pasta peggiore.
E cosa ti fa essere così sicuro che il comportamento di questa gente
sia determinato così significativamente dal loro patrimonio genetico?
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
La gente tende a votare quello che gli suggerisce la propria pancia e
nei momenti di peggiori ristrezze economiche hanno più successo certe
ideologie razziste.
Sì, ma anche mettere un grosso campo rom in un quartiere è un buon modo
per far votare a destra anche quelli che prima votavano a sinistra.
Anch senza campo rom, quando la pancia è vuota prende il posto della
testa.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 08:32:56 UTC
Permalink
E cosa ti fa essere così sicuro che il comportamento di questa gente sia
determinato così significativamente dal loro patrimonio genetico?
Dove avrei detto questo? Io dico solo che continuare così danneggia pure
loro: invece di mantenerli (dandogli gratis usufrutto di terreni, luce
e acqua, oltre a un bonus economico), dovremmo porgli l'alternativa
tra mettersi a lavorare retribuiti (i braccianti agricoli lo sapranno
pur fare) o togliere il disturbo.
Anch senza campo rom, quando la pancia è vuota prende il posto della testa.
Io sono preoccupato per i rom: siccome la catastrofe economica è quasi
inevitabile, un futuro regime fascista esteso a buona parte dell'Europa
mediterranea potrebbe autorizzare la popolazione a incendiare i loro
campi senza prima aver controllato se c'è qualcuno dentro le roulotte.

Bye,

*GB*
Nio
2013-10-27 13:17:36 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by Nio
Faccio notare come il tipo si appassioni molto a problemi razziali.
Pura curiosità etnologica, in abbinamento con la constatazione che
potevamo avere un mondo di benessere e l'abbiamo distrutto facendo
esplodere la popolazione del terzo mondo fino a 6 miliardi di persone.
Adesso ci aspetta un mondo di miseria per tutti, e forse non ha torto
Casaleggio quando paventa una terza guerra mondiale nel 2020.
Post by Nio
Quasi quanto l'imbianchino di Braunau, stesse manie e preoccupazioni.
In Francia stanno per dare altrettanti voti a una mangiatrice di
pasticcini che condivide le idee di quell'imbianchino. Non saranno
le ramanzine come le tue a fargli cambiare idea, perché la gente
tende a votare come gli suggerisce la sua situazione economica.
Bye,
*GB*
ci sono cose che vengono da lontano: http://goo.gl/hnouP1


--
*GB*
2013-10-27 13:24:10 UTC
Permalink
Post by Nio
ci sono cose che vengono da lontano: http://goo.gl/hnouP1
Ho già detto che non sono razzista, ma rigorista. Finché tutti
si comportano civilmente, non c'è alcun motivo di far caso alla
loro etnia. E' quando in certe etnie il tasso di delinquenza
è troppo alto, che la gente comincia ad averne abbastanza.

Per il resto, le tue foto rischiano di portare sfiga, mi sa.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-27 16:02:46 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by Nio
ci sono cose che vengono da lontano: http://goo.gl/hnouP1
Ho già detto che non sono razzista, ma rigorista. Finché tutti
si comportano civilmente, non c'è alcun motivo di far caso alla
loro etnia. E' quando in certe etnie il tasso di delinquenza
è troppo alto, che la gente comincia ad averne abbastanza.
Per il resto, le tue foto rischiano di portare sfiga, mi sa.
E come lo chiameresti se non razzismo questo arrogarsi il giudizio di
idoneità su altri esseri umani come te, senza che siano nemmeno date
garanzie per gli imputati?
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 18:20:49 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
E come lo chiameresti se non razzismo questo arrogarsi il giudizio di
idoneità su altri esseri umani come te, senza che siano nemmeno date
garanzie per gli imputati?
Senti, ho già detto che per me vanno bene tutti, purché si comportino
civilmente. Purtroppo certuni tipicamente non si comportano molto bene,
bisognerebbe dargli una raddrizzata. Tutto qui. E non auspico forni
crematori, ma semmai campi di rieducazione alla cinese o sovietica.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-27 21:11:45 UTC
Permalink
Post by *GB*
Tutto qui. E non auspico forni
crematori, ma semmai campi di rieducazione alla cinese o sovietica.
Bonta tua.
--
Giuseppe
GiuseppeDini
2013-10-25 10:26:21 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by carlo cf
Certo: se si sono messi tutti lì, a destra della cartina, un motivo ci
- quattro ceppi linguistici (con due alfabeti);
- tre religioni maggioritarie;
- storie diversissime e in buona parte pure conflittuali.
Sono tutte sovrastrutture culturali (tipo gli ungheresi che parlano
magiaro pur essendo geneticamente al 90% slavi come i loro vicini
slovacchi e sloveni). L'aspetto genetico della zona balcanica di cui
stiamo parlando è quello (I2) mostrato in azzurro verdastro in questa
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Haplogroups_europe.png
E invece secondo gli studi di Cavalli Sforza, che ha condotto una
ricerca che gli è valsa onori mondiali, l'analisi della prima e della
sedonda componente principale del patrimonio genetico delle popolazioni
europee (cioè le componenti più importanti) mostra che anche tu,
secondo quel set di caratteri genetici, sei della stessa pasta dei
bulgari-rumeni:

Loading Image...
Loading Image...
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-25 23:36:06 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Haplogroups_europe.png
E invece secondo gli studi di Cavalli Sforza, che ha condotto una
ricerca che gli è valsa onori mondiali, l'analisi della prima e della
sedonda componente principale del patrimonio genetico delle popolazioni
europee (cioè le componenti più importanti) mostra che anche tu, secondo
http://www.bmanuel.org/corling/eur_comp1++_.jpg
http://www.bmanuel.org/corling/eur_comp2++_.jpg
A parte che Cavalli Sforza è troppo politicizzato per dargli più credito
di quanto se ne potesse dare a Umberto Eco (che, se si faceva i fatti
suoi, forse Berlusconi non vinceva), in quella prima mappa la Bulgaria
si trova sotto la zona che arriva nell'Italia centrosettentrionale, e
la seconda mappa non ha alcun significato, perché quella zona ricopre
pressoché per intero, oltre a tutta l'Italia, anche Germania, Francia
e isole britanniche. Poi il fatto che siano mappe in bianco e nero,
con tratteggi invece che colorazioni, fa capire che sono vecchiotte.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-26 12:31:06 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
http://www.bmanuel.org/corling/eur_comp1++_.jpg
http://www.bmanuel.org/corling/eur_comp2++_.jpg
A parte che Cavalli Sforza è troppo politicizzato
Guarda che scrivere in tante occasioni che, dopo una vita passata a
studiare la genetica delle popolazioni umane, non gli sembrava di aver
mai visto idee più stupide di quelle razziste non vuol dire essere
politicizzati.
Post by *GB*
per dargli più credito
di quanto se ne potesse dare a Umberto Eco (che, se si faceva i fatti
suoi, forse Berlusconi non vinceva)
1) ???
2) che cazzo c'entra Umberto Eco? Stiamo parlando di scienza.
Post by *GB*
in quella prima mappa la Bulgaria
si trova sotto la zona che arriva nell'Italia centrosettentrionale
Ti informo che le mappe fatte con l'analisi delle componenti principali
sono quantitative e non qualitative come quella postata da te.
Post by *GB*
e la seconda mappa non ha alcun significato, perché quella zona ricopre
pressoché per intero, oltre a tutta l'Italia, anche Germania, Francia
e isole britanniche.
E il fatto che l'area sia tanto estesa disturba la tua voglia di far
parte di una elite più ristretta?
Post by *GB*
Poi il fatto che siano mappe in bianco e nero,
con tratteggi invece che colorazioni, fa capire che sono vecchiotte.
Ti dò una notizia: le illustrazioni dei libri non hanno seguito la
stessa storia dei televisori per cui prima di una certa data le
immagini erano tutte in bianco e nero e poi sono diventate a colori.
Spesso nella pubblicazioni su riviste scientifiche e su alcuni libri
accettano solo immagini in bianco e nero.
Te ne dò una seconda: un'analisi quantitativa sui geni dei popolazioni
mondiali resta sempre valida, a meno che uno scopra errori metodologici
nella raccolta e interpretazione dei dati, cosa che non mi risulta sia
ancora successo.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-26 20:21:50 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Ti informo che le mappe fatte con l'analisi delle componenti principali
sono quantitative e non qualitative come quella postata da te.
Quella postata da me non è affatto qualitativa, e in più ha il vantaggio
di precisare a quali SNP si riferisce. Viceversa, su quelle postate
da te non vedo alcuna indicazione di SNP, per cui non mi è per nulla
chiaro che cosa sarebbero quelle "componenti".
Post by GiuseppeDini
E il fatto che l'area sia tanto estesa disturba la tua voglia di far
parte di una elite più ristretta?
No, ma siccome mi avevi dato del bulgaroide, come provocazione non vale
nulla, perché secondo quella mappa sarebbero bulgaroidi anche inglesi,
francesi e tedeschi.
Post by GiuseppeDini
Ti dò una notizia: le illustrazioni dei libri non hanno seguito la
stessa storia dei televisori per cui prima di una certa data le immagini
erano tutte in bianco e nero e poi sono diventate a colori.
Invece l'hanno seguita, almeno in ambito scientifico.
Post by GiuseppeDini
Spesso nella pubblicazioni su riviste scientifiche e su alcuni libri
accettano solo immagini in bianco e nero.
Le pubblicazioni più vecchie e gli editori più scassi. Poi magari varrà
maggiormente per le pubblicazioni di ambito umanistico, perché quelle
scientifiche più quotate oggi sono tutte a colori.
Post by GiuseppeDini
Te ne dò una seconda: un'analisi quantitativa sui geni dei popolazioni
mondiali resta sempre valida, a meno che uno scopra errori metodologici
nella raccolta e interpretazione dei dati, cosa che non mi risulta sia
ancora successo.
Suvvia, non fare lo scemotto disinformato, che non ti fa onore. Leggi:

http://en.wikipedia.org/wiki/Genetic_history_of_Europe
#Genetic_studies_after_Cavalli-Sforza

New technologies have allowed for DNA haplotypes to be studied
directly with increasing speed and accuracy, giving more refined data
than was available in the original studies of Cavalli-Sforza.

Human Y-chromosome DNA haplogroups
Main article: Y-DNA haplogroups in European populations

http://en.wikipedia.org/wiki/Y-DNA_haplogroups_in_European_populations

e lì trovi esattamente la mappa che ho postato io, con una tabella
relativa a tutte le popolazioni europee. Sono riportati anche gli ebrei
e pure gli zingari macedoni (Gypsy). Sono dati molto più attendibili
di quelli (ormai obsoleti) di Cavalli-Sforza.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-26 23:28:34 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Ti informo che le mappe fatte con l'analisi delle componenti principali
sono quantitative e non qualitative come quella postata da te.
Quella postata da me non è affatto qualitativa, e in più ha il vantaggio
di precisare a quali SNP si riferisce. Viceversa, su quelle postate
da te non vedo alcuna indicazione di SNP, per cui non mi è per nulla
chiaro che cosa sarebbero quelle "componenti".
Noto che non sai nemmeno che cosa significhi la mappa che tu stesso hai
postato (o peggio ancora il significato della parola "qualitativo").
Per quanto riguarda la ricerca di Cavalli Sforza, non ti è per nulla
chiaro quali sarebbero le componenti perché non hai chiaro come
funzioni il metodo delle componenti principali, che considera le
combinazioni lineari più significative di un certo numero di variabili
aleatorie.
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
E il fatto che l'area sia tanto estesa disturba la tua voglia di far
parte di una elite più ristretta?
No, ma siccome mi avevi dato del bulgaroide, come provocazione non vale
nulla, perché secondo quella mappa sarebbero bulgaroidi anche inglesi,
francesi e tedeschi.
Io non ti avevo dato del "bulgaroide", perché per me i "bulgaroidi" non
esistono.
Anzi il suffisso spregiativo che usi è la conferma del fatto che sei
razzista, fino al punto di non accorgerti nemmeno che dire di
condividere gran parte del patrimonio genetico di quelle popolazioni
non sia un insulto.
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Ti dò una notizia: le illustrazioni dei libri non hanno seguito la
stessa storia dei televisori per cui prima di una certa data le immagini
erano tutte in bianco e nero e poi sono diventate a colori.
Invece l'hanno seguita, almeno in ambito scientifico.
Ho sotto mano un certo numero di articoli recentissimi che sono in
bianco e nero. Per quanto riguarda i libri, credo che molto dipenda da
considerazioni economiche e di formato e non di valore del contenuto.
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Spesso nella pubblicazioni su riviste scientifiche e su alcuni libri
accettano solo immagini in bianco e nero.
Le pubblicazioni più vecchie e gli editori più scassi. Poi magari varrà
maggiormente per le pubblicazioni di ambito umanistico, perché quelle
scientifiche più quotate oggi sono tutte a colori.
La didascalia dell'immagine da me riportata aveva il seguente testo:
"Riprodotto da Luigi Luca Cavalli-Sforza - Paolo Menozzi - Alberto
Piazza, The History and Geography of Human Genes, Princeton University
Press, 1994; trad. it. Storia e geografia dei geni umani, Milano,
Adelphi, 1997"
Fai un po' tu. (E nota anche il prestigio dell'editore se ti avanza
tempo)
Post by *GB*
http://en.wikipedia.org/wiki/Genetic_history_of_Europe
#Genetic_studies_after_Cavalli-Sforza
New technologies have allowed for DNA haplotypes to be studied
directly with increasing speed and accuracy, giving more refined data
than was available in the original studies of Cavalli-Sforza.
Dice che nuovi dati hanno perfezionato le ricerche di Cavalli Sforza,
non che ne hanno stravolto il significato.
Post by *GB*
Human Y-chromosome DNA haplogroups
Main article: Y-DNA haplogroups in European populations
http://en.wikipedia.org/wiki/Y-DNA_haplogroups_in_European_populations
e lì trovi esattamente la mappa che ho postato io, con una tabella
relativa a tutte le popolazioni europee. Sono riportati anche gli ebrei
e pure gli zingari macedoni (Gypsy).
Sono ricerche che, come ti ho spiegato studiano una cosa diversa.
Post by *GB*
Sono dati molto più attendibili di quelli (ormai obsoleti) di Cavalli-Sforza.
Dal link che tu stesso mi hai fornito sono andato a cercare ricerche
più recenti che sfruttassero la tecnica della PCA, la stessa usata da
Cavalli Sforza.
Alla fine ho trovato l'articolo che cercavo.
Guarda questo grafico (figura 2):


http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0005472#pone-0005472-g002

Sono diagrammate le due componenti principali (guarda caso le stesse
che ti avevo postato prima, ma nello studio aggiornato).

Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e
rombi viola (bulgaroidi).
Avevi ragione, i nuovi dati hanno perfezionato quelli raccolti da
Cavalli Sforza: sei più bulgaroide di quanto si potesse pensare prima!
--
Giuseppe
s***@hotmail.it
2013-10-27 08:14:58 UTC
Permalink
On Sunday, October 27, 2013 3:28:34 AM UTC+4, GiuseppeDini wrote:
...
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Ti dò una notizia: le illustrazioni dei libri non hanno seguito la
stessa storia dei televisori per cui prima di una certa data le immagini
erano tutte in bianco e nero e poi sono diventate a colori.
Invece l'hanno seguita, almeno in ambito scientifico.
Ho sotto mano un certo numero di articoli recentissimi che sono in
bianco e nero.
molte riviste scientifiche chiedono agli autori di pagare per la pubblicazione.

il prezzo da pagare dipende dal numero di pagine e, spesso, le figure a colori si pagano a parte.
*GB*
2013-10-27 08:26:09 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Anzi il suffisso spregiativo che usi è la conferma del fatto che sei
razzista,
Non sono razzista, tant'è vero che preferirei di gran lunga abitare
in un quartiere pieno di cinesi che in un quartiere pieno di zingari.
E ho usato il suffisso -oide nel senso di "simile a" (proprio come
in "europoide"), non accorgendomi che tu l'avresti interpretato
in maniera faziosa.

Poi l'aspetto spregiativo che tu noti non si riferisce alla genetica,
ma al valore che certi gruppi (che in alcuni casi comprendono buona
parte di certe etnie) dànno al rispetto per gli altri. Se abbiamo
convinto le tribù cannibali a cessare di esserlo, perché non fare
lo stesso con quelle di ladri e accattoni?
Post by GiuseppeDini
"Riprodotto da Luigi Luca Cavalli-Sforza
Senti, basta. E' in bianco e nero perché "riprodotto da" una fonte
in bianco e nero. Tu vuoi polemizzare per avere ragione per forza.
E gli editori italiani sono straccioni per principio, lo sanno tutti.
Post by GiuseppeDini
Dice che nuovi dati hanno perfezionato le ricerche di Cavalli Sforza,
non che ne hanno stravolto il significato.
Sono d'accordo. E ne vien fuori la cosa molto ovvia che noi italiani
assomigliamo a spagnoli e francesi più che ai bulgari. Ma anche che
la distanza genetica tra italiani del centronord e italiani del sud
è paragonabile a quella tra abitanti di nazioni diverse (vedi sotto).
Post by GiuseppeDini
Alla fine ho trovato l'articolo che cercavo.
http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0005472#pone-0005472-g002
Sono diagrammate le due componenti principali (guarda caso le stesse che
ti avevo postato prima, ma nello studio aggiornato).
Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e rombi
viola (bulgaroidi).
Avevi ragione, i nuovi dati hanno perfezionato quelli raccolti da
Cavalli Sforza: sei più bulgaroide di quanto si potesse pensare prima!
Tu devi essere daltonico forte... in quella "Figure 2. The European
genetic structure (based on 273,464 SNPs)" l'Italia è in arancio
come la Spagna, e la Bulgaria è in celeste (clicca per ingrandire).

Quanto ai triangolini arancioni norditalici, sono compresi tra le croci
azzurre suditaliche da un lato e le croci arancioni spagnole e i pallini
arancioni francesi dall'altro. Guarda meglio sulla .png e lo vedrai.

Bye,

*GB*
s***@hotmail.it
2013-10-27 08:28:04 UTC
Permalink
On Sunday, October 27, 2013 12:26:09 PM UTC+4, *GB* wrote:
...
Post by *GB*
E gli editori italiani sono straccioni per principio, lo sanno tutti.
la tua familiarita´ con la ricerca scientifica e´ misurabile da questa affermazione.

possiamo concludere che tu non abbia mai messo piede in vita tua in un laboratorio.

non come ricercatore almeno.
*GB*
2013-10-27 08:51:11 UTC
Permalink
Post by s***@hotmail.it
Post by *GB*
E gli editori italiani sono straccioni per principio, lo sanno tutti.
la tua familiarita´ con la ricerca scientifica e´ misurabile
da questa affermazione.
In campo scientifico (ma non solo) è come ho detto. Quali editori
traducono in italiano i testi anglosassoni mettendoci anche un indice
analitico soddisfacente, non riempiendolo di svarioni, non peggiorando
la qualità delle immagini, e non facendolo costare il doppio del testo
originale?

E' la tua familiarità che mi perplime/perplette. Ti consiglio di
confrontare le edizioni italiane di testi universitari di fisica,
chimica, geoscienze, biologia e medicina, con le versioni originali.
Post by s***@hotmail.it
possiamo concludere che tu non abbia mai messo piede in vita tua in un laboratorio.
Sbagli di grosso. Ci entro due o tre volte a settimana.
Post by s***@hotmail.it
non come ricercatore almeno.
Guarda che fra le altre cose mi occupo io dei loro libri e riviste
e quindi so quello che dico. Anche che le stesse riviste italiane
sono passate o stanno passando a pubblicare in inglese e a colori,
prima a stampa e poi solo online. Via via che le riviste vanno online,
quell'osservazione sui maggiori costi delle immagini a colori diventa
priva di senso.

Bye,

*GB*
s***@hotmail.it
2013-10-27 09:02:23 UTC
Permalink
Post by *GB*
E gli editori italiani sono straccioni per principio, lo sanno tutti.
la tua familiarita� con la ricerca scientifica e� misurabile
da questa affermazione.
In campo scientifico (ma non solo) � come ho detto. Quali editori
traducono in
gli editori di riviste scientifiche internazionali, che sono praticamente tutti olandesi o angli-americani, sono delle sanguisughe. Se ci trovi immagini a colori, e' perche' l'autore le ha pagate una per una, visto che, oltre ai soldi che fanno vendendo abbonamenti, ristampe e accessi ai database, chiedono agli autori di pagare per esser pubblicati. Se tieni conto che i reviewer sono volontari, gli articoli devono esser formattati dagli autori e una rapida correzione di bozze e' di solito effettuata da qualche sottopagato in paesi asiatici, fanno in pratica soldi senza spender nulla.

soltanto chi non ci ha avuto a che fare con riviste internazionali puo' riferirsi agli editori italiani come "straccioni".

per quando riguarda i libri, quella e' un'altra storia, i libri contengono roba masticata e rimasticata. nel mondo anglosassone si ripagano con i grandi numeri, cosa che in Italia non si puo' fare (ed in ambito universitario, oltre il primo/secondo anno, chi usa edizioni tradotte?).
*GB*
2013-10-27 09:10:31 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e rombi
viola (bulgaroidi).
Tu devi essere daltonico forte... in quella "Figure 2. The European
genetic structure (based on 273,464 SNPs)" l'Italia è in arancio
come la Spagna, e la Bulgaria è in celeste (clicca per ingrandire).
Nota bene: la ragione per cui l'Italia è tutta in arancio è che quella
figura è riassuntiva, e dà i valori nazione per nazione, senza dettagli
interni alle varie nazioni. Siccome il centronord demograficamente
prevale, ecco che tutta l'Italia è in arancio. Il grafico più preciso
è quello in Wikipedia che avevo postato io. La prova è data proprio
da quell'altro grafico nella Figure 2. con le croci azzurre per il sud
nettamente separate dai triangolini arancioni per il centronord.

Bye,

*GB*
*GB*
2013-10-27 09:12:30 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e
rombi viola (bulgaroidi).
Tu devi essere daltonico forte... in quella "Figure 2. The European
genetic structure (based on 273,464 SNPs)" l'Italia è in arancio
come la Spagna, e la Bulgaria è in celeste (clicca per ingrandire).
Nota bene: la ragione per cui l'Italia è tutta in arancio è che quella
figura è riassuntiva, e dà i valori nazione per nazione, senza dettagli
interni alle varie nazioni. Siccome il centronord demograficamente
prevale, ecco che tutta l'Italia è in arancio. Il grafico più preciso
è quello in Wikipedia che avevo postato io. La prova è data proprio
da quell'altro grafico nella Figure 2. con le croci azzurre per il sud
nettamente separate dai triangolini arancioni per il centronord.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-27 15:59:17 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e
rombi viola (bulgaroidi).
Tu devi essere daltonico forte... in quella "Figure 2. The European
genetic structure (based on 273,464 SNPs)" l'Italia è in arancio
come la Spagna, e la Bulgaria è in celeste (clicca per ingrandire).
Nota bene: la ragione per cui l'Italia è tutta in arancio è che quella
figura è riassuntiva, e dà i valori nazione per nazione, senza dettagli
interni alle varie nazioni. Siccome il centronord demograficamente
prevale, ecco che tutta l'Italia è in arancio. Il grafico più preciso
è quello in Wikipedia che avevo postato io. La prova è data proprio
da quell'altro grafico nella Figure 2. con le croci azzurre per il sud
nettamente separate dai triangolini arancioni per il centronord.
Ma come fai ad avventurarti in argomenti su temi così impegnativi se
non sei nemmeno capace di interpretare una mappa così semplice?
I colori con cui le nazioni sono rappresentate sulla mappe è data
semplicemente dal numero degli abitanti che ha (vedi apposita legenda,
M=1Milione).
Eppure da un ariano mi aspetterei una maggiore capacità di analisi.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 18:17:00 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
I colori con cui le nazioni sono rappresentate sulla mappe è data
semplicemente dal numero degli abitanti che ha (vedi apposita legenda,
M=1Milione).
Ah sì, scusami, non avevo neanche dato un'occhiata a quella legenda
perché i colori che hanno usato erano molto simili a quelli della mappa
che avevo dato io in precedenza, e così mi sono sono subito fiondato
sull'analisi dell'altro dato (quello di crocette e rombi). Non crederai
mica che io stia qui sopra in monotasking? Comunque, almeno io ammetto
i miei errori, tu forse no.
Post by GiuseppeDini
Eppure da un ariano mi aspetterei una maggiore capacità di analisi.
Per dove sono nato, potrei essere mezzo celta e mezzo terrone. Inoltre
alcuni dicono che il mio cognome sarebbe ebraico, cosa strana perché
non ci sono tradizioni ebraiche in famiglia. Altrettanto strano che
di faccia sembro un americano. Forse dovrei farmi analizzare gli SNP.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-27 21:08:01 UTC
Permalink
Post by *GB*
Ah sì, scusami, non avevo neanche dato un'occhiata a quella legenda
perché i colori che hanno usato erano molto simili a quelli della mappa
che avevo dato io in precedenza, e così mi sono sono subito fiondato
sull'analisi dell'altro dato (quello di crocette e rombi). Non crederai
mica che io stia qui sopra in monotasking?
Nemmeno io sono in monotasking e uso scrivere sul NG (e leggere) per
rilassarmi, mentre faccio altro.
Post by *GB*
Comunque, almeno io ammetto i miei errori, tu forse no.
Ma che razza di ammissione di errore è questa?
Post by *GB*
Per dove sono nato, potrei essere mezzo celta e mezzo terrone. Inoltre
alcuni dicono che il mio cognome sarebbe ebraico, cosa strana perché
non ci sono tradizioni ebraiche in famiglia. Altrettanto strano che
di faccia sembro un americano. Forse dovrei farmi analizzare gli SNP.
Le cose che hai appena scritto non ti portano a riflessioni su quanto
assurde sia certe pretese di spiegare molte cose con differenze
genetiche tra popolazioni?
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 21:28:55 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Le cose che hai appena scritto non ti portano a riflessioni su quanto
assurde sia certe pretese di spiegare molte cose con differenze
genetiche tra popolazioni?
Forse hai ragione. Finiamola qui con la faccenda della genetica, ok?

Bye,

*GB*
Nio
2013-10-28 02:07:25 UTC
Permalink
Il 27/10/13 19:17, *GB* ha scritto:
............potrei essere mezzo celta e mezzo terrone. Inoltre
alcuni dicono che il mio cognome sarebbe ebraico, ..
emmacheschifo! un untermenschen, proprio.


--

Nio
2013-10-27 13:24:54 UTC
Permalink
Il 27/10/13 09:26, *GB* ha scritto:
.........................
Post by *GB*
Non sono razzista, tant'è vero che preferirei di gran lunga abitare
in un quartiere pieno di cinesi che in un quartiere pieno di zingari.
No. La tua cultura viene da lontano: http://goo.gl/hnouP1
GiuseppeDini
2013-10-27 15:55:04 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Fai un ingrandimento, vedrai a sinistra i triangolini arancioni (Nord
Italia) esattamente compresi tra croci azzurre (terroni puzzoni) e rombi
viola (bulgaroidi).
Avevi ragione, i nuovi dati hanno perfezionato quelli raccolti da
Cavalli Sforza: sei più bulgaroide di quanto si potesse pensare prima!
Tu devi essere daltonico forte... in quella "Figure 2. The European
genetic structure (based on 273,464 SNPs)" l'Italia è in arancio
come la Spagna, e la Bulgaria è in celeste (clicca per ingrandire).
LOL
Non mi dire che ti riferisci ai colori con cui sono state disegnate le
nazioni sulla mappa? :)
Quelli non c'entrano niente con i simboli che ti interessano.
La Bulgaria è rappresentata da rombi viola.
Post by *GB*
Quanto ai triangolini arancioni norditalici, sono compresi tra le croci
azzurre suditaliche da un lato e le croci arancioni spagnole e i pallini
arancioni francesi dall'altro. Guarda meglio sulla .png e lo vedrai.
I rombi invece propri non li vuoi vedere, chissà perché.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 18:07:07 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Non mi dire che ti riferisci ai colori con cui sono state disegnate le
nazioni sulla mappa? :)
Mi sono riferito anche a quella, perché è un'approssimazione della mappa
precedentemente data da me, e tu stai cercando di fare il furbetto.
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
Quanto ai triangolini arancioni norditalici, sono compresi tra le croci
azzurre suditaliche da un lato e le croci arancioni spagnole e i pallini
arancioni francesi dall'altro. Guarda meglio sulla .png e lo vedrai.
I rombi invece propri non li vuoi vedere, chissà perché.
Non sei onesto. I rombi bulgari sono più lontani dei segni arancioni
spagnoli e francesi. Chiunque può vederlo.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-27 21:10:52 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Non mi dire che ti riferisci ai colori con cui sono state disegnate le
nazioni sulla mappa? :)
Mi sono riferito anche a quella, perché è un'approssimazione della mappa
precedentemente data da me, e tu stai cercando di fare il furbetto.
???
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
Quanto ai triangolini arancioni norditalici, sono compresi tra le croci
azzurre suditaliche da un lato e le croci arancioni spagnole e i pallini
arancioni francesi dall'altro. Guarda meglio sulla .png e lo vedrai.
I rombi invece propri non li vuoi vedere, chissà perché.
Non sei onesto. I rombi bulgari sono più lontani dei segni arancioni
spagnoli e francesi. Chiunque può vederlo.
Se è per questo anche gli svizzeri sono vicini, ma che vuol dire?
Non eri stato ad iniziare la discussione partendo dal presupposto che i
bulgari fossero di una certa "pasta"?
Bene ti ho dimostrato che tra le diverse popolazioni mondiali la loro
pasta e tra le più vicine alla tua.
--
Giuseppe
*GB*
2013-10-27 21:30:16 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Non eri stato ad iniziare la discussione partendo dal presupposto
che i bulgari fossero di una certa "pasta"?
Okay, era un presupposto sbagliato. Punto.

Bye,

*GB*
*GB*
2013-10-26 00:06:49 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Haplogroups_europe.png
E invece secondo gli studi di Cavalli Sforza,
Questo è abbastanza serio, essendo basato su molti rilevamenti genetici
precisi e relativi al cromosoma Y, sufficientemente piccolo da andar
bene per questo tipo di ricerche:

http://en.wikipedia.org/wiki/Human_Y-chromosome_DNA_haplogroup

In human genetics, a human Y-chromosome DNA haplogroup is a
haplogroup defined by differences in the non-recombining portions
of DNA from the Y chromosome (called Y-DNA). It represents human
genetic diversity based on single-nucleotide polymorphisms (SNPs)
on the Y chromosome.

E c'è anche la mappa mondiale (clicca per ingrandire):

Loading Image...

la cui parte europea è, meno in dettaglio, quella che ho dato io.

Bye,

*GB*
GiuseppeDini
2013-10-26 12:42:37 UTC
Permalink
Post by *GB*
Post by GiuseppeDini
Post by *GB*
http://en.wikipedia.org/wiki/File:Haplogroups_europe.png
E invece secondo gli studi di Cavalli Sforza,
Questo è abbastanza serio, essendo basato su molti rilevamenti genetici
precisi e relativi al cromosoma Y, sufficientemente piccolo da andar
http://en.wikipedia.org/wiki/Human_Y-chromosome_DNA_haplogroup
Non sai nemmeno di cosa stai parlando, ma quella mappa ti piace tanto
perché ti mette insieme alle popolazioni con cui più vorresti stare.
Ti devo dare però una brutta notizia: quella mappa non serve a niente
se lo scopo è capire di che "pasta" è fatta una popolazione.
Quel gene (unico) che viene analizzato e che si trasmette per via
paterna (a differenza di quello mitocondriale che si trasmette da madre
in figlio) dice solo che ad un certo punto dell'evoluzione c'è stata
una mutazione in quel gene e che i discendenti la hanno ereditata.
Gli studi di Cavalli Sforza prendono in esame almeno un centinaio di
geni e ne analizzano le somiglianze.
L'apporto rivoluzionario dello scienziato è stato quello di applicare
metodi statistici che non erano mai stati applicati prima e che
risolvevano il problema di analizzare tanti geni in un colpo solo.
--
Giuseppe
Nicola®
2013-10-24 15:51:59 UTC
Permalink
Post by FabMind
La vera madre sarebbe Sasha Ruseva, una donna bulgara di 35 anni che ha
dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla.
Ora i soliti coglioni che tramandano le leggende metropolitane del cazzo
possono tranquillissimamente andare affarinculo.
Agili.
leggenda metropolitana o meno, è stato il governo greco a chiedere
l'intervento dell'interpol. non credo che lo facciano per una foto
girata su fb.
carlo cf
2013-10-24 19:14:07 UTC
Permalink
Post by Nicola®
leggenda metropolitana o meno, è stato il governo greco a chiedere
l'intervento dell'interpol. non credo che lo facciano per una foto
girata su fb.
I greci si sono mossi su segnalazione di un caso di maltrattamento di
minori, hanno fato indagini sull'effettiva paternità e, con la prova
della "balla" raccontata dai genitori e comprovata dal DNA (*), hanno
avviato la ricerca dei genitori naturali presupponendo un rapimento.

Si sono comportati apparentemente in modo corretto. Poi, da quella
richiesta di investigazioni all'Interpol, è arrivato il can-can
mediatico che ha portato a sottrarre una bambina ai suoi genitori in
Irlanda e, a cascata, agli investigatori di Facebook.

Carlo

(*) PS: che i due avessero avuto la bambina da una bulgara l'ho sentito
già ieri, prima che si manifestasse la presunta madre che gliel'ha
affidata. Suppongo quindi che, dopo aver cercato di spacciarla per
figlia naturale, abbiano detto la verità.
Nicola®
2013-10-25 00:38:56 UTC
Permalink
Si sono comportati apparentemente in modo corretto. Poi, da quella richiesta
di investigazioni all'Interpol, è arrivato il can-can mediatico che ha
portato a sottrarre una bambina ai suoi genitori in Irlanda e, a cascata,
agli investigatori di Facebook.
ma su facebook si sa che ogni fesso condivide qualsiasi cose di un
altro fesso. succede nella maggior parte dei casi con le vaccate
animaliste.
Barone Cicala
2013-10-24 20:17:01 UTC
Permalink
"Ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla"

Eggia' tutto apposto, tutto chiaro, non poteva mantenerla e l'ha data ai rom.
Rotfl..a fab ma almeno l'hai letto prima di scriverlo?
carlo cf
2013-10-24 20:59:38 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
"Ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla"
Eggia' tutto apposto, tutto chiaro, non poteva mantenerla e l'ha data ai rom.
Rotfl..a fab ma almeno l'hai letto prima di scriverlo?
Mi pare che questo li scagionerebbe dall'accusa di rapimento di minori,
il che non è un dettaglio da poco, ferma restando l'illegittimità della
paternità.

Intanto leggo qui:
http://www.huffingtonpost.com/2013/10/24/greek-mystery-girl-sold-bulgarian-roma-parents_n_4155068.html
che i minori sottratti ai genitori in Irlanda sulla base di un
pregiudizio etnico sono due, e non uno.

Carlo
FabMind
2013-10-25 09:56:43 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
"Ha dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla"
Eggia' tutto apposto, tutto chiaro, non poteva mantenerla e l'ha data ai rom.
Rotfl..a fab ma almeno l'hai letto prima di scriverlo?
E che cazzo c'è di strano in quello che ho scritto?
E' stata rapita?
No.
Quindi COME AL SOLITO, la leggenda metropolitana degli zingari che rapiscono i bambini è stata alimentata dai soliti coglioni ignoranti e razzisti di merda.
--
FabMind
Peter & Pan ©
2013-10-25 15:23:08 UTC
Permalink
Post by FabMind
La vera madre sarebbe Sasha Ruseva, una donna bulgara di 35 anni che ha
dichiarato di averla affidata ai rom perché non era in grado di mantenerla.
Ora i soliti coglioni che tramandano le leggende metropolitane del cazzo
possono tranquillissimamente andare affarinculo.
+1
--
P&P ©

http://www.flickr.com/photos/nicola_prisco/
Continua a leggere su narkive:
Loading...