Discussione:
Ancora su Lusi in galera
(troppo vecchio per rispondere)
Nio
2012-06-23 18:28:01 UTC
Permalink
Ieri in Senato la ex sinistra democristiana, ex Margherita, maritata in
Pdmenoelle si è suicidata.

Forse non aveva alternative. Salvare Lusi era diventato inaccettabile
per l'opinione pubblica.

Lusi in carcere però parlerà, coinvolgerà, accuserà.

Il processo a Lusi diventerà un tormentone, che durerà fino alle
prossime politiche, alla dirigenza della ex Margherita.

I nomi sono già stati fatti, Renzi, Letta (il nipote), Rosy Bindi,
Rutelli, Fioroni e Franceschini.

I giudici accerteranno l'eventuale l'esistenza di reati.

Angry Lusi ha dichiarato "Ho ancora molto da dire ai Pm".

Questa non è una minaccia, è una certezza.

Angry Lusi ieri era esterrefatto "Avrei scommesso otto viaggi alle
Bahamas che non mi sarei ritrovato una misura d'arresto.
Mai l'avrei immaginato.".

Bisogna capirlo. E' del tutto improbabile che il tesoriere di un partito
disponga a suo piacimento per anni di decine di milioni di euro senza
che i vertici dello stesso partito ne siano a conoscenza.

Non ci crede nessuno. Per carità può succedere, come può capitare che
una scimmia scriva "La Divina Commedia" battendo a caso la tastiera di
un computer, ma allora, se nessuno sapeva nulla, si tratta di
circonvenzione di incapaci che, in quanto tali, devono dimettersi da
qualunque funzione istituzionale, e lasciare ogni incarico nel partito.


Dai banchi di Palazzo Madama, Angry Lusi ha chiesto di non farlo
"diventare un capro espiatorio".

I suoi sodali di partito non lo hanno ascoltato sperando così di
salvarsi l'anima e la faccia. Invece le perderanno entrambe.

Il declino di Craxi è iniziato quando liquidò Mario Chiesa con una battuta.

Per il Pdmenoelle è iniziato ieri con la condanna di un suo tesoriere,
di solito un mero esecutore di ordini.

Angry Lusi parli, lo faccia al più presto senza tralasciare alcun
dettaglio.

Pisciotta e Sindona, e forse anche Don Verzè, insegnano che un caffè
corretto in carcere non manca mai.

In ogni caso tutti coloro che erano ieri presenti in Senato sono
colpevoli di aver truffato il popolo italiano ignorando l'esito di un
referendum che aboliva i finanziamenti elettorali.

In questi anni i partiti ci hanno sottratto di più di due miliardi di euro.

La Corte Costituzionale e la Presidenza della Repubblica non hanno nulla
da dire?
Capistrano
2012-06-23 18:42:47 UTC
Permalink
Post by Nio
Ieri in Senato la ex sinistra democristiana, ex Margherita, maritata in
Pdmenoelle si è suicidata.
In faccia a chi dice che i magistrati sono comunisti.
--
"Nel calcio non vince il più forte, nel calcio chi vince diventa il più
forte" Karl Heinz Schneider
carletto
2012-06-24 02:05:31 UTC
Permalink
Post by Nio
Ieri in Senato la ex sinistra democristiana, ex Margherita, maritata in
Pdmenoelle si è suicidata.
Sara' qualche machiavellico piano di Casaleggio...

carletto
Roberto Rosoni
2012-06-24 06:00:49 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Sun, 24 Jun 2012 04:05:31 +0200, ha scritto in it.media.tv
Post by carletto
Post by Nio
Ieri in Senato la ex sinistra democristiana, ex Margherita, maritata in
Pdmenoelle si è suicidata.
Sara' qualche machiavellico piano di Casaleggio...
Eh, eh...
Ed eccola qua, la verità del grillismo.

Avete un tale terrore che venga fuori chissà quale sporca relazione tra
Grillo e Casaleggio&A. che, se siete dei travagli, la spazzate sotto al
tappeto, e se invece siete dei carletti la esorcizzate tramite questa
bonaria e banalotta ironia.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
carletto
2012-06-24 18:09:52 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Avete un tale terrore che venga fuori chissà quale sporca relazione tra
Grillo e Casaleggio&A.
Eh si', proprio terrore...
La tua invece cos'e', speranza?

carletto
Roberto Rosoni
2012-06-24 19:49:53 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Sun, 24 Jun 2012 20:09:52 +0200, ha scritto in it.media.tv
Post by carletto
Post by Roberto Rosoni
Avete un tale terrore che venga fuori chissà quale sporca relazione tra
Grillo e Casaleggio&A.
Eh si', proprio terrore...
E allora spiegami questa levata di scudi a favore di Travaglio,
giornalista normalmente cattivissimo che per un'unica volta diventa un
incrocio tra Minzolini e Alfonso Signorini, e che si sente in dovere di
spiegare la cosa, facendo ancora più danni alla sua immagine.
Nota: nessuno qui se l'è presa con Grillo per questa faccenda.
Post by carletto
La tua invece cos'e', speranza?
No. Voglia di sapere. Io devo capire se Grillo è una speranza di
cambiare qualcosa, o il canto del cigno della democrazia.

Tu hai già deciso di votarlo, e se lo beccassi a violentare tua mamma,
diresti che la signora desiderava un po' di sesso forte. (Senza offesa
verso la genitrice, è solo per farti capire come vedo l'obiettività dei
grillini).

Io devo invece capire con chi ho a che fare. Ho già fatto in buona fede
un grave errore, non voglio farne un altro.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
carletto
2012-06-24 20:48:56 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Post by carletto
La tua invece cos'e', speranza?
No. Voglia di sapere.
A me e' sembrata piu' voglia di "avevo ragione io".
Post by Roberto Rosoni
Tu hai già deciso di votarlo,
Fin quando non mi si offre qualcosa di credibile, resta una scelta
pressoche' obbligata.
Post by Roberto Rosoni
Io devo invece capire con chi ho a che fare.
Puoi sempre andarlo a trovare, magari ti riceve pure...
Post by Roberto Rosoni
Ho già fatto in buona fede
un grave errore, non voglio farne un altro.
Eh vabbe', ma fustigarti in quel modo pure mi pare esagerato...

carletto
Roberto Rosoni
2012-06-25 07:19:13 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Sun, 24 Jun 2012 22:48:56 +0200, ha scritto in it.media.tv
Post by carletto
Post by Roberto Rosoni
Tu hai già deciso di votarlo,
Fin quando non mi si offre qualcosa di credibile, resta una scelta
pressoche' obbligata.
Il che però richiede il far finta di non vedere numerose prese di
posizione.
- No euro
- Fallimento banche
- No Gay
- No riconoscimento di nazionalità
- Aids non da hiv
- Tribunali del popolo.

A te vanno bene tutti e sei, o fai finta di non vederli per non dover
mettere in discussione il tuo credo "religioso"?
Post by carletto
Post by Roberto Rosoni
Io devo invece capire con chi ho a che fare.
Puoi sempre andarlo a trovare, magari ti riceve pure...
Avevo mandato travaglio.
E' tornato informandomi accuratamente che Grillo suona quasi-jazz.
E i grillini mi hanno detto che se m'incazzo con lui sono un odiatore
che sprizza bile (curiosamente le stesse parole che usava Berlusconi coi
comunisti).
Post by carletto
Post by Roberto Rosoni
Ho già fatto in buona fede
un grave errore, non voglio farne un altro.
Eh vabbe', ma fustigarti in quel modo pure mi pare esagerato...
Anche a me rifare l'errore di rivotare l'uomonuovodelmomento pare
davvero esagerato.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
carletto
2012-06-26 02:57:40 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Il che però richiede il far finta di non vedere numerose prese di
posizione.
Assolutamente no, mica mi chiamo Rosoni io....
Post by Roberto Rosoni
- No euro
- Fallimento banche
- No Gay
- No riconoscimento di nazionalità
- Aids non da hiv
- Tribunali del popolo.
A te vanno bene tutti e sei, o fai finta di non vederli per non dover
mettere in discussione il tuo credo "religioso"?
La metti in un modo irreale, drastico e in definitiva puerile.
Come se Grillo fosse il sultano, megadittatore galattico, e tutto quello che
dice (nei suoi *spettacoli*, bada bene) fosse destinato a diventare, alla
lettera, verita' assoluta e indiscutibile. Francamente ridicolo.
I punti che tu elenchi, a mio parere, possono e devono essere oggetto di
discussione, *con i cittadini*, anche attraverso eventuali rappresentanti
autorevoli e competenti di M5S.
Io penso che sia giusto discuterne, *democraticamente*, ma senza tabu' e
ipocrisie, e soprattutto con coraggio, il coraggio di chi governa per
provare a fare concretamente qualcosa, magari anche sbagliando, ma *non* con
il solo scopo di essere rieletto.
Tu li consideri tabu' e stop.
Ecco la differenza.
Post by Roberto Rosoni
Avevo mandato travaglio.
Percio' ti suggerivo di andarlo a trovare di persona: quale talent scout (o
chiaroveggente) migliore di te?
Post by Roberto Rosoni
Anche a me rifare l'errore di rivotare l'uomonuovodelmomento pare
davvero esagerato.
Hanno inventato i Fini e i Tabacci, le Rosibindi e i Letta apposta per
quelli come te.
Perche' andarsi ad impelagare con un piantagrane come Grillo: vota i
suddetti e campa cav... oops vivi tranquillo.
D'altronde essere nuovi mica e' una colpa, o un marchio d'infamia.
Non puoi fare, come al solito, di un *tuo* errore di valutazione, una regola
generale.

carletto
Roberto Rosoni
2012-06-26 05:49:22 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
carletto, il Tue, 26 Jun 2012 04:57:40 +0200, ha scritto in it.media.tv
Post by Roberto Rosoni
- No euro
- Fallimento banche
- No Gay
- No riconoscimento di nazionalità
- Aids non da hiv
- Tribunali del popolo.
A te vanno bene tutti e sei, o fai finta di non vederli per non dover
mettere in discussione il tuo credo "religioso"?
Tanto bla bla bla e nessuna risposta puntuale. Come su tutto il resto.
Puoi andare, sei un giocattolino che non m'interessa più.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-24 21:32:13 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
No. Voglia di sapere. Io devo capire se Grillo è una speranza di
cambiare qualcosa, o il canto del cigno della democrazia.
Io devo invece capire con chi ho a che fare. Ho già fatto in buona fede
un grave errore, non voglio farne un altro.
Allora, la prima cosa che devi fare e' di spogliarti del livore che nutri verso Grillo,
approcciarti al tema con animo piu' neutrale, con mente piu' serena e lucida.

Io vorrei veramente che facessero i raggi a Grillo, Casaleggio e tutti gli altri.
Da quanto leggo in giro, vedo che anche loro stessi per primi lo vogliono.

Roberto FURLAN
Roberto Rosoni
2012-06-24 22:01:14 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Sun, 24 Jun 2012 21:32:13 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Allora, la prima cosa che devi fare e' di spogliarti del livore che nutri verso Grillo,
approcciarti al tema con animo piu' neutrale, con mente piu' serena e lucida.
No euro.
Le banche devono fallire.
Aids non da hiv.
No diritti gay.
No cittadinanza ai nati qui da extracomunitari.
Tribunali del popolo.

E' livore dire che questo elenco mi preoccupa molto?
Tu concordi con queste cose a mente serena e lucida?
Post by Roberto FURLAN
Io vorrei veramente che facessero i raggi a Grillo, Casaleggio e tutti gli altri.
Da quanto leggo in giro, vedo che anche loro stessi per primi lo vogliono.
Se "fare i raggi" sono gli articoli di Travaglio sulle ariette
quasijazz...
Che poi, Grillo lo conosciamo come uno sempre pronto all'intervista, e
al confronto dialettico con chiunque, come no! (questo è livore?)
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-24 22:36:36 UTC
Permalink
Beh... ma se hai le idee cosi' graniticamente chiare su Grillo & Co. cosa ti
rimane da capire?
Grillo sta da una parte e tu stai all'estremo opposto dell'universo. Ok,
discorso chiuso.
Alle prossime elezioni, che si terranno quando Berlusconi vorra' (tanto per
dirti di uno che sbraita forse meno di Grillo, ma a differenza di quest'ultimo
comanda davvero e fa il bello e il cattivo tempo), vedremo come i cittadini
italiani accoglieranno una eventuale discesa in campo di Grillo e/o dei suoi
candidati.
Io ti ho solo detto che, se vuoi capire e conoscere di piu' riguardo a M5S,
dovresti informarti e documentarti a mente serena. Invece, ogni volta che si
parla di Grillo, schiumi rabbia e sprizzi veleno.
Ma lascia perdere. Tieniti la tua opinione e vivi tranquillo.

Roberto FURLAN
Roberto Rosoni
2012-06-25 03:47:38 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Sun, 24 Jun 2012 22:36:36 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Io ti ho solo detto che, se vuoi capire e conoscere di piu' riguardo a M5S,
dovresti informarti e documentarti a mente serena.
Io ho osato indicare sei punti che mi lasciano perplesso. Sarebbero di
più, ma mi fermo a sei, tutte che riguardano i cittadini e non i
rapporti interni tipo "Casalegno".

Ho indicato sei punti reali, importanti e glissando su tutti e sei mi si
dice "tu sprizzi veleno". Non è la prima volta.

Anzi, la precedente è stata in un post tutto contro Travaglio e zero
contro Grillo.

Praticamente è stato di fatto reintrodotto nel diritto il reato di lesa
maestà. Lesa grillità, per la precisione.

In effetti non è Grillo la cosa che mi fa più paura, sono i grillini.

Se Grillo un domani dicesse "andiamoli a prendere di casa in casa (*)"
quanti dei grillini gli darebbero retta? Si ritroverebbero in piazza in
dieci con lo scolapasta sulla testa, o in un milione? Anche se sempre
con lo scolapasta, il secondo caso mi fa paura.

(*) e ha già parlato di processi popolari, quindi gli manca solo un
passo.

E chi sarebbero quelli da andare a prendere? I politici? Tutti? Solo
quelli che "si sa" essere ladri? O anche i semplici cittadini che hanno
leso la sua maestà su Internet e/o su Usenet?
A giudicare dalla violenza verbale dei suoi difensori, il passaggio dal
forcone virtuale a quello reale è solo questione di un ordine da dare.

Il problema è che voi avete già deciso di supportarlo "a prescindere".
Se dicesse "a morte i negri" come un Borghezio qualsiasi, ci ridereste
sopra dicendo che "si sa che i comici sono eccessivi", perché l'unica
cosa che v'interessa è il suo potere dirompente nei confronti
dell'attuale odiosa casta. Lo usate come una bomba messa nei "palazzi".
No, correzione, CREDETE di poterlo usare come una bomba: e se andasse
fuori controllo? Distrutti i partiti, come lo sostituirete? Un calcio
zanicchiano?
A chiusura, la tagline in calce alla mia firma.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-25 09:17:50 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
In effetti non è Grillo la cosa che mi fa più paura, sono i grillini.
Ma assolutamente no!
Tipologicamente, guarda, ci somigliano molto: Giovani (vabbe'... con licenza), mediamente acculturati e
"studiati", molto piu' idealisti che realisti.
Tutt'altra cosa dalla base pidiellina (rampanti, yuppie, artigianotti di provincia, ignoranti coi soldi et
similia), leghista (animali selvatici, cinghiali et similia), o di sinistra (indottrinati a seconda della
corrente in veterosovietici, uolteriani intellettual-snob, annoiati e distaccati con nostalgia per Berlinguer, et
similia).

Tutto si puo' dire dei grillini, ma non che siano capaci di atteggiamenti fascisti come quelli che tu paventi.
Piuttosto, io credo che Grillo fara' una gran fatica a tenere il M5S se non cambia un po' atteggiamento. Su quest
ti do' ragione.
Post by Roberto Rosoni
Se Grillo un domani dicesse "andiamoli a prendere di casa in casa (*)"
quanti dei grillini gli darebbero retta?
Credo nessuno. Ne conosco, ne ho conosciuti e sono stato in piu' di una piazza grillina. Non sono tipi.
Il linguaggio di Grillo e' spesso caricaturale e iperbolico. Del resto, e' un comico.
Ma non e' animato da malvagita', come puo' essere per un leghista, o da infingardaggine, come puo' essere per un
pidiellino. Sui piddini non mi soffermo, perche' e' da tempo che i discorsi di Bersani, Bindi e gli altri non
riescono che ad addormentarmi.
Post by Roberto Rosoni
(*) e ha già parlato di processi popolari, quindi gli manca solo un
passo.
Lo stai sopravvalutando.
E comunque, ti diro'... piuttosto che l'impunita' totale che hanno adesso questi ladri farabutti che si sono
divertiti i soldi nostri e poi finisce tutto a tarallucci e vino... una passatina di manganello e olio di ricino
giela si potrebbe anche dare, dai!
Post by Roberto Rosoni
dell'attuale odiosa casta. Lo usate come una bomba messa nei "palazzi".
No, correzione, CREDETE di poterlo usare come una bomba: e se andasse
fuori controllo? Distrutti i partiti, come lo sostituirete? Un calcio
zanicchiano?
Muoia Sansone con tutti i Filistei.
La Storia l'han fatta i coraggiosi, non quelli che si ponevano troppi dubbi, domande e titubanze.

Rosoni, qua piu' che altrove divergiamo: sei troppo prudente, troppo titubante.
E buttati!!! ;-)

Roberto FURLAN
Sleepers
2012-06-25 12:22:15 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Il linguaggio di Grillo e' spesso caricaturale e iperbolico. Del resto, e' un comico.
Ma non e' animato da malvagita', come puo' essere per un leghista
Ricordo un pezzo dei primi V-day, e Grillo mi era sembrato troppo
infervorato, esageratamente prepotente e, sì, incattivito.

L'ho trovato inquietante, mi ha fatto paura; ho cambiato canale.

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
Roberto Rosoni
2012-06-25 15:44:26 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Mon, 25 Jun 2012 09:17:50 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
In effetti non è Grillo la cosa che mi fa più paura, sono i grillini.
Ma assolutamente no!
Tipologicamente, guarda, ci somigliano molto: Giovani (vabbe'... con licenza), mediamente acculturati e
"studiati", molto piu' idealisti che realisti.
Praticamente la descrizione della gioventù hitleriana. Quella doc di
allora, non gl'Illinois nazis di adesso.
Post by Roberto FURLAN
Tutto si puo' dire dei grillini, ma non che siano capaci di atteggiamenti fascisti come quelli che tu paventi.
Come chiami il movimento NoTAV?
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Se Grillo un domani dicesse "andiamoli a prendere di casa in casa (*)"
quanti dei grillini gli darebbero retta?
Credo nessuno.
Ai visto che galantuomini ci soni tra i black block o i NoTav? E non mi
dire che sono tutti poliziotti infiltrati, eh...
Post by Roberto FURLAN
Ma non e' animato da malvagita', come puo' essere per un leghista, o da infingardaggine, come puo' essere per un
pidiellino.
Boh, 'sto Grillo Maria Goretti devo ancora capire da dove salta fuori.
Vi sfugge che nella comicità c'è per forza cattiveria. E' obbligatoria.
Post by Roberto FURLAN
Sui piddini non mi soffermo, perche' e' da tempo che i discorsi di Bersani, Bindi e gli altri non
riescono che ad addormentarmi.
Capisco. I discorsi seri non hanno appeal quando si paragonano alla
verve ruspante di un celodurista, o di un brillante barzellettiere che
farà ricco te dopo aver fatto ricco sé stesso, o di un comico che fa
sbellicare parlando di processi sommari.
Cazzo, Bersani parla di far funzionare l'Italia, che noia!
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
(*) e ha già parlato di processi popolari, quindi gli manca solo un
passo.
Lo stai sopravvalutando.
E' l'unico modo per sopravvivere ai nemici, insieme col sottovalutare
gli alleati.
Post by Roberto FURLAN
E comunque, ti diro'... piuttosto che l'impunita' totale che hanno adesso questi ladri farabutti che si sono
divertiti i soldi nostri e poi finisce tutto a tarallucci e vino... una passatina di manganello e olio di ricino
giela si potrebbe anche dare, dai!
Ecco. Vedo che è tutto pronto per la marcia su roma...
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
dell'attuale odiosa casta. Lo usate come una bomba messa nei "palazzi".
No, correzione, CREDETE di poterlo usare come una bomba: e se andasse
fuori controllo? Distrutti i partiti, come lo sostituirete? Un calcio
zanicchiano?
Muoia Sansone con tutti i Filistei.
Siamo quindi alla logica del bombarolo.
Post by Roberto FURLAN
La Storia l'han fatta i coraggiosi, non quelli che si ponevano troppi dubbi, domande e titubanze.
Vediamo... Robespierre, Stalin, Hitler, Mussolini, Pol Pot, Franco,
Salazar...
Effettivamente tutte persone molto coraggiose e mai animate da troppi
dubbi.
E in effetti i generali argentini e cileni che torturavano i dissidenti
non avevano dubbi, né titubanze e le uniche domande le ponevano agli
altri con la corrente elettrica. E non c'è dubbio che sapevano di fare
la cosa giusta anche se sgradevole, ma che la storia sarebbe stata dalla
loro parte.

E sì, hai ragione, in effetti hanno tutti fatto la storia.
Post by Roberto FURLAN
Rosoni, qua piu' che altrove divergiamo: sei troppo prudente, troppo titubante.
E buttati!!! ;-)
Parli come Vittorio Gassman ne "La marcia su Roma".

Il capitolo 2000-2020 della storia d'Italia sarà sottotiolato "Dai
buffoni alla tragedia".
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-25 21:58:06 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Come chiami il movimento NoTAV?
Gente che si ribella alla prepotenza di uno Stato che vuole imporre sul loro territorio
un'opera di forte impatto ambientale (e non solo), ritenuta da molti (oltre che da loro)
inutile ed inutilmente costosa, anacronistica e in generale priva di senso.
Alle loro istanze hanno ricevuto il piu' delle volte cariche della polizia e risposte
sintetizzabili in "si fa perche' abbiamo deciso cosi'".

Sono esasperati, tenaci nell'opposizione, e alla violenza rispondono con una certa
determinazione.

Sono quello che sarei io nelle loro condizioni.
Post by Roberto Rosoni
Ai visto che galantuomini ci soni tra i black block o i NoTav? E non mi
dire che sono tutti poliziotti infiltrati, eh...
In mezzo alle manifestazioni ci sono, e ci sono sempre stati, infiltrati con scopi
tutt'altro che nobili. Spesso agenti provocatori in borghese.
E' per questo che, da che mondo e' mondo, all'interno dei movimenti di protesta ci sono i
servizi d'ordine. I NoTav non li hanno, perche' il loro movimento e' spontaneo e
probabilmente a certe cose non ci pensano. Non sono organizzati in sezioni come PCI e MSI.

E comunque, ma che razza di accostamenti fai?
Che c'entrano i black-bloc con il M5S? Hai visto appartenenti ai black-bloc fra i Sindaci
M5S recentemente eletti?
Post by Roberto Rosoni
Cazzo, Bersani parla di far funzionare l'Italia, che noia!
No, guarda... ho avuto un sussulto quando ho sentito che alle prossime elezioni voterai
una lista Casini+Bersani. O forse anche una lista Casini e basta, con Bersani, Bindi e
compagni (e' proprio il caso di dirlo) a far da sfondo.
Qua devo darti ragione... Grillo e' proprio spiazzato!
Post by Roberto Rosoni
Ecco. Vedo che è tutto pronto per la marcia su roma...
Massi'!... Magari non a piedi, ma con una FrecciaRossa (non quello sfigato di Italo, che
mi scende a Tiburtina!).
Post by Roberto Rosoni
Il capitolo 2000-2020 della storia d'Italia sarà sottotiolato "Dai
buffoni alla tragedia".
Prova ad immaginare 2000 anni di gente come te.
I libri di Storia avrebbero due pagine compreso l'indice. ;-)

Roberto FURLAN
Roberto Rosoni
2012-06-25 22:23:31 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Mon, 25 Jun 2012 21:58:06 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Come chiami il movimento NoTAV?
Gente che si ribella alla prepotenza di uno Stato
Quindi i governi liberamente eletti non contano un cazzo e chiunque può
dissentire con barricata e danni alle proprietà.
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Cazzo, Bersani parla di far funzionare l'Italia, che noia!
No, guarda... ho avuto un sussulto quando ho sentito che alle prossime elezioni voterai
una lista Casini+Bersani. O forse anche una lista Casini e basta, con Bersani, Bindi e
compagni (e' proprio il caso di dirlo) a far da sfondo.
Mica vero. Se il PD farà vaccate oltre il tollerabile, forse voterò
schifato DP, forse annullerò il voto.
Post by Roberto FURLAN
Prova ad immaginare 2000 anni di gente come te.
I libri di Storia avrebbero due pagine compreso l'indice. ;-)
Considerando che le migliaia di pagine dell'historia europae sono
*TUTTE* di guerre, carestie, razzie, invasioni, crociate, inquisizioni,
liberazioni, battaglie, tradimenti, bombardamenti a tappeto, guerre
civili, assassini di corte, ladrerie, mafie, sedazioni nel sangue, sei
sicuro che il "mio" libro sia peggio del tuo?

A te dispiacerebbe tanto vivere "da svizzero" o "da svedese" sul nostro
territorio?
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-25 22:35:43 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
A te dispiacerebbe tanto vivere "da svizzero" o "da svedese" sul nostro
territorio?
Non sono parole mie, ma:
In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalità,
spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento.
In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia. E
cosa hanno prodotto? L'orologio a cucu'.

Gli svizzeri stanno bene come sono, ma sono svizzeri.
Pure io in Svizzera mi sono trovato bene, ma per qualche tempo. Come anche in
Germania mi sono gustato krauti, salsicce e kartoffelnsalat. Pero' poi ho avuto
bisogno di mangiare pane vero e pastasciutta.
Evidentemente, ogni popolo ha il suo carattere e deve poterlo esprimere.
A noi, la Storia ha destinato un certo ruolo. Dovremmo cercare di ricordarcene,
ogni tanto.
Abbiamo dei difetti, e' vero, ma dovremmo semplicemente cercare di toglierceli e
non necessariamente voler vivere da svizzeri o svedesi che non siamo.

Roberto FURLAN
Roberto Rosoni
2012-06-25 23:06:17 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Mon, 25 Jun 2012 22:35:43 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
A te dispiacerebbe tanto vivere "da svizzero" o "da svedese" sul nostro
territorio?
In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalità,
spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento.
In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia. E
cosa hanno prodotto? L'orologio a cucu'.
Orson Welles.
Aspetta che ritiro i 10 "euri" che avevo scommesso con me stesso che me
l'avresti citata...
...Ok, possiamo proseguire.
Post by Roberto FURLAN
Evidentemente, ogni popolo ha il suo carattere e deve poterlo esprimere.
A noi, la Storia ha destinato un certo ruolo. Dovremmo cercare di ricordarcene,
ogni tanto.
Abbiamo dei difetti, e' vero, ma dovremmo semplicemente cercare di toglierceli e
non necessariamente voler vivere da svizzeri o svedesi che non siamo.
Dici che è nel nostro carattere assumere all guida nazionale degli
uomini-macchietta? Tre in neanche un secolo sono una media inquietante,
e poi tre indizi sono una prova.

Vabbeh... emigrante a 50 anni piùcchesuonati... cos'altro fare?
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Aneck-Su-Namun
2012-06-25 12:42:28 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
A chiusura, la tagline in calce alla mia firma.
Io penso che il tuo atteggiamento sia comprensibile - e condivisibile -
nell'ottica dell'amante tradito.

Almeno, io mi sento un po' cosi'.

Arriva uno che comincia a dire (ok, con i suoi modi, forti ed estremi)
grossomodo quello che vorremmo tutti sentire: basta con questa gente, basta con
questa contrapposizione continua e sterile di destra contro sinistra contro
centro contro su e contro giu', via gli inquisiti da qualunque carica,
razionalizziamo le spese, insomma tutta una serie di cose sulle quali
difficilmente una mente pensante puo' trovarsi in contrasto.

E si accende un minimo di speranza: dai che possiamo farcela a liberarci di
questa gentaglia, possiamo ricondurre la politica ad un ruolo piu' corretto e
non solo a sinonimo di corruzione, possiamo rifondare la democrazia vera in
questo Stato.....

Poi cominciano ad uscire frasi e proclami come quelli riportati da te e ci
cadono le braccia e le palle...... e la disillusione ci porta ad attaccare il
"traditore" come e piu' degli altri.

Mi ricorda Beethoven quando scopri' che Napoleone, su cui aveva riposto grandi
aspettative, s'era autoproclamato Imperatore. Straccio' la dedica che gli aveva
fatto sulla terza sinfonia dicendo schifato a chi lo ascoltava: "Anche lui,
dunque, non e' che un uomo".

L'unica piccola via d'uscita che vorrei testare e' capire se queste frasi fanno
davvero parte del programma del M5S o sono solo ca@@ate uscite per iperbole
dalla bocca di Grillo....
Nio
2012-06-25 12:50:33 UTC
Permalink
Il 25/06/12 14:42, Aneck-Su-Namun ha scritto:
...................
Mi ricorda Beethoven quando scopri' che Napoleone......
Ecco, va bene tutto, ma paragonare anche solo lontanamente il menapirla
nazionale...

Altro che Grillo e l'iperbole dal sen fuggita !
L'unica piccola via d'uscita che vorrei testare e' capire se queste frasi fanno
dalla bocca di Grillo....
Aneck-Su-Namun
2012-06-25 13:00:42 UTC
Permalink
Post by Nio
Mi ricorda Beethoven quando scopri' che Napoleone......
Ecco, va bene tutto, ma paragonare anche solo lontanamente il menapirla
nazionale...
Non hai capito.
Figurati se un appassionato di musica come me, che possiede 4 o 5 volte l'opera
omnia di Beethoven per quanto lo adora, puo' paragonare il Grande Artista ad un
comico....

Mi riferivo solo alla disillusione di credere in qualcosa o qualcuno e poi
vederlo "normalizzarsi".....
Roberto FURLAN
2012-06-25 13:06:41 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Mi riferivo solo alla disillusione di credere in qualcosa o qualcuno e poi
vederlo "normalizzarsi".....
Eh, ma devi portar pazienza, che qui sono in tanti quelli che guardano il dito.

Roberto FURLAN
Nio
2012-06-25 13:12:30 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Post by Aneck-Su-Namun
Mi riferivo solo alla disillusione di credere in qualcosa o qualcuno e poi
vederlo "normalizzarsi".....
Eh, ma devi portar pazienza, che qui sono in tanti quelli che guardano il dito.
Guardano il dito dopo esserselo infilato nel *c...* ?
Roberto Rosoni
2012-06-25 15:47:24 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Nio, il
Mon, 25 Jun 2012 15:12:30 +0200, ha scritto in it.media.tv a proposito
Post by Nio
Post by Roberto FURLAN
Post by Aneck-Su-Namun
Mi riferivo solo alla disillusione di credere in qualcosa o qualcuno e poi
vederlo "normalizzarsi".....
Eh, ma devi portar pazienza, che qui sono in tanti quelli che guardano il dito.
Guardano il dito dopo esserselo infilato nel *c...* ?
Veramente l'invito più comune in IMTv riguarda il *tuo* dito e il *tuo*
culo.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-25 09:03:29 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
No euro.
Le banche devono fallire.
Questioni messe giu' in termini un po' troppo drastici, ma sulle quali credo sia comunque
necessaria una riflessione. Del resto, trovo sbagliata anche la posizione diametralmente
opposta: Si' euro e le banche non possono fallire, cosi' acriticamente.
La finanza, grazie alle porte lasciate aperte dall'euro ed alla spregiudicatezza delle banche,
ha esagerato. Ha passato il segno. Una reazione ci vuole.
Post by Roberto Rosoni
Aids non da hiv.
No diritti gay.
No cittadinanza ai nati qui da extracomunitari.
Tribunali del popolo.
Su questi punti non ho problemi: non sono d'accordo assolutamente.
Post by Roberto Rosoni
Se "fare i raggi" sono gli articoli di Travaglio sulle ariette
quasijazz...
No. Io addirittura pensavo ad una bella indagine giudiziaria "a orologeria".
Gli farebbe solo bene, ma del resto lui stesso ha detto che portera' in tribunale quelli che
hanno scritto insinuazioni e illazioni sulla stampa. Quindi, l'indagine se l'e' chiamata da
solo.
Post by Roberto Rosoni
Che poi, Grillo lo conosciamo come uno sempre pronto all'intervista, e
al confronto dialettico con chiunque, come no! (questo è livore?)
Beh... credo aspetti solo l'interlocutore giusto.
Un po' lo capisco, perche' fossi io un leader politico o, per dire, un ministro, eviterei i
giornalisti (tutti, non se ne salva uno) come la peste.
Lo raccomandai a suo tempo anche ai professori, che invece sono caduti nel piatto con tutte le
scarpe.
Ma son sicuro che se ci fosse un giornalista sul serio, oppure se arrivasse dalla base la
richiesta di un congresso, Grillo-volente-o-nolente-e-vieni-ad-impedircelo-se-hai-coraggio...
anche lui verrebbe a piu' miti consigli.

Roberto FURLAN
Roberto Rosoni
2012-06-25 16:11:34 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Mon, 25 Jun 2012 09:03:29 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
La finanza, grazie alle porte lasciate aperte dall'euro ed alla spregiudicatezza delle banche,
ha esagerato. Ha passato il segno. Una reazione ci vuole.
Oh sì. Ma magari senza buttare il pupo, con l'acqua sporca, eh?
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Aids non da hiv.
No diritti gay.
No cittadinanza ai nati qui da extracomunitari.
Tribunali del popolo.
Su questi punti non ho problemi: non sono d'accordo assolutamente.
Bene. Ci sarei rimasto parecchio male altrimenti.
Però sono ombre che restano. Non è che le puoi cancellare con una
torcetta elettrica perché vuoi fortissimissimamente che Grillo spazzi
via la Casta. (Se il problema potesse essere descritto solo in questi
termini sarei grillino quanto te et alt.).
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Se "fare i raggi" sono gli articoli di Travaglio sulle ariette
quasijazz...
No. Io addirittura pensavo ad una bella indagine giudiziaria "a orologeria".
Ok, ma mi sarebbe bastato il Travaglio standard. Inutile spiegarlo a
quel paio di grillini che stanno trottando da una settimana perché pare
che aver messo in discussione il Travaglio di Grillo equivalga ad un
bombardamento al napalm della casa di Grillo....
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Che poi, Grillo lo conosciamo come uno sempre pronto all'intervista, e
al confronto dialettico con chiunque, come no! (questo è livore?)
Beh... credo aspetti solo l'interlocutore giusto.
In ogni caso per uno che urla e sbraita sulla democrazia insita nella
Rete, il *NON* rispondere *MAI*, ripeto *MAI* a qualsiasi
contestazione/appunto sul suo blog (comunque censurato) lascia dubbi su
tutta questa spasmodica voglia di confronto.
Post by Roberto FURLAN
Un po' lo capisco, perche' fossi io un leader politico o, per dire, un ministro, eviterei i
giornalisti (tutti, non se ne salva uno) come la peste.
Lo raccomandai a suo tempo anche ai professori, che invece sono caduti nel piatto con tutte le
scarpe.
Vero. Ti va riconosciuto.
Post by Roberto FURLAN
Ma son sicuro che se ci fosse un giornalista sul serio
cazzo... manco Travaglio...
Post by Roberto FURLAN
oppure se arrivasse dalla base la
richiesta di un congresso, Grillo-volente-o-nolente-e-vieni-ad-impedircelo-se-hai-coraggio...
anche lui verrebbe a piu' miti consigli.
Ma vaaaa. Sarebbe identico ad un congresso legajolo "volete segretario
Bossi o Bossi?" "quale mozione scegliamo, Bossi o Bossi?"...
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Roberto FURLAN
2012-06-25 22:21:56 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Però sono ombre che restano. Non è che le puoi cancellare con una
torcetta elettrica perché vuoi fortissimissimamente che Grillo spazzi
via la Casta. (Se il problema potesse essere descritto solo in questi
termini sarei grillino quanto te et alt.).
Il fatto e' che Grillo va superato. Non si deve continuare ad aspettare che sia lui a porre
gli argomenti, a veicolare la discussione e a dettarne i termini.
In politica si deve fare cosi': si entra in un movimento verso il quale si prova affinita' e
si espongono dall'interno (con forza, se necessario) le proprie opinioni, si cerca di dar
loro forza e di renderle mozioni nei congressi, di fare in modo che contribuiscano a formare
l'ossatura del movimento politico, del programma. Al tempo stesso si cerca di rendere
minoritarie le posizioni piu' criticabili e/o le eventuali cazzate sparate dalla dirigenza.
Berlusconi (e non solo lui) ci hanno abituati ad un'idea di partito dove tutto viene dai
vertici: iniziative, idee, opinioni, azioni. La base sta li' solo per ascoltare e votare.
Con il pdl il sistema ha funzionato perche' "il vertice" e' stato effettivamente in grado di
sostenere un'architettura del genere e la base era caratterialmente vocata all'atteggiamento
passivo e obbediente.
Nel pd sta funzionando molto peggio, o non sta funzionando affatto perche' al contrario i
vertici non hanno certo le capacita' organizzative e comunicative di Berlusconi e la base non
ha certo il carattere del pidiellino medio.
Post by Roberto Rosoni
Ok, ma mi sarebbe bastato il Travaglio standard. Inutile spiegarlo a
quel paio di grillini che stanno trottando da una settimana perché pare
che aver messo in discussione il Travaglio di Grillo equivalga ad un
bombardamento al napalm della casa di Grillo....
Io, purtroppo, non ho visto quell'intervista di cui sono venuto a conoscenza solo dopo aver
letto qui le varie discussioni.
Non sono in grado quindi di esprimere un'opinione a riguardo. Personalmente prediligo uno
stile giornalistico piu' distaccato, piu' spietatamente oggettivo ed algido, se vogliamo.
A quanto ne so, Travaglio e' sempre stato lontanissimo da questo stile e, al contrario,
sempre troppo coinvolto emotivamente.
Post by Roberto Rosoni
In ogni caso per uno che urla e sbraita sulla democrazia insita nella
Rete, il *NON* rispondere *MAI*, ripeto *MAI* a qualsiasi
contestazione/appunto sul suo blog (comunque censurato) lascia dubbi su
tutta questa spasmodica voglia di confronto.
Bisogna che dalla base arrivi l'iniziativa di organizzare un congresso.
Le cose vanno discusse di persona, con la presenza fisica. Programma e filosofia del partito
o movimento, come lo vuoi chiamare, devono nascere da un congresso dove la base si esprime e
vengono formalizzate, nero su bianco, le diverse mozioni.
La rete e' un limite, perche' non aggrega. Le cose bisogna dirsele chiare in faccia. Bisogna
*partecipare*.
Post by Roberto Rosoni
Ma vaaaa. Sarebbe identico ad un congresso legajolo "volete segretario
Bossi o Bossi?" "quale mozione scegliamo, Bossi o Bossi?"...
No. Per il leghisti (che pero' hanno espresso rimostranze abbastanza palesi) puo' anche andar
bene un modello cosi', ma per i grillini no.
Sono tutt'altro genere di persone.
Pero', se posso confessare un mio timore, e' proprio quello che, schifando i grillini cose
squisitamente partitiche come i congressi, essi non troveranno (o faranno fatica a trovare)
quelle forme di aggregazione e coordinamento necessarie a dare corpo e sostanza all'idea
politica.
Abituati all'interazione via social-network, dove ognuno sta a casa sua in mutande e
canottiera a scrivere cose come queste che scrivo anch'io, non conoscono la dimensione
dell'aggregazione e della partecipazione se non per quelle volte che Grillo gliel'ha
organizzata. Ecco, li trovo un po' "crudi" da questo punto di vista.
Purtroppo, essere impreparati su questo penso sia abbastanza penalizzante nei confronti
dell'ingresso nella politica attiva al massimo livello.
Avranno un grande successo elettorale, ma poi temo che faranno una gran fatica a
concretizzare l'azione (magari di governo) che si prospettera' loro.

Tutti i dittatori che hai citato tu, l'importanza dell'aggregazione popolare la conoscevano
bene e la praticavano assiduamente con le famose "adunate oceaniche".
I grillini, purtroppo, sono disaggregati.

Roberto FURLAN
Accio
2012-06-25 23:08:14 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Però sono ombre che restano. Non è che le puoi cancellare con una
torcetta elettrica perché vuoi fortissimissimamente che Grillo spazzi
via la Casta. (Se il problema potesse essere descritto solo in questi
termini sarei grillino quanto te et alt.).
Il fatto e' che Grillo va superato. Non si deve continuare ad aspettare che sia lui a porre
gli argomenti, a veicolare la discussione e a dettarne i termini.
In politica si deve fare cosi': si entra in un movimento verso il quale si prova affinita' e
si espongono dall'interno (con forza, se necessario) le proprie opinioni, si cerca di dar
loro forza e di renderle mozioni nei congressi, di fare in modo che contribuiscano a formare
l'ossatura del movimento politico, del programma. Al tempo stesso si cerca di rendere
minoritarie le posizioni piu' criticabili e/o le eventuali cazzate sparate dalla dirigenza.
Berlusconi (e non solo lui) ci hanno abituati ad un'idea di partito dove tutto viene dai
vertici: iniziative, idee, opinioni, azioni. La base sta li' solo per ascoltare e votare.
Con il pdl il sistema ha funzionato perche' "il vertice" e' stato effettivamente in grado di
sostenere un'architettura del genere e la base era caratterialmente vocata all'atteggiamento
passivo e obbediente.
Nel pd sta funzionando molto peggio, o non sta funzionando affatto perche' al contrario i
vertici non hanno certo le capacita' organizzative e comunicative di Berlusconi
(e nemmeno la sua devastante potenza mediatica, aggiungerei)
Post by Roberto FURLAN
e la base non
ha certo il carattere del pidiellino medio.
Tando a concordare con quello che hai scritto (tranne forse il fatto di
rendere minoritarie le posizioni più criticabili, nel momento in cui non
si stabilisce "criticabili da chi")
Nessuno (o meglio, a me è sembrato così) ha mai criticato la
lodabilissima idea di un Grillo nel momento in cui ha voluto creare un
partito/movimento partendo dal popolo. A limite le (penso condivisibili)
obiezioni sono sempre derivate dal fatto che la politica non è una cosa
che si improvvisa e che richiede conoscenze profonde. Quello che vediamo
noi non politici e che commentiamo sono le soluzioni "straordinarie", le
leggi "una tantum", le regolamentazioni "fuori dalla norma", ma
ovviamente a livello amministrativo e politico c'è tutto un sapere
"ordinario" che non si improvvisa dall'oggi al domani e che non è
inferiore alle misure straordinarie.

Ed è per questo che un movimento come il suo viene messo ai raggi X. Le
basi di partenza sono ottime, ci si rende conto che però mancano reali
competenze e ovviamente si vuole capire dove si vuole andare a parare.
Non è questione nè di complottismo antigrillesco o di chissà che
pugnette, se fosse stato un movimento politico con basi razionalmente
cretine (vedi lega nord) lo si sarebbe sottovalutato (come è stato
fatto, infatti il risultato è sotto gli occhi di tutti). Ma l'elettore
interessato, quello che ne ha le palle piene della casta ecc. lo *deve*
analizzare, e lo *deve* criticare nel momento in cui le scelte che
propone non rappresentano delle soluzioni efficaci o addirittura
assurde. Se il senso del M5S è questo, tutte le critiche devono essere
tesoro, non motivo di lamentela, se queste vengono fatte da normali
elettori non direttamente coinvolti nella politica (giornalisti di
partito/candidati per altri partiti ecc.)
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Ok, ma mi sarebbe bastato il Travaglio standard. Inutile spiegarlo a
quel paio di grillini che stanno trottando da una settimana perché pare
che aver messo in discussione il Travaglio di Grillo equivalga ad un
bombardamento al napalm della casa di Grillo....
Io, purtroppo, non ho visto quell'intervista di cui sono venuto a conoscenza solo dopo aver
letto qui le varie discussioni.
Non sono in grado quindi di esprimere un'opinione a riguardo. Personalmente prediligo uno
stile giornalistico piu' distaccato, piu' spietatamente oggettivo ed algido, se vogliamo.
A quanto ne so, Travaglio e' sempre stato lontanissimo da questo stile e, al contrario,
sempre troppo coinvolto emotivamente.
Sì, vero, lo è sempre stato e ha sempre avuto posizioni molto radicali
a riguardo. Però ricordo un pezzo di Travaglio (quando appoggiava l'IdV
e presenziava a tutti i congressi) che si intitolava "Quo Vadis
Tonino?" ed erano delle amare considerazioni sugli atteggiamenti di Di
Pietro, visti come dei tradimenti e come un rinnegare le battaglie da
lui proposte. Ci è andato giù molto duro, come nel suo stile, e mi è
piaciuto moltissimo proprio perchè non gli ha fatto nessuno sconto,
nonostante fosse chiaro a cani e porci che in quel momento era il suo
preferito. E' quello il Travaglio che ammiro, quindi onestamente mi sono
cadute le braccia con queste ultime uscite.
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
In ogni caso per uno che urla e sbraita sulla democrazia insita nella
Rete, il *NON* rispondere *MAI*, ripeto *MAI* a qualsiasi
contestazione/appunto sul suo blog (comunque censurato) lascia dubbi su
tutta questa spasmodica voglia di confronto.
Bisogna che dalla base arrivi l'iniziativa di organizzare un congresso.
Le cose vanno discusse di persona, con la presenza fisica. Programma e filosofia del partito
o movimento, come lo vuoi chiamare, devono nascere da un congresso dove la base si esprime e
vengono formalizzate, nero su bianco, le diverse mozioni.
La rete e' un limite, perche' non aggrega. Le cose bisogna dirsele chiare in faccia. Bisogna
*partecipare*.
Appunto. La rete è un vantaggio perchè riesce a far confluire persone da
ogni parte del globo, persone che nella vita non avrebbero mai avuto la
possibilità di conoscersi. Ma nel momento in cui questa aggregazione si
deve concretizzare e deve proporre qualcosa, quindi confrontarsi... no,
la rete non va più bene perchè ti permette di evitare le domande scomode
senza che molti se ne accorgano (a limite chi ha posto la domanda e chi
l'ha trovata interessante), ti permette di svicolare senza troppi
problemi e di proporre altri argomenti in modo da distogliere
l'attenzione da quelli precedenti.
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Ma vaaaa. Sarebbe identico ad un congresso legajolo "volete segretario
Bossi o Bossi?" "quale mozione scegliamo, Bossi o Bossi?"...
No. Per il leghisti (che pero' hanno espresso rimostranze abbastanza palesi) puo' anche andar
bene un modello cosi', ma per i grillini no.
Sono tutt'altro genere di persone.
Pero', se posso confessare un mio timore, e' proprio quello che, schifando i grillini cose
squisitamente partitiche come i congressi, essi non troveranno (o faranno fatica a trovare)
quelle forme di aggregazione e coordinamento necessarie a dare corpo e sostanza all'idea
politica.
Abituati all'interazione via social-network, dove ognuno sta a casa sua in mutande e
canottiera a scrivere cose come queste che scrivo anch'io, non conoscono la dimensione
dell'aggregazione e della partecipazione se non per quelle volte che Grillo gliel'ha
organizzata. Ecco, li trovo un po' "crudi" da questo punto di vista.
Purtroppo, essere impreparati su questo penso sia abbastanza penalizzante nei confronti
dell'ingresso nella politica attiva al massimo livello.
Avranno un grande successo elettorale, ma poi temo che faranno una gran fatica a
concretizzare l'azione (magari di governo) che si prospettera' loro.
E' la libertà della rete. Quella che a noi (utenti) piace molto proprio
perchè possiamo evitare discussioni inutili, leggere solo quello a cui
siamo interessati ed evitare come la peste utenti noiosi, fessi (chi?) e
siti di cui non ce ne potrebbe fregare di meno. Ed evitare i confronti,
se non sono di nostro gradimento.
Ma chi vuole utilizzare la rete per fare rappresentanza politica, se lo
vuol fare in un contesto democratico, questo cose non se le può permettere.
Post by Roberto FURLAN
Tutti i dittatori che hai citato tu, l'importanza dell'aggregazione popolare la conoscevano
bene e la praticavano assiduamente con le famose "adunate oceaniche".
I grillini, purtroppo, sono disaggregati.
Non sono solo i "grillini", visto che spesso si differenziano anche tra
"grillini" e attivisti del M5S e che spesso ci tengono a ribadire la
differenza.
Roberto Rosoni
2012-06-26 05:47:10 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
FURLAN, il Mon, 25 Jun 2012 22:21:56 GMT, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto FURLAN
Il fatto e' che Grillo va superato. Non si deve continuare ad aspettare che sia lui a porre
gli argomenti, a veicolare la discussione e a dettarne i termini.
In politica si deve fare cosi': si entra in un movimento verso il quale si prova affinita' e
si espongono dall'interno (con forza, se necessario) le proprie opinioni, si cerca di dar
loro forza e di renderle mozioni nei congressi, di fare in modo che contribuiscano a formare
l'ossatura del movimento politico, del programma. Al tempo stesso si cerca di rendere
minoritarie le posizioni piu' criticabili e/o le eventuali cazzate sparate dalla dirigenza.
Io credo che tu voterai la tua idea di partito ideale, che non c'entra
niente con quello che è M5S. Hai dato vita al sillogismo, i partiti
tradizionali mi fanno schifo, BG /M5S è all'opposto dei partiti
tradizionali, M5S è il mio partito.

Dovresti verificare meglio il secondo assunto. Strutturalmente M5S è
identico a PDL, Lega e IdV: partiti completamente leadercentrici.
Il caso Pizzarotti ha poi chiaramente indicato che BG accetta la
dissidenza interna in M5S quanto Stalin nel PCUS.
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
Ok, ma mi sarebbe bastato il Travaglio standard. Inutile spiegarlo a
quel paio di grillini che stanno trottando da una settimana perché pare
che aver messo in discussione il Travaglio di Grillo equivalga ad un
bombardamento al napalm della casa di Grillo....
Io, purtroppo, non ho visto quell'intervista di cui sono venuto a conoscenza solo dopo aver
letto qui le varie discussioni.
Pronti:
http://tinyurl.com/d7ov84n

Ed ecco le 11 domande che non sono state fatte:
http://tinyurl.com/6lwxhjf

Ed ecco la chiosa di Travaglio a "spiegazione":
http://tinyurl.com/cml3pn4

In Veneto c'è, come in Emilia, un detto su come la pezza sia peggio del
buco, vero?
Post by Roberto FURLAN
Non sono in grado quindi di esprimere un'opinione a riguardo.
Attendo.
Post by Roberto FURLAN
Post by Roberto Rosoni
In ogni caso per uno che urla e sbraita sulla democrazia insita nella
Rete, il *NON* rispondere *MAI*, ripeto *MAI* a qualsiasi
contestazione/appunto sul suo blog (comunque censurato) lascia dubbi su
tutta questa spasmodica voglia di confronto.
Bisogna che dalla base arrivi l'iniziativa di organizzare un congresso.
Aspetta & spera.
Post by Roberto FURLAN
Tutti i dittatori che hai citato tu, l'importanza dell'aggregazione popolare la conoscevano
bene e la praticavano assiduamente con le famose "adunate oceaniche".
I grillini, purtroppo, sono disaggregati.
Oddio, blog a parte, Grillo parla solo per comizi (salvo qualche rara
intervista-zerbino). E quanto ad arruffapopolo mi pare se la cavi bene.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Krimen
2012-06-25 12:09:43 UTC
Permalink
On Sun, 24 Jun 2012 21:32:13 GMT, "Roberto FURLAN"
Post by Roberto FURLAN
Io vorrei veramente che facessero i raggi a Grillo, Casaleggio e tutti gli altri.
Da quanto leggo in giro, vedo che anche loro stessi per primi lo vogliono.
Grillo chi? Quello che in Iran stanno bene e atominejad è una brava
persona?
http://www.corriere.it/politica/12_giugno_25/dal-mossad-all-iran-grillo-battistini_1bdbada6-be8b-11e1-8494-460da67b523f.shtml
Continua a leggere su narkive:
Loading...