Discussione:
Via il 5 per mille.
(troppo vecchio per rispondere)
Massimo B.
2006-10-03 16:24:34 UTC
Permalink
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/economia/conti-pubblici-20/cinque-per-mille/cinque-per-mille.html


il governo prodi migliora di giorno in giorno.
epoc
2006-10-03 16:49:28 UTC
Permalink
"Massimo B." <***@hotmail.com> ha scritto nel messaggio news:efu2sj$7cl$***@emma.aioe.org...
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/economia/conti-pubblici-20/cinque-per-mille/cinque-per-mille.html
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Le associazioni di volontariato sentitamente ringraziano questo governicchio
di cialtroni guidato da romano frodi detto il bugiardo.


--
epoc

12/09/06
Telecom: Romano Prodi "La mia è una reazione di sorpresa, non ne sapevo
nulla"
16/09/06
Telecom: il piano del governo era già pronto da Giugno.

24/04/06
Romano Prodi ha assicurato che il numero dei ministri non sarà elevato.
09/06/06
Record storico del governo Prodi: totale tra ministri, viceministri e
sottosegretari = 102 (CENTODUE!).
carlo cf
2006-10-03 20:28:47 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/economia/conti-pubblici-20/cinque-per-mille/cinque-per-mille.html
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Le associazioni di volontariato sentitamente ringraziano
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.

Carlo
Massimo B.
2006-10-03 20:51:54 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/economia/conti-pubblici-20/cinque-per-mille/cinque-per-mille.html
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Le associazioni di volontariato sentitamente ringraziano
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Carlo
Non e' una pretesa. E' un riconoscimento pubblico, il 5 per mille,
dell'utilita' sociale di molte associazioni.
Per lo Stato e' un risparmio.
carlo cf
2006-10-04 07:58:49 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Non e' una pretesa. E' un riconoscimento pubblico, il 5 per mille
Il riconoscimento pubblico lo dai anche permettendo la deduzione dal reddito
dei contributi versati spontaneamente, cosa ben diversa dal prelevamento
forzoso.
Post by Massimo B.
dell'utilita' sociale di molte associazioni.
Visto l'elenco ( ftp://ftp.finanze.it/pub/onlus_tipo_a.pdf ), mi permetto di
avere qualche riserva.
Post by Massimo B.
Per lo Stato e' un risparmio.
Hai idea di quanto deve essere costata in termini organizzativi la gestione
delle domande di riconoscimento da parte del Ministero delle Finanze?

Carlo


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Massimo B.
2006-10-04 12:17:09 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Non e' una pretesa. E' un riconoscimento pubblico, il 5 per mille
Il riconoscimento pubblico lo dai anche permettendo la deduzione dal reddito
dei contributi versati spontaneamente, cosa ben diversa dal prelevamento
forzoso.
Stai criticando un prelevamento forzoso per sostenere una associazione
meritevole quando prima il prelevamento era forzoso ... e basta?
ma lol
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
dell'utilita' sociale di molte associazioni.
Visto l'elenco ( ftp://ftp.finanze.it/pub/onlus_tipo_a.pdf ), mi permetto di
avere qualche riserva.
Avere delle riserve e' irrilevante. Non devi dare il 5 per mille ad ogni
soggetto della lista ma solo a chi *tu* consideri meritevole.
Ce ne sara' almeno uno...
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Per lo Stato e' un risparmio.
Hai idea di quanto deve essere costata in termini organizzativi la gestione
delle domande di riconoscimento da parte del Ministero delle Finanze?
Pur che sia costata sara' sempre meno che sostituirsi ai volontari.
Pensa solo ai disabili, agli anziani, persone sole, non autosufficienti a
cui i volontari ogni giorno portano i pasti, fanno le pulizie in casa, etc
O dici a quella gente "arrangiatevi! se avete i soldi per la badante, bene;
altrimenti potere crepare" oppure in mancanza dei volontari devi assumere
del personale.
carlo cf
2006-10-04 12:41:42 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Non e' una pretesa. E' un riconoscimento pubblico, il 5 per mille
Il riconoscimento pubblico lo dai anche permettendo la deduzione dal
reddito dei contributi versati spontaneamente, cosa ben diversa dal
prelevamento
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
forzoso.
Stai criticando un prelevamento forzoso per sostenere una associazione
meritevole quando prima il prelevamento era forzoso ... e basta?
Sto dicendo che se l'associazione è meritevole lo decido io DANDOLE I MIEI
SOLDI, non chiedendo allo Stato di fare l'elemosiniere per mio conto a una
qualsiasi (e perchè solo una, poi?) associazione fra quelle che hanno
riempito le opportune scartoffie^per rientrare nella lista (con, ribadisco,
il forte soispetto che alcune di queste siano onlus di comodo).

Poi, per chiarire di cosa si stia parlando, basta farsi due conticini: dato
un reddito di 30.000 euro (quello che corrisponde a un netto sui 2.000 al
mese),. l'IRPEF è di circa 5.500 euro, e il 5x1000 sono 25 euro. Soma che
verrà ripartita fra tutte le associazioni in base alle preferenze, il che
NON SIGNIFICA che i miei 25 euro andranno all'associazione che ho indicato,
ma che la mia indicazione entrerà nel conto complessivo nazionale. Da notare
che se tutto va bene le associazioni prenderanno i soldi 3 anni dopo.
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Visto l'elenco ( ftp://ftp.finanze.it/pub/onlus_tipo_a.pdf ), mi
permetto
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
di avere qualche riserva.
Avere delle riserve e' irrilevante. Non devi dare il 5 per mille ad ogni
soggetto della lista ma solo a chi *tu* consideri meritevole.
Ce ne sara' almeno uno...
Come detto sopra, il riparto viene effettuato in base alle indicazioni
espresse, cioè la tua indicazione entra nel calderone e vale 1 come quella
di chiunque altro e il tuo soldino entra entra anche lui nel calderone e
partecipa al riparto globale sia che il tuo 5x1000 sia uguale a 1 euro, sia
che sia uguale a 1.000.000 di euro.
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Per lo Stato e' un risparmio.
Hai idea di quanto deve essere costata in termini organizzativi la
gestione delle domande di riconoscimento da parte del Ministero delle
Finanze?
Post by Massimo B.
Pur che sia costata sara' sempre meno che sostituirsi ai volontari.
Pensa solo ai disabili, agli anziani, persone sole, non autosufficienti a
cui i volontari ogni giorno portano i pasti, fanno le pulizie in casa, etc
O dici a quella gente "arrangiatevi! se avete i soldi per la badante, bene;
altrimenti potere crepare" oppure in mancanza dei volontari devi assumere
del personale.
Quelli sono servizi pubblici che lo Stato dovrebbe *pagare*, non rimettersi
al buon cuore dei volontari e al portafogli dei generosi. Ma questo è solo
incidentale: se scorri l'elenco che ti ho linkato vedrai tante proloco e
associazioni culturali disparatissime e molti (ma MOLTI) meno assistenti ai
disabili.

Se poi a te fa piacere pensare che il 5x1000 vada ai "buoni", significa che
lo scopo di chi ha messo in piedi 'sta pantomima è stato pienamente
raggiunto.

Carlo



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Massimo B.
2006-10-04 13:33:12 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Non e' una pretesa. E' un riconoscimento pubblico, il 5 per mille
Il riconoscimento pubblico lo dai anche permettendo la deduzione dal
reddito dei contributi versati spontaneamente, cosa ben diversa dal
prelevamento
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
forzoso.
Stai criticando un prelevamento forzoso per sostenere una associazione
meritevole quando prima il prelevamento era forzoso ... e basta?
Sto dicendo che se l'associazione è meritevole lo decido io DANDOLE I MIEI
SOLDI,
mentre col 5 per mille non dai i tuoi soldi, dai i soldi del vicino di
casa:-)
Post by carlo cf
non chiedendo allo Stato di fare l'elemosiniere per mio conto a una
qualsiasi (e perchè solo una, poi?) associazione fra quelle che hanno
riempito le opportune scartoffie^per rientrare nella lista (con, ribadisco,
il forte soispetto che alcune di queste siano onlus di comodo).
Ma per favore!
Quando dai tuoi soldi all'associazione che decidi tu, dandoli in mano ai
responsabili invece che per interposta persona, lo Stato, tu comunque dai
sempre a quelle persone l'autonomia di decidere come usare *i tuoi soldi*,
che possono avere degli scopi diversi da quelli che ti eri immaginato e che
ti avevano spinto alla donazione. Devi comunque fidarti.
Percio' e' inutile che avanzi dei dubbi sulla serieta' di alcune
associazioni.
Post by carlo cf
Poi, per chiarire di cosa si stia parlando, basta farsi due conticini: dato
un reddito di 30.000 euro (quello che corrisponde a un netto sui 2.000 al
mese),. l'IRPEF è di circa 5.500 euro, e il 5x1000 sono 25 euro. Soma che
verrà ripartita fra tutte le associazioni in base alle preferenze, il che
NON SIGNIFICA che i miei 25 euro andranno all'associazione che ho indicato,
ma che la mia indicazione entrerà nel conto complessivo nazionale. Da notare
che se tutto va bene le associazioni prenderanno i soldi 3 anni dopo.
ma anche se fossero 3 anni invece di 3 giorni e 10 euro invece di 1000,
sarebbe sempre meglio di nulla.
Poi e' ovvio che ci debba essere una lista, una certificazione da parte
dello Stato, altrimenti il solito furbo potrebbe mettere in piedi un ente
fasullo il giorno prima al solo scopo di avere i soldi.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Visto l'elenco ( ftp://ftp.finanze.it/pub/onlus_tipo_a.pdf ), mi
permetto
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
di avere qualche riserva.
Avere delle riserve e' irrilevante. Non devi dare il 5 per mille ad ogni
soggetto della lista ma solo a chi *tu* consideri meritevole.
Ce ne sara' almeno uno...
Come detto sopra, il riparto viene effettuato in base alle indicazioni
espresse, cioè la tua indicazione entra nel calderone e vale 1 come quella
di chiunque altro e il tuo soldino entra entra anche lui nel calderone e
partecipa al riparto globale sia che il tuo 5x1000 sia uguale a 1 euro, sia
che sia uguale a 1.000.000 di euro.
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Per lo Stato e' un risparmio.
Hai idea di quanto deve essere costata in termini organizzativi la
gestione delle domande di riconoscimento da parte del Ministero delle
Finanze?
Post by Massimo B.
Pur che sia costata sara' sempre meno che sostituirsi ai volontari.
Pensa solo ai disabili, agli anziani, persone sole, non autosufficienti a
cui i volontari ogni giorno portano i pasti, fanno le pulizie in casa, etc
O dici a quella gente "arrangiatevi! se avete i soldi per la badante,
bene;
Post by Massimo B.
altrimenti potere crepare" oppure in mancanza dei volontari devi assumere
del personale.
Quelli sono servizi pubblici che lo Stato dovrebbe *pagare*, non rimettersi
al buon cuore dei volontari e al portafogli dei generosi. Ma questo è solo
incidentale: se scorri l'elenco che ti ho linkato vedrai tante proloco e
associazioni culturali disparatissime e molti (ma MOLTI) meno assistenti ai
disabili.
Il volontario che fa assistenza ai disabili era solo un esempio, uno dei
tanti possibili.
Sostenere economicamente le associazioni culturali mi va benissimo.
Post by carlo cf
Se poi a te fa piacere pensare che il 5x1000 vada ai "buoni", significa che
lo scopo di chi ha messo in piedi 'sta pantomima è stato pienamente
raggiunto.
Carlo
A me fa piacere che si cominci a considerare il no-profit come una risorsa
per il Paese, per *tutti*, una risorsa da sostenere economicamente.
carlo cf
2006-10-04 14:25:46 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
se l'associazione è meritevole lo decido io DANDOLE I MIEI SOLDI,
mentre col 5 per mille non dai i tuoi soldi, dai i soldi del vicino di
casa:-)
Col 5x1000 le dai dei soldi che non sono più tuoi e, anzi, se sei dipendente
con la ritenuta alla fonte di fatto non lo sono mai stati.
Post by Massimo B.
e' inutile che avanzi dei dubbi sulla serieta' di alcune
associazioni.
Inutile 'sta cippa: sei sicuro sicuro che non ci siano associazioni "di
comodo"? L'hai scorso l'elenco?
Post by Massimo B.
dato un reddito di 30.000 euro (quello che corrisponde a un netto sui
2.000 al
Post by Massimo B.
mese),. l'IRPEF è di circa 5.500 euro, e il 5x1000 sono 25 euro. Soma che
verrà ripartita fra tutte le associazioni in base alle preferenze, il che
NON SIGNIFICA che i miei 25 euro andranno all'associazione che ho
indicato, ma che la mia indicazione entrerà nel conto complessivo
nazionale. Da
Post by Massimo B.
notare che se tutto va bene le associazioni prenderanno i soldi 3 anni
dopo.
Post by Massimo B.
ma anche se fossero 3 anni invece di 3 giorni e 10 euro invece di 1000,
sarebbe sempre meglio di nulla.
Bene, allora mettiamo anche il 5x1000 per il regalo della festa della mamma.
Poi le mamme che vogliono beneficiarne riempiono l'apposito modulo e via: il
modello Unico gestito dalle dame di San Vincenzo.
Post by Massimo B.
Poi e' ovvio che ci debba essere una lista, una certificazione da parte
dello Stato, altrimenti il solito furbo potrebbe mettere in piedi un ente
fasullo il giorno prima al solo scopo di avere i soldi.
Ah, toh: ci sei arrivato. E secondo te sono riusciti a verificare 20.000
associazioni nello spazio di qualche settimana? E quanto gli è costato?
Post by Massimo B.
Post by Massimo B.
Pur che sia costata sara' sempre meno che sostituirsi ai volontari.
Pensa solo ai disabili, agli anziani, persone sole, non autosufficienti a
Quelli sono servizi pubblici che lo Stato dovrebbe *pagare*, non rimettersi
al buon cuore dei volontari e al portafogli dei generosi. Ma questo è solo
incidentale: se scorri l'elenco che ti ho linkato vedrai tante proloco e
associazioni culturali disparatissime e molti (ma MOLTI) meno assistenti
ai disabili.
Il volontario che fa assistenza ai disabili era solo un esempio, uno dei
tanti possibili.
Sostenere economicamente le associazioni culturali mi va benissimo.
Anche la Sagra della Rana Impanata? Perché siamo a quei livelli li, sai...
Post by Massimo B.
Se poi a te fa piacere pensare che il 5x1000 vada ai "buoni", significa
che lo scopo di chi ha messo in piedi 'sta pantomima è stato pienamente
raggiunto.
A me fa piacere che si cominci a considerare il no-profit come una risorsa
per il Paese, per *tutti*, una risorsa da sostenere economicamente.
Se hanno un'utilità *pubblica*, lo Stato li deve sostenere con fondi
*pubblici*, decidendo in base a criteri seri che tengano conto delle
priorità, dei bisogni effettivi e, appunto, dell'utilità, non in base ai
sondaggi tramite 740.

E deve imporre precise regole sulla gestione dei fondi *pubblici* ricevuti,
regole che mi paiono difficili da applicare a un esercito di 20.000
(ventimila) enti. Sono duecento a provincia. Se preventivi un accertamento
ogni 5 anni devi mettere in conto un centinaio di squadre di ispettori delle
finanze che non si occupano d'altro che di quello, tanto per tornare a
parlare di costi/benefici.

Carlo




--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Barone Cicala
2006-10-04 01:04:34 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Ci sei??
"destinare una quota pari al 5 per mille del proprio gettito Irpef al
volontariato, alla ricerca scientifica e sanitaria, alle università e al
proprio Comune di residenza"

Puoi scegliere a chi darle e sinceramente il 5 per mille alla ricerca glielo
davo volentieri.
carlo cf
2006-10-04 07:24:13 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Ci sei??
"destinare una quota pari al 5 per mille del proprio gettito Irpef al
volontariato, alla ricerca scientifica e sanitaria, alle università e al
proprio Comune di residenza"
Puoi scegliere a chi darle e sinceramente il 5 per mille alla ricerca glielo
davo volentieri.
Ci fai?
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè di
questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO: che senso ha che mi
prelevi 1000 e poi mi dica "però di questi 1000 me ne servono solo 995, gli
altri 5 li do a chi vuoi tu"? Che cavolo di "contributo volontario" sarebbe?

Carlo


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Fabio [Area 6+2.1]
2006-10-04 07:26:00 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè di
questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO: che senso ha che mi
prelevi 1000 e poi mi dica "però di questi 1000 me ne servono solo 995, gli
altri 5 li do a chi vuoi tu"? Che cavolo di "contributo volontario" sarebbe?
serve per evitare, o almeno limitare, la classica ridistribuzione statale "a
pioggia"...
carlo cf
2006-10-04 07:54:14 UTC
Permalink
Post by Fabio [Area 6+2.1]
Post by carlo cf
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è
perchè
Post by Fabio [Area 6+2.1]
Post by carlo cf
di questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO: che senso ha
che
Post by Fabio [Area 6+2.1]
Post by carlo cf
mi prelevi 1000 e poi mi dica "però di questi 1000 me ne servono solo
995,
Post by Fabio [Area 6+2.1]
Post by carlo cf
gli altri 5 li do a chi vuoi tu"? Che cavolo di "contributo volontario"
sarebbe?
serve per evitare, o almeno limitare, la classica ridistribuzione statale "a
pioggia"...
A parte che la distribuzione di contributi statali non è che con il 5per1000
sia stata accantonata, gli enti che figurano negli elenchi dei soggetti
abilitati a ricevere il contributoŽsono circa 20.000 (ventimila): a occhio e
croce uno ogni 2.000 contribuenti (*). Sempre per evitare i "contributi a
pioggia", suppongo.

Poi non è dato sapere come cavolo hanno fatto al Ministero delle Finanze per
certificare questi 20.000 soggetti in così poco tempo, senza per questo
mettere in discussione il ruolo sociale svolto, ad esempio (prendendo solo
dalla prima delle 974 pagine dell'elenco:
ftp://ftp.finanze.it/pub/onlus_tipo_a.pdf ) da:
- ... ANTA. Circolo ricreativo culturale. Monticelli di Ongina (PC) (il
primo per via dei "..." all'inizio);
- +di21. Cassano Magnago (VA);
- 02SE Enoku. Verona
ecc .ecc. ecc.

Carlo

(*) nella cifra di 20.000 potrebbero non essere compresi i soggetti
istituzionali, Comuni ed Enti di Ricerca. Nel qual caso il totale si
aggirerebbe sui 30.000.


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Barone Cicala
2006-10-04 19:33:12 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Ci fai?
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè di
questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO: che senso ha che mi
prelevi 1000 e poi mi dica "però di questi 1000 me ne servono solo 995, gli
altri 5 li do a chi vuoi tu"? Che cavolo di "contributo volontario" sarebbe?
Vabbe', bonasera, gia' capito che con te ragionare e' impossibile visto il
tipo di ragionamento che fai.
Sei uno di quelli che "se l'ha deciso sto governo allora e' bene" e non
riesce a ragionare con la testa propria.
Peggio di quei coglioni che idolatrano berlusconi.
Ti fara' comunque piacere sapere che e' stato confermato che il 5 per mille
non e' presente solo per un semplice errore tecnico e verra' reinserito.
Ora scommetto che cambierai idea sulla questione.
carlo cf
2006-10-04 20:18:55 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
Post by carlo cf
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè
di questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO: che senso ha che
mi prelevi 1000 e poi mi dica "però di questi 1000 me ne servono solo 995,
gli altri 5 li do a chi vuoi tu"? Che cavolo di "contributo volontario"
sarebbe?
Vabbe', bonasera, gia' capito che con te ragionare e' impossibile visto il
tipo di ragionamento che fai.
Apprezzo chi riconosce i suoi limiti.
Post by Barone Cicala
Sei uno di quelli che "se l'ha deciso sto governo allora e' bene" e non
riesce a ragionare con la testa propria.
Sbagliato
Post by Barone Cicala
Ti fara' comunque piacere sapere che e' stato confermato che il 5 per mille
non e' presente solo per un semplice errore tecnico e verra' reinserito.
Ora scommetto che cambierai idea sulla questione.
Sbagliato: continuo a pensare che sia una cazzata estremamente
diseducativa e nella sostanza deresponsabilizzante, come lo è
l'8x1000, con in più rispetto a quest'ultimo anche il fatto che la
procedura è antieconomica.

Carlo
Sig. Cognome
2006-10-05 13:49:07 UTC
Permalink
Post by carlo cf
"
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè di
questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO
ROTFL
carlo cf
2006-10-05 16:04:30 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Se il fisco mi preleva forzatamente dei soldi tramite le imposte è perchè
di questi soldi ne ha bisogno per far funzionare LO STATO
ROTFL
Si parlava a livello teorico-policio, non politico-partitico.

Carlo
Massimo B.
2006-10-04 12:24:03 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Ci sei??
Per carlo cf, tra dare tutto in mangiatoia e salvare qualcosa, e' meglio
dare tutto:-)
carlo cf
2006-10-04 12:47:07 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Per carlo cf, tra dare tutto in mangiatoia e salvare qualcosa, e' meglio
dare tutto:-)
Carlo cf spende annualmente in contributi a varie associazioni che operano
in Italia e fuori Italia una somma che oscilla fra i 1000 e i 1500 euro (a
seconda di come butta, ma almeno 900 euro sono con dei prelevamenti
automatici).

Per cui, se permetti, la tua coscienza lavata di fresco con la firma sul
moduletto posso offrirmi il lusso di guardarla dall'alto in basso e con le
tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.

Carlo


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Massimo B.
2006-10-04 13:39:40 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Per carlo cf, tra dare tutto in mangiatoia e salvare qualcosa, e' meglio
dare tutto:-)
Carlo cf spende annualmente in contributi a varie associazioni che operano
in Italia e fuori Italia una somma che oscilla fra i 1000 e i 1500 euro (a
seconda di come butta, ma almeno 900 euro sono con dei prelevamenti
automatici).
E tu sai quanto io dia o abbia dato in vita mia per dirmi "la tua coscienza
lavata di fresco ..."?
Post by carlo cf
Per cui, se permetti, la tua coscienza lavata di fresco con la firma sul
moduletto posso offrirmi il lusso di guardarla dall'alto in basso e con le
tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.
Grattarle va bene, usarle per postare, no! :-)
carlo cf
2006-10-04 14:06:25 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
E tu sai quanto io dia o abbia dato in vita mia per dirmi "la tua coscienza
lavata di fresco ..."?
Suppongo una cifra analoga o inferiore a quei 25 euro medi annui del 5x1000,
che altrimenti non ti sembrerebbero così essenziali.
Post by Massimo B.
con le tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.
Grattarle va bene, usarle per postare, no!
Quando vedi gironzolare le piattole nei NG, ti gratti a prescindere.

Carlo





--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Massimo B.
2006-10-04 14:20:10 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
E tu sai quanto io dia o abbia dato in vita mia per dirmi "la tua
coscienza
Post by Massimo B.
lavata di fresco ..."?
Suppongo una cifra analoga o inferiore a quei 25 euro medi annui del 5x1000,
che altrimenti non ti sembrerebbero così essenziali.
Mai detto che sono essenziali. Ho detto che sono un riconoscimento pubblico.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
con le tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.
Grattarle va bene, usarle per postare, no!
Quando vedi gironzolare le piattole nei NG, ti gratti a prescindere.
Ma il tuo problema non sono le piattole. Il tuo problema, quello di
divinaribes e gente del genere, e' che vi mancano le pupe.
Altrimenti sareste perfetti.
carlo cf
2006-10-04 16:36:57 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Suppongo una cifra analoga o inferiore a quei 25 euro medi annui del
5x1000, che altrimenti non ti sembrerebbero così essenziali.
Mai detto che sono essenziali. Ho detto che sono un riconoscimento pubblico.
E il riconoscimento *pubblico* secondo te è il numero di firme di
*privati* sui Modello Unico?

(NB: noto che svicoli sul soldo: mi sa che la cifra l'ho centrata.)
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
con le tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.
Grattarle va bene, usarle per postare, no!
Quando vedi gironzolare le piattole nei NG, ti gratti a prescindere.
Ma il tuo problema non sono le piattole. Il tuo problema, quello di
divinaribes e gente del genere, e' che vi mancano le pupe.
Ho una mezza idea che ti sbagli di grosso.
Post by Massimo B.
Altrimenti sareste perfetti.
Non pretendo tanto, d'altra parte se aspirassi alla perfezione dovrei
cominciare ad evitare di rispondere ai tuoi post.

CArlo
Massimo B.
2006-10-04 17:52:32 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Suppongo una cifra analoga o inferiore a quei 25 euro medi annui del
5x1000, che altrimenti non ti sembrerebbero così essenziali.
Mai detto che sono essenziali. Ho detto che sono un riconoscimento pubblico.
E il riconoscimento *pubblico* secondo te è il numero di firme di
*privati* sui Modello Unico?
Il riconoscimento pubblico e' l'atto legislativo che permette il 5 per
mille.
Post by carlo cf
(NB: noto che svicoli sul soldo: mi sa che la cifra l'ho centrata.)
boh!
E chi si ricorda!
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
con le tue lezioncine moralistiche mi ci gratto le balle.
Grattarle va bene, usarle per postare, no!
Quando vedi gironzolare le piattole nei NG, ti gratti a prescindere.
Ma il tuo problema non sono le piattole. Il tuo problema, quello di
divinaribes e gente del genere, e' che vi mancano le pupe.
Ho una mezza idea che ti sbagli di grosso.
Post by Massimo B.
Altrimenti sareste perfetti.
Non pretendo tanto, d'altra parte se aspirassi alla perfezione dovrei
cominciare ad evitare di rispondere ai tuoi post.
CArlo
Perfetti ... per entrare come nuovi inquilini.
Forse si', era troppo sottile. Amen.
Senti carlo cf, se ammetti di aver scritto cazzate ti do 25 euro.
carlo cf
2006-10-04 20:22:19 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
E il riconoscimento *pubblico* secondo te è il numero di firme di
*privati* sui Modello Unico?
Il riconoscimento pubblico e' l'atto legislativo che permette il 5 per
mille.
Il "riconoscimento legislativo" c'era già, e stava nella possibilità
di detrarre dal reddito imponibile i versamenti *VOLONTARI* fatti dal
contribuente. Qualcosina di più serio che mettere una crocetta su un
modulo, se afferri...
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
(NB: noto che svicoli sul soldo: mi sa che la cifra l'ho centrata.)
boh! E chi si ricorda!
Ma ROTFL! Scommetto che ho sbagliato di 25 euro giusti giusti.
Post by Massimo B.
Senti carlo cf, se ammetti di aver scritto cazzate ti do 25 euro.
Se me ne dai 20 ammetto di averne quotate parecchie: vale?

Carlo
Sig. Cognome
2006-10-06 13:16:00 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Massimo B.
Post by carlo cf
E il riconoscimento *pubblico* secondo te è il numero di firme di
*privati* sui Modello Unico?
Il riconoscimento pubblico e' l'atto legislativo che permette il 5 per
mille.
Il "riconoscimento legislativo" c'era già, e stava nella possibilità
di detrarre dal reddito imponibile i versamenti *VOLONTARI* fatti dal
contribuente. Qualcosina di più serio che mettere una crocetta su un
modulo, se afferri...
Dove sarebbe la serietà, spiegami, nel lasciar morire migliaia di
associazioni che non sono in grado di autofinanziarsi coi versamenti
volontari.
carlo cf
2006-10-06 15:39:52 UTC
Permalink
Post by Sig. Cognome
Dove sarebbe la serietà, spiegami, nel lasciar morire migliaia di
associazioni che non sono in grado di autofinanziarsi coi versamenti
volontari.
Se sono necessarie, lo stato le paghi per il servizio che svolgono, se
sono socialmente utili, i cittadini le pagheranno per quello che
svolgono.

Spiegami tu ora dove sta la serietà in un provvedimento che costa allo
stato molto più di quanto renda alle associazioni, per non dire che se
fossi un pochino addentro alle associazioni sapresti che ce ne sono
state più d'una ad essersi lamentate per la valanga di enti ammessi al
contributo non si sa bene a che titolo.

Comunque il problema è facilemte risolvibile: ti calcoli quanto fa il
5x1000 della tua IRPEF e lo porti all'associazione che preferisci,
così arriva subito.

Carlo

kranio
2006-10-04 19:11:02 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Carlo cf spende annualmente in contributi a varie associazioni che operano
in Italia e fuori Italia una somma che oscilla fra i 1000 e i 1500 euro (a
seconda di come butta, ma almeno 900 euro sono con dei prelevamenti
automatici).
Complimenti, carlo.
Io invece sono 2 anni che alle telefonate rispondo: signora è stata
una brutta annata e non c'è possibilità di donazioni.
E non sto scherzando.
Comunque non ho mai devoluto le cifre che tu menzioni.
--
Gran Premio Craviati
http://xoomer.alice.it/barcapi/tordivalle/index.html
carlo cf
2006-10-04 20:25:41 UTC
Permalink
Post by kranio
Complimenti, carlo.
Io invece sono 2 anni che alle telefonate rispondo: signora è stata
una brutta annata e non c'è possibilità di donazioni.
Non é una cosa che mi piace sbandierare, anche perchè quello che do lo
do senza privarmi di nulla, quindi è un sacrificio molto relativo. Ho
tirato fuori l'argomento soldi solo per mettermi al livello che
l'interlocutore potesse recepire.

Evidentemente non è bastato.

Carlo
Loreto van de Velde
2006-10-05 09:53:40 UTC
Permalink
Post by kranio
Io invece sono 2 anni che alle telefonate rispondo: signora è stata
una brutta annata e non c'è possibilità di donazioni.
Ottima risposta. Me la riciclo alla prossima telefonata di Sky.
Massimo B.
2006-10-05 12:01:55 UTC
Permalink
Post by kranio
Comunque non ho mai devoluto le cifre che tu menzioni.
--
Io ci credo e spiega benissimo perche' non esce mai.
carlo cf
2006-10-05 12:35:15 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Io ci credo e spiega benissimo perche' non esce mai.
Non esco mai perchè per fare i versamenti uso l'home banking.

Carlo


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
kranio
2006-10-05 19:52:38 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
Post by kranio
Comunque non ho mai devoluto le cifre che tu menzioni.
--
Io ci credo e spiega benissimo perche' non esce mai.
In che senso?
--
Gran Premio Craviati
http://xoomer.alice.it/barcapi/tordivalle/index.html
joe_zarlingo
2006-10-04 08:23:21 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Le associazioni di *VOLONTARIATO*, se fossero veramente di
*VOLONTARIATO*, i fondi li dovrebbero cercare tramite versamenti
*VOLONTARI* dai cittadini, non pretendere che vengano prelevati dalle
imposte.
Aggiungo che in Italia ci sono TROPPE associazioni di volontariato (troppe
sigle, intendo) e troppe che spendono più tempo a batter cassa che ad
intervenire sulle problematiche seguite.
Aggiungo pure che questo "volontarismo" ha troppo spesso le caratteristiche
dell'improvvisazione.
E ci voglio mettere anche il fatto che ad andare a spulciare i bilanci
(quando ci sono) di molte associazioni ci sarebbe da inorridire.
Chiudo affermando che troppe associazioni -specie se viste dall'interno-
somigliano molto a piccoli centri di sotto-potere ed affermazione personale.
E parlo con molta cognizione di causa.
carlo cf
2006-10-04 09:22:36 UTC
Permalink
Post by joe_zarlingo
Aggiungo che in Italia ci sono TROPPE associazioni di volontariato (troppe
sigle, intendo) e troppe che spendono più tempo a batter cassa che ad
intervenire sulle problematiche seguite.
Aggiungo pure che questo "volontarismo" ha troppo spesso le
caratteristiche
Post by joe_zarlingo
dell'improvvisazione.
E ci voglio mettere anche il fatto che ad andare a spulciare i bilanci
(quando ci sono) di molte associazioni ci sarebbe da inorridire.
Chiudo affermando che troppe associazioni -specie se viste dall'interno-
somigliano molto a piccoli centri di sotto-potere ed affermazione personale.
E parlo con molta cognizione di causa.
La mia cognizione di causa da insider risale a parecchi anni or sono, ma le
impressioni sono esattamente coincienti con le tue (e non parlo di "piccole"
associazioni).

Carlo


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
kranio
2006-10-04 12:33:29 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/economia/conti-pubblici-20/cinque-per-mille/cinque-per-mille.html
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Le associazioni di volontariato sentitamente ringraziano questo governicchio
di cialtroni guidato da romano frodi detto il bugiardo.
Certo, le associazioni di volontariato che giocano a pallone.
--
Gran Premio Craviati
http://xoomer.alice.it/barcapi/tordivalle/index.html
joe_zarlingo
2006-10-03 17:01:40 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Eliminasse anche l'otto per mille alle chiese de stacippa sarebbe perfetto.
Barone Cicala
2006-10-04 01:03:06 UTC
Permalink
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Mavaffanculo va', una delle poche cose decenti che avevano fatto durante lo
scorso governo.
kranio
2006-10-04 12:36:05 UTC
Permalink
Post by Barone Cicala
Post by Massimo B.
il governo prodi migliora di giorno in giorno.
Mavaffanculo va', una delle poche cose decenti che avevano fatto durante lo
scorso governo.
cosa non capisci del termine "sperimentale"?
--
Gran Premio Craviati
http://xoomer.alice.it/barcapi/tordivalle/index.html
Continua a leggere su narkive:
Loading...