Discussione:
Tablet vs e-ink - 2
(troppo vecchio per rispondere)
Nio
2012-11-21 23:03:04 UTC
Permalink
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali fra l'iPad da
10" e un lettore Nook Simple Touch con inchiostro digitale.
Il difetto principale dell'iPad è il peso; quello del Nook la chiusura
al mondo esterno.

Mi capita sempre più spesso, infatti, di trovarmi a leggere testi
accademici in forma digitale.
Sono testi da cui devo trarre molte citazioni. Con l'iPad è facile: si
"spennella" il testo da citare, e lo si invia per posta, oppure lo si
copia in un documento che verrà inviato in seguito, tutte le citazioni
in una sola volta.

Con il Nook, come con ogni altro lettore digitale che io conosca, la
faccenda non appare altrettanto lineare.
Con il Nook non c'è altro da fare se non copiare a mano il testo
evidenziato; con altri lettori occorre esportare il testo mediante
procedure più o meno farraginose che non rendono di certo la procedura
particolarmente piacevole.

Da questo punto di vista, l'iPad è di una semplicità disarmante.
L'integrazione con il computer da scrivania è ottima. Ed è ottima la
facilità con cui si scambiano libri, documenti PDF o in qualsiasi altro
formato.
O con cui si prendono note. E aggiungerei che la qualità delle font
adoperate su iPad è infinitamente superiore a quella che ho potuto
vedere sia nel Nook che nei Kindle.

La principale riserva nei confronti dell'iPad è, di solito, la
difficoltà a leggere in pieno sole ai bordi della piscina, per ora è un
problema che non mi tange. Con il Nook la difficoltà è il contrario,
leggere con poca luce.
Piuttosto, io ho sempre trovato scomodo l'iPad per il suo peso, che lo
rende poco adatto a leggere tenendolo in mano.

Con il mini il problema ora non si pone più.
Accio
2012-11-21 23:32:38 UTC
Permalink
Il 22/11/2012 0.03, Nio ha scritto:

<snip>
Post by Nio
Con il mini il problema ora non si pone più.
Ora comincia la seconda parte del film. ;)
Roberto Re
2012-11-22 06:44:16 UTC
Permalink
On Thu, 22 Nov 2012 00:03:04 +0100, Nio <***@is.invalid> wrote:

ciao Nio,

[..]
Post by Nio
Piuttosto, io ho sempre trovato scomodo l'iPad per il suo peso, che lo
rende poco adatto a leggere tenendolo in mano.
Con il mini il problema ora non si pone più.
Quale possessore di Iphone4S(*) ed IpadNew (**) non ho alcuna
intenzione di prendere in considerazione il mini.
Ho letto libri che pesano oltre 1 Kg e non mi e' mai venuta l'ernia,
semmai, per qualche problemino di vista, potrei fare un pensierino ad
un eventuale maxi ;-)

Ciao
Roberto

(*)
Non ho avuto modelli precedenti e non sto pensando di acquistare il 5

(**)
oltre che Ipad1 e Ipad2 .
carlo cf
2012-11-22 07:33:28 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Quale possessore di Iphone4S(*) ed IpadNew (**) non ho alcuna
intenzione di prendere in considerazione il mini.
IMHO la principale innovazione del mini è il peso specifico: se dovesse
uscire un iPad "normale" con lo stesso rapporto peso/dimensioni starebbe
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.

Carlo
IgnazioGSS©
2012-11-22 07:46:04 UTC
Permalink
Post by carlo cf
uscire un iPad "normale" con lo stesso rapporto peso/dimensioni starebbe
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.
Mi dici dove starebbe l'abisso (tecnico suppongo) rispetto al Nexus
10, per esempio?

http://www.google.com/nexus/10/specs/
IgnazioGSS©
2012-11-22 07:48:48 UTC
Permalink
Post by carlo cf
uscire un iPad "normale" con lo stesso rapporto peso/dimensioni starebbe
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.
Mi dici dove starebbe l'abisso (tecnico suppongo) rispetto al Nexus
10, per esempio?

http://www.google.com/nexus/10/specs/

Ma anche parlando dell'iPad mini rispetto al Nexus 7...

http://www.google.com/nexus/7/specs/
carlo cf
2012-11-22 19:58:09 UTC
Permalink
Post by IgnazioGSS©
Post by carlo cf
uscire un iPad "normale" con lo stesso rapporto peso/dimensioni starebbe
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.
Mi dici dove starebbe l'abisso (tecnico suppongo) rispetto al Nexus
10, per esempio?
Prova a tenere in mano per un'ora un coso che pesa 6 etti e nell'altra
mano uno che ne pesa 5.

Carlo
IgnazioGSS©
2012-11-22 21:29:10 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by IgnazioGSS©
Post by carlo cf
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.
Mi dici dove starebbe l'abisso (tecnico suppongo) rispetto al Nexus
10, per esempio?
Prova a tenere in mano per un'ora un coso che pesa 6 etti e nell'altra
mano uno che ne pesa 5.
Ammesso e non concesso che la differenza sia quella (visto che l'iPad
standard per ora pesa molto di piu') credi che un etto di differenza
potrebbe far parlare di "abisso"?
Forse se lo tieni a braccia tese per un'ora (chi lo fa?) qualche
differenza puoi anche sentirla, ma se uno proprio si stanca magari se
proprio non e' masochista lo appoggia sul tavolo eh? :)
E comunque un etto, sempre ammesso che un ipotetico nuovo iPad pesasse
un etto in meno, resta pur sempre un etto, ossia un'inezia.
Mi pare un po' pochino per parlare di abisso.
Roberto Re
2012-11-22 21:49:01 UTC
Permalink
l'iPad standard per ora pesa
652 grammi, questo peso per me non è assolutamente un problema.

Ciao
Roberto
IgnazioGSS©
2012-11-22 23:28:09 UTC
Permalink
On Thu, 22 Nov 2012 21:49:01 +0000 (UTC), Roberto Re
Post by Roberto Re
652 grammi, questo peso per me non è assolutamente un problema.
Neppure per me ma continuo a non vedere alcun abisso.
carlo cf
2012-11-23 07:34:09 UTC
Permalink
Post by IgnazioGSS©
Roberto Re
Post by Roberto Re
652 grammi, questo peso per me non è assolutamente un problema.
Neppure per me ma continuo a non vedere alcun abisso.
Prendi in mano un iPad 1 e un iPad 2, dove lo scarto è di 50 grammi, e
la differenza la noti eccome.

Carlo
Krimen
2012-11-23 12:27:23 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Prendi in mano un iPad 1 e un iPad 2, dove lo scarto è di 50 grammi, e
la differenza la noti eccome.
e che è, fumo?
IgnazioGSS©
2012-11-23 20:35:00 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Prendi in mano un iPad 1 e un iPad 2, dove lo scarto è di 50 grammi, e
la differenza la noti eccome.
Sara' che io li uso appoggiati al tavolo :)
Comunque 50 grammi sono 50 grammi, abbiamo un concetto differente di
abisso :)
carlo cf
2012-11-23 20:48:56 UTC
Permalink
Post by IgnazioGSS©
Post by carlo cf
Prendi in mano un iPad 1 e un iPad 2, dove lo scarto è di 50 grammi, e
la differenza la noti eccome.
Sara' che io li uso appoggiati al tavolo :)
Si riconoscono subito quelli che usano i mezzi pubblici!
Post by IgnazioGSS©
Comunque 50 grammi sono 50 grammi, abbiamo un concetto differente di
abisso :)
A dire il vero sono oltre 100, con calcolo spannometrico: l'iPad mini ha
una superficie del 30% minore del iPaddone, ma pesa meno della metà.

Carlo
Roberto Re
2012-11-23 11:41:11 UTC
Permalink
Post by IgnazioGSS©
On Thu, 22 Nov 2012 21:49:01 +0000 (UTC), Roberto Re
Post by Roberto Re
652 grammi, questo peso per me non è assolutamente un problema.
Neppure per me ma continuo a non vedere alcun abisso.
Neanch'io .900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto portando
in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)

Più che peso e tecnologia ,a cui mi abituo velocemente,ciò che mi perplime
della E-lettura è il limite di titoli disponibili.
Roberto Rosoni
2012-11-23 19:33:27 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
Re, il Fri, 23 Nov 2012 11:41:11 +0000 (UTC), ha scritto in it.media.tv
Post by Roberto Re
Neanch'io .900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto portando
in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
;-)
--
Roberto Rosoni

"La Cedrata": nota opera del Tassoni.
Roberto Re
2012-11-24 07:23:09 UTC
Permalink
On Fri, 23 Nov 2012 20:33:27 +0100, Roberto Rosoni
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
Re, il Fri, 23 Nov 2012 11:41:11 +0000 (UTC), ha scritto in it.media.tv
Post by Roberto Re
Neanch'io .900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto portando
in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
;-)
i primi 4 etti mi sono piaciuti molto ;-)
Tommaso Russo, Trieste
2012-11-23 21:59:45 UTC
Permalink
....900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto portando
in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
Non sara' l'effetto della palma che ti sei tolta dal cranio? ;-)
--
TRu-TS
Buon vento e cieli sereni
Roberto Re
2012-11-23 23:00:10 UTC
Permalink
On Fri, 23 Nov 2012 22:59:45 +0100, "Tommaso Russo, Trieste"
Post by Tommaso Russo, Trieste
....900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto portando
in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
Non sara' l'effetto della palma che ti sei tolta dal cranio? ;-)
:-))

No no il ricorrere di palme sopra il mio faccione non influisce sul
leggere di ricorsione:)
Push e pop su stack di scogli in riva al mare per un topo di citta'
come il sottoscritto e' un vero piacere ... sono concetti che in
parte gia' conosco ( a suo tempo studiai il LISP) e rivisitati in
questo modo intrecciati con figure e suonate di moog di un'amico mi
divertono, davvero ...
Cmq non l'ho ancora finito, penso mi manchino ancora un 4 o 5 etti di
libro ;-)))
Roberto Rosoni
2012-11-24 21:31:50 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Roberto
Re, il Sat, 24 Nov 2012 00:00:10 +0100, ha scritto in it.media.tv a
Post by Roberto Re
parte gia' conosco ( a suo tempo studiai il LISP)
Lots of Insipid and Stupid Parentheses... :-)
--
Roberto Rosoni

Abelardo: il fratello grasso di Caino.
doppio.massimo
2012-11-23 22:18:34 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Neanch'io .900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto
portando in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
Hofstadter *non* e' pesante (in senso fisico) ???

Comunque e' il classico libro che in ebook non rende bene, troppe figure
e formattazioni speciali
Post by Roberto Re
Più che peso e tecnologia ,a cui mi abituo velocemente,ciò che mi
perplime della E-lettura è il limite di titoli disponibili.
Quelli che mancano nei negozi online sono i libri piu' datati, ma se fai
una gita a dorso di mulo trovi quello che ti pare.

Per esempio, mi sono letto sull'ebook la trilogia della fondazione per la
quarta volta, avendo i libri fisici in un paio di copie mi sono sentito
legittimato a non pagare per la terza volta i diritti di lettura, e non
mi sono dovuto portare in giro 3 libri.
Roberto Rosoni
2012-11-23 22:28:43 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
doppio.massimo, il Fri, 23 Nov 2012 22:18:34 +0000 (UTC), ha scritto in
Post by doppio.massimo
Per esempio, mi sono letto sull'ebook la trilogia della fondazione per la
quarta volta
allora non sono l'unico rilettore... :-)
Post by doppio.massimo
e non
mi sono dovuto portare in giro 3 libri.
Infatti uno dei principali imho motivi per l'ebook (e-ink) sono proprio
le vacanze, specie se con viaggio aereo con relativi limiti di peso
bagaglio.
--
Roberto Rosoni

"Ma tu ti cuoci solo cibi surgelati?" "Cuocerli? Io neanche li scongelo. Li succhio come se fossero ghiaccioli." (W.Allen)
Accio
2012-11-23 22:29:30 UTC
Permalink
Post by doppio.massimo
Per esempio, mi sono letto sull'ebook la trilogia della fondazione per la
quarta volta, avendo i libri fisici in un paio di copie mi sono sentito
legittimato a non pagare per la terza volta i diritti di lettura, e non
mi sono dovuto portare in giro 3 libri.
La questione in effetti è stata più volte dibattuta anche per altri
motivi (tipo "E' possibile fare una copia personale di un DVD una volta
pagato?"). Perchè se io acquisto la fruizione di un contenuto,
tecnicamente posso riversarlo in altri supporti *senza* dover ripagare
il diritto d'autore (per esempio si è parlato molto di chi, possendendo
un'intera collezione di audiocassette o videocassette e non trovando più
supporti adeguati alla lettura, potesse scaricare legalmente gli
equivalenti mp3/DVX)
Roberto Re
2012-11-23 23:04:16 UTC
Permalink
On Fri, 23 Nov 2012 22:18:34 +0000 (UTC), "doppio.massimo"
Post by doppio.massimo
Post by Roberto Re
Neanch'io .900 grammi il peso del volume di Hofstadter che mi sto
portando in giro ,che non ho trovato in formato elettronico.
Anche questo non lo trovo pesante in nessun senso, anzi devo dire che mi
alleggerisce la cabeza :)
Hofstadter *non* e' pesante (in senso fisico) ???
900 grammi li porto bene :-)
Post by doppio.massimo
Comunque e' il classico libro che in ebook non rende bene, troppe figure
e formattazioni speciali
Post by Roberto Re
Più che peso e tecnologia ,a cui mi abituo velocemente,ciò che mi
perplime della E-lettura è il limite di titoli disponibili.
Quelli che mancano nei negozi online sono i libri piu' datati,
infatti, me ne sono accorto
Post by doppio.massimo
ma se fai una gita a dorso di mulo trovi quello che ti pare.
Per esempio, mi sono letto sull'ebook la trilogia della fondazione per la
quarta volta, avendo i libri fisici in un paio di copie mi sono sentito
legittimato a non pagare per la terza volta i diritti di lettura, e non
mi sono dovuto portare in giro 3 libri.
si si, capisco perfettamente ... pero' preferirei poterli acquistare.
Roberto Re
2012-11-22 08:19:35 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Roberto Re
Quale possessore di Iphone4S(*) ed IpadNew (**) non ho alcuna
intenzione di prendere in considerazione il mini.
IMHO la principale innovazione del mini è il peso specifico: se dovesse
uscire un iPad "normale" con lo stesso rapporto peso/dimensioni starebbe
sotto il mezzo chilo, scavando un abisso rispetto alla concorrenza.
ho pesato su una bilancia da cucina questo da cuii sto scrivendo :650
grammi, decagrammo + decagrammo - per me non cambierebbe molto,
Il mini per me ė troppo piccolino per leggere.e troppo ingombrante per
portarlo in giro, non ci sta nel marsupio e dovrei metterlo nella borsa
dell'ultrabook e dell'ipad andandola ad appesantire....

Roberto
Aneck-Su-Namun
2012-11-22 07:14:50 UTC
Permalink
Post by Nio
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali
Io sono un tecnofilo: in casa ho 4 pc in rete (2 cablati e 2 wireless),
TV ultima generazione, Home Theatre, stereo, telefonini e smartphones,
insomma ogni possibile diavoleria (*).

Ma i libri no, quelli sono sacri.
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.

Questo mi ha portato ad avere la casa cosi' piena di libri che ogni
volta che ne compro uno devo chiedermi preventivamente con angoscia
"oddio, e ora dove lo metto?", ma non mi importa....

Si, l'e-book reader l'ho preso anche io (tecnologia e-ink, della Sony),
qualche libro elettronico l'ho pure comprato e letto li sopra (tipo la
saga di Shannara), ma un libro di carta, eehhhh, e' unico.... :-)

Aneck-Su-Namun



(*) eccettuato il tablet: avendo un ottimo smartphone mi sto ancosa
chiedendo per quale motivo dovrebbe servirmi un tablet....
Roberto Re
2012-11-22 08:10:20 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Post by Nio
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali
Ma i libri no, quelli sono sacri.
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Questo mi ha portato ad avere la casa cosi' piena di libri che ogni volta
che ne compro uno devo chiedermi preventivamente con angoscia "oddio, e
ora dove lo metto?", ma non mi importa....
Si, l'e-book reader l'ho preso anche io (tecnologia e-ink, della Sony),
qualche libro elettronico l'ho pure comprato e letto li sopra (tipo la
saga di Shannara), ma un libro di carta, eehhhh, e' unico.... :-)
capisco, anch'io ho molti libri che presto mi sbatteranno fuori di casa ;)
e continuo ad acquistarne anche perchè non trovo tutti i titoli che mi
interessano in formato elettronico a pagamento .
Post by Aneck-Su-Namun
(*) eccettuato il tablet: avendo un ottimo smartphone mi sto ancosa
chiedendo per quale motivo dovrebbe servirmi un tablet....
Leggere su uno smartphone mi affatica troppo la vista..
personalmente trovo utile il tablet per un utilizzo mobile, anche domestico
da divano.Il tablet ha una serie di funzioni
che gli e-book reader non hanno, poi ovviamente ha anche i suoi svantaggi,
quando devo lavorare seriamente
in esterno utilizzo l'ultrabook se sono in casa alzo la schiena e vado alla
scrivania , se sono in ufficio il problema non si pone.
In generale sono dell'idea che la scelta di un particolare strumento
dipenda sempre dall'utilizzo che ne verrà fatto(*)

ciao
Roberto

(*)sull'ipad da cui ti sto rispondendo ho anche scansito tutto il faldone
medico di mia madre, è una persona di una certa età con precise patologie e
mi è tornato utile averlo a portata di mano in vari studi medici e
prontosoccorsi.Sullo stesso ipad tengo traccia con apposite app della
misurazione che fa della pressione che mi trasmette regolarmente per
telefono,oppure accedo in caso di necessità al sistema di telecamere
(cablate,wireless od in onde convogliate) che ho installato in casa sua i
cui mi collego con apposita App( dopo essermi collegato in vpn)
Lo scorso anno dopo due sincopi, l'ho invitata a tenere al collo anche un
telefonino con accelerometro che mi avvisava
in caso di cadute, oggi fortunatamente non ne ha più bisogno perchè sta
meglio ... insomma,per farla breve, i tre ipad che ho mi sono serviti :)
Roberto Re
2012-11-22 08:27:55 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Post by Aneck-Su-Namun
Post by Nio
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali
Ma i libri no, quelli sono sacri.
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Questo mi ha portato ad avere la casa cosi' piena di libri che ogni volta
che ne compro uno devo chiedermi preventivamente con angoscia "oddio, e
ora dove lo metto?", ma non mi importa....
Si, l'e-book reader l'ho preso anche io (tecnologia e-ink, della Sony),
qualche libro elettronico l'ho pure comprato e letto li sopra (tipo la
saga di Shannara), ma un libro di carta, eehhhh, e' unico.... :-)
capisco, anch'io ho molti libri che presto mi sbatteranno fuori di casa ;)
e continuo ad acquistarne anche perchè non trovo tutti i titoli che mi
interessano in formato elettronico a pagamento .
Post by Aneck-Su-Namun
(*) eccettuato il tablet: avendo un ottimo smartphone mi sto ancosa
chiedendo per quale motivo dovrebbe servirmi un tablet....
Leggere su uno smartphone mi affatica troppo la vista..
personalmente trovo utile il tablet per un utilizzo mobile, anche domestico
da divano.Il tablet ha una serie di funzioni
che gli e-book reader non hanno, poi ovviamente ha anche i suoi svantaggi,
quando devo lavorare seriamente
in esterno utilizzo l'ultrabook se sono in casa alzo la schiena e vado alla
scrivania , se sono in ufficio il problema non si pone.
In generale sono dell'idea che la scelta di un particolare strumento
dipenda sempre dall'utilizzo che ne verrà fatto(*)
ciao
Roberto
(*)sull'ipad da cui ti sto rispondendo ho anche scansito tutto il faldone
medico di mia madre, è una persona di una certa età con precise patologie e
mi è tornato utile averlo a portata di mano in vari studi medici e
prontosoccorsi.Sullo stesso ipad tengo traccia con apposite app della
misurazione che fa della pressione che mi trasmette regolarmente per
telefono,oppure accedo in caso di necessità al sistema di telecamere
(cablate,wireless od in onde convogliate) che ho installato in casa sua i
cui mi collego con apposita App( dopo essermi collegato in vpn)
Lo scorso anno dopo due sincopi, l'ho invitata a tenere al collo anche un
telefonino con accelerometro che mi avvisava
in caso di cadute, oggi fortunatamente non ne ha più bisogno perchè sta
meglio ... insomma,per farla breve, i tre ipad che ho mi sono serviti :)
ah dimenticavo, se le vpn ipsec fossero state utilzzabili anche da un'
android le mie scelte sarebbero state diverse,ora
sull'android 4 mi dicono che funzionano, ma per il momneto non ho voglia di
mettermi li per migrare il tutto:)
il sistema fa quello che mi serve e va ben inscì.

Roberto
daylight
2012-11-22 10:48:14 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Ma i libri no, quelli sono sacri.
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Fino a poco tempo fa la pensavo esattamente cosi' anche io, infatti ho
una libreria talmente zeppa che i ripiani sono gia' incurvati e a
questo punto temo per la loro incolumita'... (oltre ad avere almeno
varie scatole di libri che non leggo piu' ordinatamente riposte a casa
del suocero)

Pero' l'ebook e' comodo, ma taaanto comodo. Io faccio il pendolare e
trascorro mediamente due ore al giorno in treno e avere in un unico
dispositivo tutto quello che voglio leggere e' di una comodita' senza
pari.
Aneck-Su-Namun
2012-11-22 10:50:28 UTC
Permalink
Post by daylight
Pero' l'ebook e' comodo, ma taaanto comodo.
Lo so, infatti l'ho preso anche io....
Ma sai cos'e'? Che per l'eBook devi sapere ESATTAMENTE cosa vuoi leggere e
perche' (sempre che esista gia' in formato elettronico), mentre il piacere
di girare in una libreria e scoprire libri che ti interessano ma di cui non
sapevi l'esistenza NON HA PREZZO (cit.)

Almeno, IMHO.
Roberto Re
2012-11-22 11:21:33 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Post by daylight
Pero' l'ebook e' comodo, ma taaanto comodo.
Lo so, infatti l'ho preso anche io....
Ma sai cos'e'? Che per l'eBook devi sapere ESATTAMENTE cosa vuoi leggere e
perche' (sempre che esista gia' in formato elettronico), mentre il piacere
di girare in una libreria e scoprire libri che ti interessano ma di cui non
sapevi l'esistenza NON HA PREZZO (cit.)
Almeno, IMHO.
Vero anche questo, il tempo per un giretto in libreria al sabato pomeriggio
lo trovo sempre volentieri.
doppio.massimo
2012-11-22 18:09:52 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Lo so, infatti l'ho preso anche io....
Ma sai cos'e'? Che per l'eBook devi sapere ESATTAMENTE cosa vuoi leggere
e perche' (sempre che esista gia' in formato elettronico), mentre il
piacere di girare in una libreria e scoprire libri che ti interessano ma
di cui non sapevi l'esistenza NON HA PREZZO (cit.)
puoi farlo lo stesso. Io ho sull'ebook la coda di lettura prevista, ma un
buon libro di carta lo prendo sempre senza pensarci, se mi capita in uno
dei miei giri in libreria.
Nio
2012-11-22 18:34:29 UTC
Permalink
Il 22/11/12 11:50, Aneck-Su-Namun ha scritto:
............. mentre il piacere
Post by Aneck-Su-Namun
di girare in una libreria e scoprire libri che ti interessano ma di cui non
sapevi l'esistenza NON HA PREZZO (cit.)
Soprattutto quando piove, per non parlare di quando arrivi alla cassa e
paghi da due a tre volte il prezzo... con in più la certezza di aiutare
a disboscare definitivamente le foreste in Austria.
Roberto FURLAN
2012-11-22 14:20:04 UTC
Permalink
Post by daylight
Pero' l'ebook e' comodo, ma taaanto comodo. Io faccio il pendolare e
trascorro mediamente due ore al giorno in treno e avere in un unico
dispositivo tutto quello che voglio leggere e' di una comodita' senza
pari.
Sono incuriosito da questo oggetto, che fino a poco tempo fa snobbavo piu' che altro in quanto
ritenevo fosse proposto a prezzi veramente assurdi.
Premetto pero' che io sono uno piu' per l'attrezzo/strumento specializzato che per il computer
tuttofare. Nella mia esperienza professionale, quelle poche volte che ho usato un pc come
registratore audio non sono state avventure troppo piacevoli. Preferisco di gran lunga quelle
belle macchine un tasto - una funzione, che pesano miriagrammi ma non sbagliano un colpo.
Vabbe'... fine della digressione.

Rispetto al tablet, che fa di tutto ma rischia di essere dispersivo, l'e-reader e' magari un
sistema piu' chiuso e con una ben specifica funzione. Vorrei quindi conoscere da chi ne ha una
certa esperienza d'uso cosa ne pensa a riguardo. E' un attrezzo utile, funzionale?
Soddisfacente?

Roberto FURLAN
FabMind
2012-11-22 14:45:39 UTC
Permalink
On 22 Nov, 15:20, "Roberto FURLAN" <***@mynewsgate.net>
wrote:
[...]
Post by Roberto FURLAN
Rispetto al tablet, che fa di tutto ma rischia di essere dispersivo
Ma dispersivo perche'?
Io convivo felicissimamente con un tablet da 10 pollici (samsung
galaxy tab 10.1 2) da qualche mese.
La mattina mentre faccio colazione mi scarico un quotidiano in pdf che
poi mi leggo con comodo in treno.
Al ritorno se non ho da finire di leggere il giornale lancio un film o
un vecchio sceneggiato rai scaricato da youtube (ora sto vedendo le
sei puntate di "Un certo Harry Brent" del 1970).
A volte, sempre sul tablet, leggo un libro in formato elettronico.
Utile mi viene in casa se voglio far trastullare la bimba (quasi due
anni) con canzonette dello zecchino d'oro da cantare insieme.
Utilissimo mi e' stato in alcuni viaggi lunghi dove la bimba, sul
seggiolino, si vedeva delle puntate di pippicalzelunghe o di Pingu.
Se avessi avuto un semplice dispositivo per la sola lettura
elettronica molte cose non le avrei potute fare.

--
FabMind
K'Ehleyr
2012-11-22 16:57:14 UTC
Permalink
Nel boschetto della mia fantasia c'è un fottio di animaletti un po'
Post by FabMind
La mattina mentre faccio colazione mi scarico un quotidiano in pdf che
poi mi leggo con comodo in treno.
noooooooooooooo, così non litighi più all'edicola della stazione?
--
Usenet is NOT your analyst. If you need one, fuckin' pay him and fuckin'
get there.
FabMind
2012-11-22 19:49:39 UTC
Permalink
Post by K'Ehleyr
Nel boschetto della mia fantasia c'è un fottio di animaletti un po'
Post by FabMind
La mattina mentre faccio colazione mi scarico un quotidiano in pdf che
poi mi leggo con comodo in treno.
noooooooooooooo, così non litighi più all'edicola della stazione?
e'...sattissimo
da luglio ormai.
stai disertando IAT e ti perdi le notizie storiche.
--
FabMind
K'Ehleyr
2012-11-23 07:45:37 UTC
Permalink
Nel boschetto della mia fantasia c'è un fottio di animaletti un po'
Post by FabMind
e'...sattissimo
da luglio ormai.
stai disertando IAT e ti perdi le notizie storiche.
mi flagello
--
Uno sciocco trova sempre uno più sciocco che lo ammira
Nicolas Boileau
Roberto FURLAN
2012-11-22 19:51:33 UTC
Permalink
Post by FabMind
[...]
Post by Roberto FURLAN
Rispetto al tablet, che fa di tutto ma rischia di essere dispersivo
Ma dispersivo perche'?
Proprio per quello che dici tu: il tablet finisci con l'infarcirlo di cose le
piu' disparate e curiose. Cosi' diventa uno strumento genericizzato che fa piu'
o meno mediocremente un sacco di cose, ma nessuna veramente bene.
Io non leggo i pdf nemmeno sullo schermo del Mac, perche' alla lunga mi da'
proprio fastidio e non riesco a concentrarmici. I documenti che veramente devo
leggere con attenzione me li stampo, piuttosto.
Sul tablet (che pure ho), men che meno. Per questo ero curioso di sentire
impressioni da chi l'ebook reader lo possiede e lo usa.

Roberto FURLAN
Aneck-Su-Namun
2012-11-22 20:19:13 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Per questo ero curioso di sentire
impressioni da chi l'ebook reader lo possiede e lo usa.
L'eBook Reader ha una, enorme caratteristica positiva rispetto ai
tablet: latecnologia e-ink, grazie alla quale piu' c'e' luce, meglio leggi.

Nota negativa e' il fatto che per ora e' solo in bianco/nero, per cui
niente riviste patinate, ma so che i primi e-ink a colori sono gia' in
fase di test
--
Aneck-Su-Namun

---------------
"Ci sono solo due cose infinite: l'Universo e la stupidita' umana.
Ma sul primo non ne sono ancora sicuro".
(Albert Einstein)
Roberto FURLAN
2012-11-26 13:29:20 UTC
Permalink
Ho preso il Leggo IBS (brandizzazione del PocketBook 603 pro), con wifi e 3G.

Ne sono letteralmente innamorato.

Su sito del produttore originale, inoltre, ho trovato in omaggio oltre cento titoli di
classici italiani. In piu' girando per forum vari ho trovato anche dizionari ed altre utili
risorse.

Uno strumento semplice ed essenziale, ma efficacissimo e veramente geniale.
Anche la lettura vocale non e' male, a parte qualche accento sbagliato e altri difettucci,
ma e' simpatico uno che ti legge un libro mentre magari sbrighi qualcos'altro.

Roberto FURLAN
BArrYZ
2012-11-26 13:49:10 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Ho preso il Leggo IBS (brandizzazione del PocketBook 603 pro), con wifi e 3G.
Ne sono letteralmente innamorato.
Ottimo acquisto.

Insieme al Kobo (sia glow che non), IMHO sono i due e-reader migliori in
circolazione come rapporto qualita'/prezzo.
--
BArrYZ
Aneck-Su-Namun
2012-11-22 20:16:53 UTC
Permalink
Post by FabMind
Un certo Harry Brent
Fab, se ti piace il genere saprai che su YouTube puoi trovare anche cose
come "Melissa" e "Giocando a golf, una mattina".

"Lungo il fiume e sull'acqua" me l'ero gia' comprato in DVD.....
--
Aneck-Su-Namun

---------------
"Ci sono solo due cose infinite: l'Universo e la stupidita' umana.
Ma sul primo non ne sono ancora sicuro".
(Albert Einstein)
FabMind
2012-11-23 08:10:56 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Post by FabMind
Un certo Harry Brent
Fab, se ti piace il genere saprai che su YouTube puoi trovare anche cose
come "Melissa" e  "Giocando a golf, una mattina".
"Lungo il fiume e sull'acqua" me l'ero gia' comprato in DVD.....
Non e' che "mi piace" il genere.
Sono proprio appassionato.
Giocando a golf una mattina l'ho gia' scaricato dal tubo ed e' pronto
per iniziare.
Poi ci sara' "Lungo il fiume e sull'acqua".
E a seguire "A come Andromeda".
Mi piacerebbe rivedere anche "L'enigma delle due sorelle" ma e'
introvabile.

Scusate l'IT...

--
FabMind
Aneck-Su-Namun
2012-11-23 08:40:11 UTC
Permalink
Post by FabMind
Mi piacerebbe rivedere anche "L'enigma delle due sorelle" ma e'
introvabile.
Ah, questo mi sfugge....
Per restare in tema, ma con (molta) piu' leggerezza, mi piacerebbe ritrovare una
cosa che tanto m'era piaciuta in diretta, mi pare fossimo nel 1966, e che
probabilmente oggi mi farebbe sghignazzare, ma vorrei comunque rivederla: "Non
cantare, spara!", col Quartetto Cetra e un sacco di altri personaddi (all'epoca)
molto famosi. Ma sul tubo non c'e'...........
FabMind
2012-11-23 08:48:34 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Post by FabMind
Mi piacerebbe rivedere anche "L'enigma delle due sorelle" ma e'
introvabile.
Ah, questo mi sfugge....
Per restare in tema, ma con (molta) piu' leggerezza, mi piacerebbe ritrovare una
cosa che tanto m'era piaciuta in diretta, mi pare fossimo nel 1966, e che
probabilmente oggi mi farebbe sghignazzare, ma vorrei comunque rivederla: "Non
cantare, spara!", col Quartetto Cetra e un sacco di altri personaddi (all'epoca)
molto famosi. Ma sul tubo non c'e'...........
Nel 1966 ero appena nato (ad aprile...) quindi non ho ricordi.
I primi ricordi degli sceneggiatoni RAI partono da "Il segno del
comando" ma mi addormentavo clamorosamente poco dopo la (bellissima)
sigla iniziale, quindi l'ho rivisto molti anni dopo.
Sul tubo del Quartetto Cetra c'e' diversa roba, ma ce n'e' anche sul
sito della RAI; ci hai guardato?

--
FabMind
Aneck-Su-Namun
2012-11-23 08:56:06 UTC
Permalink
Post by FabMind
sito della RAI; ci hai guardato?
No, non ci ho guardato in effetti.... appena posso lo faccio.
Thnx
Accio
2012-11-23 16:30:56 UTC
Permalink
Post by FabMind
Mi piacerebbe rivedere anche "L'enigma delle due sorelle" ma e'
introvabile.
Su emule ci sono tutte e quattro le puntate (anche a me piacciono molto
questi sceneggiati)
Post by FabMind
Scusate l'IT...
Sì, però ora non esagerare :)
doppio.massimo
2012-11-22 18:14:43 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
Rispetto al tablet, che fa di tutto ma rischia di essere dispersivo,
l'e-reader e' magari un sistema piu' chiuso e con una ben specifica
funzione. Vorrei quindi conoscere da chi ne ha una certa esperienza
d'uso cosa ne pensa a riguardo. E' un attrezzo utile, funzionale?
Soddisfacente?
piu' specializzato di un ebook reader (e-ink) credo che non ci sia nulla.

Serve solo per leggere libri tradizionali (romanzi, saggi etc) che si
leggono in modo sequenziale. Non va bene per leggere manuali in cui salti
di frequente da un capitolo all'altro cercando qualcosa di specifico, per
questo continua a essere necessaria la carta. Riviste e giornali, solo se
appositamente formattati per l'ebook, altrimenti avresti bisogno di uno
schermo troppo grosso, costoso e poco pratico.

Per leggere, esperienza positivissima, non potrei piu' farne a meno.
Roberto Re
2012-11-22 18:48:37 UTC
Permalink
On Thu, 22 Nov 2012 18:14:43 +0000 (UTC), "doppio.massimo"
Post by doppio.massimo
Post by Roberto FURLAN
Rispetto al tablet, che fa di tutto ma rischia di essere dispersivo,
l'e-reader e' magari un sistema piu' chiuso e con una ben specifica
funzione. Vorrei quindi conoscere da chi ne ha una certa esperienza
d'uso cosa ne pensa a riguardo. E' un attrezzo utile, funzionale?
Soddisfacente?
piu' specializzato di un ebook reader (e-ink) credo che non ci sia nulla.
Serve solo per leggere libri tradizionali (romanzi, saggi etc) che si
leggono in modo sequenziale. Non va bene per leggere manuali in cui salti
di frequente da un capitolo all'altro cercando qualcosa di specifico, per
questo continua a essere necessaria la carta. Riviste e giornali, solo se
appositamente formattati per l'ebook, altrimenti avresti bisogno di uno
schermo troppo grosso, costoso e poco pratico.
Per leggere, esperienza positivissima, non potrei piu' farne a meno.
Mi state proprio ingolosendo, mi sa che presto me ne regalo uno :-)
Roberto Re
2012-11-22 18:55:03 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
On Thu, 22 Nov 2012 18:14:43 +0000 (UTC), "doppio.massimo"
Mi state proprio ingolosendo, mi sa che presto me ne regalo uno :-)
se puo' interessare leggevo oggi di una certa resistenza della
filiera della carta e della grafica verso la diffusione degli ebook
nelle scuole.

segnalo la fonte:
http://www.senato.it/application/xmanager/projects/senato/attachments/documento/files/000/026/706/2012_11_05_-_Filiera_carta.pdf
doppio.massimo
2012-11-22 23:17:52 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Mi state proprio ingolosendo, mi sa che presto me ne regalo uno :-)
consigli per l'acquisto:

- no Kindle (ecosistema chiuso e proprietario - possono cancellarti libri
da remoto e lo hanno gia' fatto)

- schermo da 6" e' piu' che sufficiente per la lettura. Piu' grandi sono
ovviamente meglio per leggere ma non per portartelo dietro, e costano
ancora un botto

- la possibilita' di prendere appunti col pennino sembra una figata ma
e', IMHO, assolutamente inutile. Curiosamente tutti i reader che abbiamo
avuto a casa (io e mia moglie, i reader di adesso e quelli che abbiamo
sostituito) hanno sempre avuto questa funzione: mai usata una sola volta.

- la possibilita' di "sfogliare" le pagine con uno swype sembra una
coglionata inutile, invece e' una figata notevolissima. E' quasi un anno
che giro le pagine solo cosi'

Io ho il Sony PRS-T1 (android) e mi ci trovo cosi' bene che dopo un mese
l'ho regalato a mia moglie, che gia' ne aveva un altro. Pare che il
modello successivo, il T2, non sia riuscito altrettanto bene.

La possibilita' di accedere al web tramite WiFi e'... boh? in teoria non
e' malaccio, io posso clickare su una parola e aprire la relativa pagina
wikipedia, se esiste. Non ho mai fatto nemmeno questo, anche perche'
tenere il WiFi acceso ti scarica le batterie in 3 giorni invece che in
due settimane (e di spegnerlo ci si dimentica sempre)
Accio
2012-11-22 23:26:05 UTC
Permalink
Post by doppio.massimo
- la possibilita' di "sfogliare" le pagine con uno swype sembra una
coglionata inutile, invece e' una figata notevolissima. E' quasi un anno
che giro le pagine solo cosi'
Uhmmm :( Sarebbe? cercando dice che è il metodo di scrittura continuo...
ma in lettura?
daylight
2012-11-23 10:49:54 UTC
Permalink
Uhmmm :( Sarebbe? cercando dice che è il metodo di scrittura continuo... ma
in lettura?
+ o - vuol dire che per girare pagina puoi strisciare il dito sullo
schermo come faresti per girare la pagina di un libro cartaceo...
Accio
2012-11-23 16:32:55 UTC
Permalink
Post by daylight
Post by Accio
Uhmmm :( Sarebbe? cercando dice che è il metodo di scrittura
continuo... ma in lettura?
+ o - vuol dire che per girare pagina puoi strisciare il dito sullo
schermo come faresti per girare la pagina di un libro cartaceo...
Ah... perchè, ci sono altri metodi? :D
(No, sul serio, è la prima volta che ho un tablet e nemmeno era in
preventivo averlo, quindi sono come un cane a cui è appena stato
mostrato un gioco di prestigio)
daylight
2012-11-23 17:35:33 UTC
Permalink
Post by Accio
Ah... perchè, ci sono altri metodi? :D
(No, sul serio, è la prima volta che ho un tablet e nemmeno era in
preventivo averlo, quindi sono come un cane a cui è appena stato mostrato
un gioco di prestigio)
I lettori ebook meno recenti di solito non erano con il touch screen, ma
avevano i classici tasti di navigazione e spesso anche dei tasti dedicati
allo scorrimento delle pagine. Per alcuni puristi questi sono assolutamente
indispensabili, mentre il touch screen fa schifo...
--
Legge di Murphy 8^ Corollario: I cretini sono sempre piu' ingegnosi delle
precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere.
Accio
2012-11-23 17:55:54 UTC
Permalink
Post by daylight
Post by Accio
Ah... perchè, ci sono altri metodi? :D
(No, sul serio, è la prima volta che ho un tablet e nemmeno era in
preventivo averlo, quindi sono come un cane a cui è appena stato mostrato
un gioco di prestigio)
I lettori ebook meno recenti di solito non erano con il touch screen, ma
avevano i classici tasti di navigazione e spesso anche dei tasti dedicati
allo scorrimento delle pagine. Per alcuni puristi questi sono assolutamente
indispensabili, mentre il touch screen fa schifo...
Compreso. Tipo palmare di qualche anno fa. Io ho usato diversi palmari,
ma il touchscreen del tablet è davvero comodo (un po' rognoso all'inizio
lo scorrimento, ma era questione di pratica). Lo sto usando per leggere
ed è molto pratico compreso lo "swype" :) per scorrere la pagina (che
poi si può anche cambiar pagina senza strisciare, basta toccare sulla
destra e va avanti di una pagina, sulla sinistra va indietro, in basso
zoom - e un alto zoom +, molto comodo.)
Un po' più scomodi i pdf (ma questo sicuramente dipende dal fatto che in
assenza di connessione non ho potuto scaricare l'adobe reader originale,
ma un semplice visualizzatore), perchè non c'è l'opzione di "dividere la
pagina in due", perciò i caratteri rimangono abbastanza piccoli.
L'unica riserva che ho per ora riguarda la modalità per chiudere le
applicazioni, ovvero dover entrare ogni volta nel "task manager" e
doverle chiudere manualmente.
Sleepers
2012-11-26 13:11:11 UTC
Permalink
Post by Accio
poi si può anche cambiar pagina senza strisciare, basta toccare sulla
destra e va avanti di una pagina, sulla sinistra va indietro
Esatto, come ne Kindle.
Post by Accio
Un po' più scomodi i pdf (ma questo sicuramente dipende dal fatto che in
assenza di connessione non ho potuto scaricare l'adobe reader originale,
ma un semplice visualizzatore)
Adode Reader è un visualizzatore :-)

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
doppio.massimo
2012-11-23 22:19:30 UTC
Permalink
Post by Accio
Post by doppio.massimo
- la possibilita' di "sfogliare" le pagine con uno swype sembra una
coglionata inutile, invece e' una figata notevolissima. E' quasi un
anno che giro le pagine solo cosi'
Uhmmm :( Sarebbe? cercando dice che è il metodo di scrittura continuo...
ma in lettura?
come dice daylight, strisci la punta del dito sullo schermo, e cambi
pagina, avanti e indietro
Roberto Re
2012-11-23 07:17:04 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Mi state proprio ingolosendo, mi sa che presto me ne regalo uno :-)
grazie mille
Sleepers
2012-11-23 10:25:12 UTC
Permalink
Post by doppio.massimo
Io ho il Sony PRS-T1 (android) e mi ci trovo cosi' bene che dopo un mese
l'ho regalato a mia moglie, che gia' ne aveva un altro. Pare che il
modello successivo, il T2, non sia riuscito altrettanto bene.
Se già del PRS-T1 leggevo pareri poco lusinghieri allora chissà come
hanno ridotto il T2 :-)
Andrò a curiosare sul forum apposito.

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
Roberto Re
2012-11-23 17:19:43 UTC
Permalink
On Fri, 23 Nov 2012 11:25:12 +0100, Sleepers
<***@people.it> wrote:

[..]

perplessita' sul T2 gia' evidenziate da doppio.massimo

[..]

Ciao Alessio, se ricordo bene da una tua recensione di qualche giorno
fa la tua scelta e' stata un Kindle Touch.

poi oggi ho letto daylight ha optato per Kobo glo mi sembra di aver
capito per esigenze di utilizzo in ambienti con scarsa illuminazione
..

mica facile fare una scelta di un nuovo giochino :-)

cmq come forse ho gia' evitenziato la mia perplessita' maggiore rimane
non tanto sulla tecnologica (mi ci abituo alla svelta e per
l'utilizzo che ne farei io non importa molto se ottimale ) ma sulla
disponibilita' di titoli in catalogo ( a pagamento ) che mi potrebbero
interessare.

grazie ancora a tutti comunque per le informazioni

Roberto
daylight
2012-11-23 17:44:55 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
l'utilizzo che ne farei io non importa molto se ottimale ) ma sulla
disponibilita' di titoli in catalogo ( a pagamento ) che mi potrebbero
interessare.
Il punto debole del kindle è che non legge gli ePub, che costituiscono lo
standard per il 90% degli storse in rete. È vero che amazon ha un catalogo
enorme, ma, almeno per la produzione in lingua italiana, Mondadori e ibs
direi che non sono da meno. E' pur vero che avendo calibre a disposizione
certi problemi si superano, ma se non vuoi smazzarti con operazioni di
dubbia legalità, direi che kindle parte comunque svantaggiato...

Ciao.
--
Legge di Murphy 8^ Corollario: I cretini sono sempre piu' ingegnosi delle
precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere.
Sleepers
2012-11-26 13:36:10 UTC
Permalink
Post by Roberto Re
Ciao Alessio, se ricordo bene da una tua recensione di qualche giorno
fa la tua scelta e' stata un Kindle Touch.
Sì.
Post by Roberto Re
poi oggi ho letto daylight ha optato per Kobo glo mi sembra di aver
capito per esigenze di utilizzo in ambienti con scarsa illuminazione
Non c'era ancora il nuovo Kobo Glo quando ho acquistato il mio e-reader.

BTW, qui c'è una review sul campo:
http://punto-informatico.it/3634173/PI/News/kobo-glo-altro-e-reader.aspx
Post by Roberto Re
cmq come forse ho gia' evitenziato la mia perplessita' maggiore rimane
non tanto sulla tecnologica (mi ci abituo alla svelta e per
l'utilizzo che ne farei io non importa molto se ottimale ) ma sulla
disponibilita' di titoli in catalogo ( a pagamento ) che mi potrebbero
interessare.
Io non amo molto essere legato forzatamente a qualcuno per i contenuti,
soprattutto se in formato protetto e proprietario (Amazon, ad esempio);
volendo sul catalogo di Amazon trovi moltissimo, ma nulla ti vieta di
comprarti un epub altrove e, se serve, convertirlo con Calibre.

Certo, poi ci sono le rogne dei DRM (in generale); ad esempio, sono
iscritto da alcuni mesi a MedialibraryOnLine (prestito gratuito di
ebooks, lettura quotidiani, riviste eccetera). Sul portale della
biblioteca della mia città ci sono SETTE (7!) libri scaricabili, epub
con DRM. Ho dovuto far girare lo scriptino in Python per poterli vedere
sul Kindle, e per evitare di vederli scomparire dopo 14 giorni (il tempo
del "prestito"). Oh, ci sono anche un mucchio di altri libri
(sconosciuti), ma devi leggerli online sul monitor.

Ad onor del vero, sul portale nazionale c'è la possibilità massima di
cui potrei disporre (1027 libri). Ah, beh.

Comunque, già lo scrivevo, per ora sto leggendo diversi classici
gratuiti, più vario materiale giacente da tempo sui miei hard disk,
quindi passerà del gran tempo prima che acquisti (pagandolo) un ebook da
Amazon.

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
doppio.massimo
2012-11-23 22:23:35 UTC
Permalink
Post by Sleepers
Post by doppio.massimo
Io ho il Sony PRS-T1 (android) e mi ci trovo cosi' bene che dopo un mese
l'ho regalato a mia moglie, che gia' ne aveva un altro. Pare che il
modello successivo, il T2, non sia riuscito altrettanto bene.
Se già del PRS-T1 leggevo pareri poco lusinghieri allora chissà come
davvero non riesco ad immaginare le ragioni di disappunto per il T1. Non
lavoro per Sony -- anzi li evitavo come la peste quando erano stra-
proprietari che neanche apple -- ma il T1 e' veramente perfetto in
relazione alla tecnologia di adesso.

Forse e' scarso nelle funzioni di riproduzione vocale o qualche altra
funzione che non ho mai usato nemmeno per provarla
Roberto Re
2012-11-24 07:52:43 UTC
Permalink
On Fri, 23 Nov 2012 22:23:35 +0000 (UTC), "doppio.massimo"
Post by doppio.massimo
Post by Sleepers
Post by doppio.massimo
Io ho il Sony PRS-T1 (android) e mi ci trovo cosi' bene che dopo un mese
l'ho regalato a mia moglie, che gia' ne aveva un altro. Pare che il
modello successivo, il T2, non sia riuscito altrettanto bene.
Se già del PRS-T1 leggevo pareri poco lusinghieri allora chissà come
davvero non riesco ad immaginare le ragioni di disappunto per il T1. Non
lavoro per Sony -- anzi li evitavo come la peste quando erano stra-
proprietari che neanche apple -- ma il T1 e' veramente perfetto in
relazione alla tecnologia di adesso.
Forse e' scarso nelle funzioni di riproduzione vocale o qualche altra
funzione che non ho mai usato nemmeno per provarla
Per l'uso che penso potro' farne , penso che anch'io mi orientero' sul
T1 ...e se non lo trovo scalero' sul T2 poi ti faccio sapere.

Pensa , che a casa ho ancora un Irex che acquistai alla FNAC
prima che iniziassero ad uscire i primi tablet

http://ebook-reader-review.toptenreviews.com/irex-digital-reader-review.htm

ciao
RObertol
Sleepers
2012-11-26 13:44:41 UTC
Permalink
Post by doppio.massimo
Post by Sleepers
Se già del PRS-T1 leggevo pareri poco lusinghieri allora chissà come
davvero non riesco ad immaginare le ragioni di disappunto per il T1. Non
lavoro per Sony -- anzi li evitavo come la peste quando erano stra-
proprietari che neanche apple -- ma il T1 e' veramente perfetto in
relazione alla tecnologia di adesso.
Avevo letto il forum:
http://www.sony.it/discussions/community/it/supporto/ebook_reader
Post by doppio.massimo
Forse e' scarso nelle funzioni di riproduzione vocale o qualche altra
funzione che non ho mai usato nemmeno per provarla
Forse avrei preso pure io il Sony, se fossi riuscito a provarlo dal vivo
con una serie di file che avevo preparato su una micro SD, ma non è
stato possibile.

Copio a caso dal forum (Sony) che citavo prima:

|E' da una settimana che sto leggendo un pdf, e sto letteralmente
|impazzendo
|Quello che non e' normale e' che mi ritrovi con pagine intere, altre
|con SOLO un paio di righe e altre ancora completamente bianche, che
|OGNI cambio di pagina duri dai 3 ai 5 secondi (mi tocca cambiare
|pagina tre righe prima di finire la pagine), che ogni tanto,
|all'interno della STESSA pagine, abbia alcune righe con un font e
|altre con un font piu' piccolo, che spesso le righe siano mescolate,
|cosi' una frase inizia nella prima riga, continua nell'ottava e poi
|nella seconda, che girando pagina il lettore mi salti da pagina 51 a
|pagina 60 e che poi, usando il tasto per tornare INDIETRO lui, invece,
|vada AVANTI, che in alcuni casi vada in loop, ovvero girando pagina,
|mi riporta all'inizio del capitolo che sto leggendo, e quando arrivo
|nuovamente all'ultima pagina, ritorna all'inizio del capitolo, e cosi'
|avanti all'infinito.

|Dopo una settimana in cui ho tranquillamente letto libri (la maggior
|parte file epub) il mio lettore si è bloccato su una pagina, non
|facendomi andare ne avanti ne indietro. A questo punto lo schermo é
|diventato bianco, continuando a spegnersi ed accendersi, e appariva la
|schermata con le due freccette. Purtroppo non reagiva a nessun altro
|comando, nemmeno collegandolo al pc.

|Come immagino avrai dedotto dagli stessi post, non ci sono date ne
|certezze sull'effettiva implementazione di un dizionario della lingua
|italiana, così come non sono presenti i dizionari in altre lingue
|europee, inglese escuso.

|La Sony ha annunciato in questi giorni l'uscita del PRS T2 entro fine
|anno. A questo punto credo che noi poveri possessori del PRS T1
|possiamo scordarci un aggiornamento firmware per sistemare le pecche
|del T1

|uno si aspetta per mesi che vengano prese in considerazione le nostre
|richieste (aggiornamenti firmware e dizionario su tutti) ma in sony se
|ne fregano.

|converrai che la Sony ci ha "abbandonati". La PRS T1 ha alcuni
|problemi, non gravi, però non per questo meno scoccianti, che non
|risolve.

|mi hanno regalato il T1, bello, mi trovo bene, e lo consiglierei SE
|NON fosse appunto per politica dei prezzi, servizio clienti, mancati
|aggiornamenti software, mancate 'promesse' come l'apertura del reader
|store etc.


Sul T2 (aperto a caso un thread, anche qui):
http://www.sony.it/discussions/message/881664#881664

|E già supporre che la sony non avrebbe peggiorato il PRS-T1 con il T2
|è risultato sbagliatissimo.
|
|Per es.:
|T1 non ha dizionari mono-lingua diversi da inglese. T2 idem
|T1 ha problemi con i PDF. T2 idem
|T1 prezzo altissimo in Europa e per lo più in Italia. T2 idem
|E poi...
|T1 aveva AUDIO. T2 NO
|T1 non aveva (o aveva risolto) certi problemi nel firmware.
|T2 sembra proprio di no
|
|Ma...
|T2 ha facebook e evernote (che pare non siano esenti di problemi),
|per me, e chi se ne fre...
|La batteria nel T2 dura 2 mesi invece che 1 mese nel T1, mahhh...

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
daylight
2012-11-23 10:54:06 UTC
Permalink
Io ho costretto la moglie a regalarmelo per natale, gia' ordinato il
Kobo glo, che ha tutto quello che hai detto e in piu' l'illuminazione
(che fa tremendamente comodo per chi come me legge nei treni di
pendolari a volte illuminati a pene di segugio...)
Nio
2012-11-22 18:30:29 UTC
Permalink
Il 22/11/12 08:14, Aneck-Su-Namun ha scritto:
.................
Post by Aneck-Su-Namun
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Ammadonna eccolo quello del profumo...
PeterAngel
2012-11-22 23:39:46 UTC
Permalink
"Nio" ha scritto nel messaggio news:k8lr03$m8o$***@speranza.aioe.org...

Il 22/11/12 08:14, Aneck-Su-Namun ha scritto:
.................
Post by Aneck-Su-Namun
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Ammadonna eccolo quello del profumo...
Il profumo? La carta? Trent'anni fa, ancora, forse. Sfiorare la carta india
dei Meridiani (quelli veri). Oggi un libro è fatto di carta peggiore di
quella dei giornali, ruvida e porosa, stampa orrenda, puzza di merda (quale
inchiostro?) e finte legature che sono invece orride fresature con quintali
di colla maleolente. E neppure il taglio azzeccano più.
Viva l'ebook. Il libro nasce nella mente dell'autore, e più velocemente
arriva nella mente del lettore, meglio è. L'ideale è che ci arrivi
"immediatamente" (senza media, o comunque col più leggero possibile tra i
media).

-pa-
Accio
2012-11-22 23:52:10 UTC
Permalink
Post by PeterAngel
Post by Aneck-Su-Namun
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
Ammadonna eccolo quello del profumo...
Il profumo? La carta? Trent'anni fa, ancora, forse. Sfiorare la carta
india dei Meridiani (quelli veri). Oggi un libro è fatto di carta
peggiore di quella dei giornali, ruvida e porosa, stampa orrenda, puzza
di merda (quale inchiostro?) e finte legature che sono invece orride
fresature con quintali di colla maleolente. E neppure il taglio
azzeccano più.
??? Ma che libri sfogli tu in genere? ok, d'accordissimo che gli ebook
siano una grande comodità, ma non venire a raccontare che i libri
"analogici" siano pura merda, per favore.
Post by PeterAngel
Viva l'ebook. Il libro nasce nella mente dell'autore, e più velocemente
arriva nella mente del lettore, meglio è. L'ideale è che ci arrivi
"immediatamente" (senza media, o comunque col più leggero possibile tra
i media).
Sono *comodissimi*, sono sicuramente il futuro, ma disprezzare tutto
quello che sino a ieri non c'era mi lascia mooooooooooolto perplessa,
anche perchè l'ostacolo principale nel passaggio tra la mente
dell'autore a quella del lettore che i libri hanno trovato non stava nel
supporto.
PeterAngel
2012-11-23 00:44:00 UTC
Permalink
disprezzare tutto quello che sino a ieri non c'era mi lascia
mooooooooooolto perplessa,
Mi guardo bene dal disprezzare i libri di IERI, ben stampati e ben legati.
Disprezzo i libri di OGGI. Anche se il concetto difficilmente può essere
compreso da chi non ha mai conosciuto i libri quelli veri. Sarebbe come
spiegare il gusto del gelato a chi oggi mangia quello preparato dalle nostre
gelaterie. Diciamo che sono almeno trent'anni che non vedo più in libreria
non dico un'edizione di pregio, ma neppure un'edizione decente.

-pa-
Nio
2012-11-23 00:51:20 UTC
Permalink
Post by PeterAngel
disprezzare tutto quello che sino a ieri non c'era mi lascia
mooooooooooolto perplessa,
Mi guardo bene dal disprezzare i libri di IERI, ben stampati e ben
legati. Disprezzo i libri di OGGI. Anche se il concetto difficilmente
può essere compreso da chi non ha mai conosciuto i libri quelli veri.
Sarebbe come spiegare il gusto del gelato a chi oggi mangia quello
preparato dalle nostre gelaterie. Diciamo che sono almeno trent'anni che
non vedo più in libreria non dico un'edizione di pregio, ma neppure
un'edizione decente.
Quindi dovremmo leggere solo i libri di ieri perchè sono "edizioni di
pregio" ?

Come a dire con altre parole il libro come oggetto, non come veicolo per
trasmettere quello che c'è scritto.
PeterAngel
2012-11-23 01:31:06 UTC
Permalink
Post by Nio
Quindi dovremmo leggere solo i libri di ieri perchè sono "edizioni di
pregio" ?
No. Dobbiamo leggere gli ebook.
L'invenzione dell'ascensore non ha fatto scomparire le scale: le ha solo
rese sempre più piccole e brutte, ben distanti dalla maestosità . che so -
dello scalone del Vanvitelli a Caserta.
Il libro sopravviverà, ma sempre più brutto, buono giusto come omaggio da
regalare insieme al quotidiano, mentre gli ebook saranno sempre più belli ed
efficienti. Come i migliori ascensori di oggi.

-pa-
Nio
2012-11-23 01:40:52 UTC
Permalink
Post by PeterAngel
Post by Nio
Quindi dovremmo leggere solo i libri di ieri perchè sono "edizioni di
pregio" ?
No. Dobbiamo leggere gli ebook.
L'invenzione dell'ascensore non ha fatto scomparire le scale: le ha solo
rese sempre più piccole e brutte, ben distanti dalla maestosità . che so
- dello scalone del Vanvitelli a Caserta.
Il libro sopravviverà, ma sempre più brutto, buono giusto come omaggio
da regalare insieme al quotidiano, mentre gli ebook saranno sempre più
belli ed efficienti. Come i migliori ascensori di oggi.
Scusa il francese: che cazzo di discorso.

Secondo te, a cosa serve un libro ?
Accio
2012-11-23 02:29:36 UTC
Permalink
Post by PeterAngel
Post by Nio
Quindi dovremmo leggere solo i libri di ieri perchè sono "edizioni di
pregio" ?
No. Dobbiamo leggere gli ebook.
L'invenzione dell'ascensore non ha fatto scomparire le scale: le ha solo
rese sempre più piccole e brutte, ben distanti dalla maestosità . che so
- dello scalone del Vanvitelli a Caserta.
Il libro sopravviverà, ma sempre più brutto, buono giusto come omaggio
da regalare insieme al quotidiano, mentre gli ebook saranno sempre più
belli ed efficienti. Come i migliori ascensori di oggi.
Strano, perchè a me sembra che ogni volta che ci siano sfilate o
manifestazioni gli ospiti continuino a scendere dalla scalinata, è
parecchio tempo che non vedo il festival di Sanremo e non avevo letto
che ora scendessero con l'ascensore.
Così come non mi è parso che le mostre di quadri vengano fatte
esclusivamente in JPG o la musica sinfonica suonata tramite PC che
simula gli strumenti.
Si parlava di "comodità" di lettura, ed è ovvio che allora il digitale
stende chiunque, ma se si parla di "qualità", beh, uno può avere il
cavolo di schermo capacitivo o resistivo che vuole, ma la riproduzione
di un quadro (ad esempio) in carta lucida/patinata/sarcacchio è tutta
un'altra cosa.
Parlare di "bruttezza" dei libri cartacei significa non averne letto per
decenni, e non sarà l'avvento degli e-book a migliorare questa carenza.
Accio
2012-11-23 01:19:30 UTC
Permalink
Post by PeterAngel
disprezzare tutto quello che sino a ieri non c'era mi lascia
mooooooooooolto perplessa,
Mi guardo bene dal disprezzare i libri di IERI, ben stampati e ben
legati. Disprezzo i libri di OGGI. Anche se il concetto difficilmente
può essere compreso da chi non ha mai conosciuto i libri quelli veri.
Sarebbe come spiegare il gusto del gelato a chi oggi mangia quello
preparato dalle nostre gelaterie. Diciamo che sono almeno trent'anni che
non vedo più in libreria non dico un'edizione di pregio, ma neppure
un'edizione decente.
O che forse dopo trent'anni sei tu ad aver dimenticato il sapore di
gelato fatto in casa e a ricordarlo con la nostalgia che lo migliora.
Guarda, biblioteche ne ho frequentato e ne abbiamo frequentato tutti,
librerie di antiquariato idem, ho parecchie prime edizioni di romanzi
gialli (pagate un botto, ma la periodo guadagnavo abbastanza per
comprarle) e ho regalato parecchie prime edizioni di molti altri generi
ad amici appassionati. Rispetto ai libri stampati oggi io tutta questa
meraviglia nella rilegatura, nei caratteri di stampa, nell'inchiostro e
nella carta onestamente non l'ho mai vista, anzi, la maggior parte di
questi libri erano fatti di materiale abbastanza scadente (e sia chiaro,
parlo anche di libri con l'Ex Libris stampigliato, quindi nemmeno
robetta venduta un tanto al chilo)
(tralasciando poi il non indifferente discorso del "contenuto" che ti ha
posto Nio, ma vabbè)
Nio
2012-11-23 01:37:17 UTC
Permalink
Il 23/11/12 02:19, Accio ha scritto:
..........................
Post by Accio
(tralasciando poi il non indifferente discorso del "contenuto" che ti ha
posto Nio, ma vabbè)
Che poi con altre parole è quello fondamentale: "A cosa serve un libro ?"
Al piacere di averlo con spirito da collezionista, a metterlo in
biblioteca, o a leggerlo anche se non ha "il profumo della carta" o "i
caratteri stampati bene" ?
Roberto Rosoni
2012-11-23 07:26:04 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Nio, il
Fri, 23 Nov 2012 02:37:17 +0100, ha scritto in it.media.tv a proposito
Post by Nio
..........................
Post by Accio
(tralasciando poi il non indifferente discorso del "contenuto" che ti ha
posto Nio, ma vabbè)
Che poi con altre parole è quello fondamentale: "A cosa serve un libro ?"
Al piacere di averlo con spirito da collezionista, a metterlo in
biblioteca, o a leggerlo anche se non ha "il profumo della carta" o "i
caratteri stampati bene" ?
Che importa se quella lampada l'ha disegnata Castiglioni.

Una lampadina appesa al soffitto fa luce, il suo scopo.
--
Roberto Rosoni

"La Cedrata": nota opera del Tassoni.
PeterAngel
2012-11-23 13:30:02 UTC
Permalink
Rispetto ai libri stampati oggi io tutta questa meraviglia nella
rilegatura, nei caratteri di stampa, nell'inchiostro e nella carta
onestamente non l'ho mai vista,
OK. Tagliamo la testa al toro. Ditemi il titolo di un libro di narrativa
edito oggi in Italia che sia non dico rilegato (sarebbe troppo!) o stampato
in uso mano, ma semplicemente legato a filo refe, ed io correrò a comprarlo
a qualsiasi prezzo.
Ma è inutile che vi danniate: a parte qualche strenna d'arte, libri legati
non se ne fanno più. E onestamente, mettermi in casa un finto libro che dopo
un anno comincia a perdere le pagine, mentre le poche che restano si
spezzano al solo toccarle, non merita lo spazio che dovrei riservargli sullo
scaffale.
Dopodeché... ciascuno compri e si metta in casa quel che gli pare!

-pa-
Roberto Rosoni
2012-11-23 20:00:59 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
PeterAngel, il Fri, 23 Nov 2012 08:30:02 -0500, ha scritto in
Post by PeterAngel
OK. Tagliamo la testa al toro. Ditemi il titolo di un libro di narrativa
edito oggi in Italia che sia non dico rilegato (sarebbe troppo!) o stampato
in uso mano, ma semplicemente legato a filo refe, ed io correrò a comprarlo
a qualsiasi prezzo.
Maddai... quasi qualunque libro esce prima in cartonato rilegato, e solo
successivamente nell'edizione economica brossurata.
Ho appena letto "I Contendenti" di Grisham, rilegato con tutti i crismi.

E' vero che la brossura oggi è spesso fresata, ma guarda che di brossure
con segnature legate a filo refe se ne fanno a bizzeffe.

Oltretutto è qualche anno che sono uscite colle che francamente rendono
indistruttibile una brossura fresata.
Post by PeterAngel
Ma è inutile che vi danniate: a parte qualche strenna d'arte, libri legati
non se ne fanno più.
A me non sembra proprio.
--
Roberto Rosoni

"La Cedrata": nota opera del Tassoni.
daylight
2012-11-23 11:02:07 UTC
Permalink
??? Ma che libri sfogli tu in genere? ok, d'accordissimo che gli ebook siano
una grande comodità, ma non venire a raccontare che i libri "analogici" siano
pura merda, per favore.
Senza contare che, ad oggi, ci sono in vendita ebook fatti veramente
con il lato b, zeppi di errori di ortografia dovuti alla scansione ocr
fatta in modo approssimativo, utilizzando come correttore di bozze uno
scimpanze' o giu' di li', soprattutto per testi scritti qualche anno fa
che non "nascevano" gia' in digitale.
carlo cf
2012-11-23 07:37:19 UTC
Permalink
Post by Nio
Ammadonna eccolo quello del profumo...
L'altro vantaggi è che un file ePub non lo puoi usare per aggiustare un
tavolo zoppo.

Carlo
Nio
2012-11-23 08:35:47 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by Nio
Ammadonna eccolo quello del profumo...
L'altro vantaggi è che un file ePub non lo puoi usare per aggiustare un
tavolo zoppo.
Ma lo posso usare per riempire un hardisk che risulta desolatamente vuoto.
Sleepers
2012-11-23 10:21:14 UTC
Permalink
Post by Aneck-Su-Namun
Ma i libri no, quelli sono sacri.
Quelli - per me - devono essere di carta, devo sentirne il profumo, devo
avere la gioia di girare le pagine.
|Sto leggendo un libro di carta. E' una sensazione stranissima.
|
|ma sai che anch'io
|
|io mi trovo malissimo a girar le pagine
|
|e anche a tenere il libro aperto con una mano e il pollice in mezzo.
|E' faticosisssssimo
|
|Ti è già capitato di mettere il dito su una parola per vederne il
|significato sul dizionario?
|
|no, ma solo perché non ho il touch
|
|Non so, a me piace l'odore dell'e-ink.

:-)

Ciao, Alessio.
--
Ability to type on a computer terminal is no guarantee of sanity,
intelligence, or common sense. (Gene Spafford)
Nio
2012-11-23 15:17:41 UTC
Permalink
Il 23/11/12 11:21, Sleepers ha scritto:
...............
Post by Sleepers
|e anche a tenere il libro aperto con una mano e il pollice in mezzo.
|E' faticosisssssimo
|
Pensa se chiude il libro e si schiaccia il pollice in mezzo, che
sensazione che ti da, quasi come quella del "profumo della carta"...
doppio.massimo
2012-11-22 08:13:41 UTC
Permalink
Post by Nio
Il difetto principale dell'iPad è il peso; quello del Nook la chiusura
al mondo esterno.
hai trovato onestamente un difetto all'iPad - fanboysmo: -1
Post by Nio
Da questo punto di vista, l'iPad è di una semplicità disarmante.
L'integrazione con il computer da scrivania è ottima. Ed è ottima la
facilità con cui si scambiano libri, documenti PDF o in qualsiasi altro
formato.
Questo vale per qualsiasi tablet, con meletta o senza: fanboysmo: +1
Post by Nio
O con cui si prendono note. E aggiungerei che la qualità delle font
adoperate su iPad è infinitamente superiore a quella che ho potuto
vedere sia nel Nook che nei Kindle.
Miriadi di font sono disponibili per qualsiasi tablet, con o senza mela:
fanboysmo: +1
Post by Nio
La principale riserva nei confronti dell'iPad è, di solito, la
difficoltà a leggere in pieno sole ai bordi della piscina, per ora è un
problema che non mi tange. Con il Nook la difficoltà è il contrario,
leggere con poca luce.
Dire che qualcosa e' meglio in assoluto perche' nel tuo caso particolare
i difetti non incidono sarebbe da fanboysmo = +1. Pero' il tuo utilizzo
e' molto specifico e lo spieghi: fanboysmo 0
Post by Nio
Piuttosto, io ho sempre trovato scomodo l'iPad per il suo peso, che lo
rende poco adatto a leggere tenendolo in mano.
Con il mini il problema ora non si pone più.
Fino a 2 mesi fa il mantra era: "I tablet da 7" sono delle cagate, hanno
lo schermo troppo piccolo". Ovviamente perche' iPad era solo da 10"...

Fanboysmo +1

Totale Fanboysmo=2

Peccato... con il commento sul peso eri partito bene
daylight
2012-11-22 10:44:39 UTC
Permalink
Post by Nio
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali fra l'iPad da
Giusto per temperare un po' i caxxi, questo messaggio e' il copincolla
di analogo post inviato da un altro utente su it.comp.macintosh, ovvero
questo: <1ktw0bv.1qirw5x1r03q02N%***@despammed.com>
Roberto Rosoni
2012-11-22 11:17:40 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
daylight, il Thu, 22 Nov 2012 11:44:39 +0100, ha scritto in it.media.tv
Post by daylight
Post by Nio
Da un po' di tempo alterno la lettura di libri digitali fra l'iPad da
Giusto per temperare un po' i caxxi, questo messaggio e' il copincolla
di analogo post inviato da un altro utente su it.comp.macintosh, ovvero
O forse Nio è "Paolo Tramannoni" in altro ng.
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
daylight
2012-11-22 11:36:33 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
O forse Nio è "Paolo Tramannoni" in altro ng.
Se e' cosi', allora ha due account e si risponde anche da solo :-)
Aneck-Su-Namun
2012-11-22 12:22:56 UTC
Permalink
Post by daylight
Se e' cosi', allora ha due account e si risponde anche da solo :-)
Paolo Tramannoni e' un discreto conoscitore di musica (classica), non mi pare
che Nio lo sia....
Roberto Rosoni
2012-11-22 13:40:02 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
Aneck-Su-Namun, il Thu, 22 Nov 2012 12:22:56 GMT, ha scritto in
Post by Aneck-Su-Namun
Post by daylight
Se e' cosi', allora ha due account e si risponde anche da solo :-)
Paolo Tramannoni e' un discreto conoscitore di musica (classica), non mi pare
che Nio lo sia....
Ok, ok, è solo il solito poveretto che si spaccia per Pensiero Profondo
coi post degli altri...
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
PeterAngel
2012-11-22 13:10:01 UTC
Permalink
Post by Nio
Con il mini il problema ora non si pone più.
Sì, ma il mini NON ha il display retina, e la lettura diventa faticosa.
Fatti uno dei nuovi Kindle o un Kobo e-ink retroilluminati, che vanno
benissimo anche senza luce.

-pa-
Continua a leggere su narkive:
Loading...