Discussione:
Che bello il digitale terrestre !
(troppo vecchio per rispondere)
My 0.02 $
2009-07-23 12:28:33 UTC
Permalink
Il governo Berlusconi in fretta e furia, primo in Europa, vuole passare
al DT.

E non per motivi di progresso tecnico o di miglioramento della qualità, ma
soprattutto perchè la trasmissione via etere analogica non ti permette
di pescare soldi in maniera sicura dagli utilizzatori, ma solo dalla
pubblicità
e dal canone che oltretutto in Italia viene evaso alla grande.

Adesso con il digitale, sia esso terrestre o satellitare, chi ci rimette
è lo spettatore
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore a
parità
di sorgente, verrà sempre più abituato e invogliato a pagare per avere le
trasmissioni appetibili.

Si inizia, come hanno fatto, con un bel "canali generalisti a gratis",
"cinema
e sport a pagamento", ma intanto devi avere pagato con certezza il canone,
e poi, piano piano, ti lasceranno la fuffaglia e i fondi di magazzino
sul gratis.

Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.

Non gli sembra vero, a Berlusconi.
SydneyBlue120d
2009-07-23 12:39:12 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Adesso con il digitale, sia esso terrestre o satellitare,
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore a
parità di sorgente,
Cioè? Stai dicendo che con l'analogico si vede meglio che col digitale?
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i contenuti
di internet nei prossimi anni.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Roberto Rosoni
2009-07-23 12:52:15 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
SydneyBlue120d, il Thu, 23 Jul 2009 14:39:12 +0200, ha scritto in
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i contenuti
di internet nei prossimi anni.
Se la cosa avrà successo, sarà tutta colpa della gggente. E' così
semplice lasciar fallire tutta 'sta baracca.
Basterà non abbonarsi a Sky, a Mediaset, al porcogiuda...
--
Roberto Rosoni
felice&pago
2009-07-23 12:51:48 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
SydneyBlue120d, il Thu, 23 Jul 2009 14:39:12 +0200, ha scritto in
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i contenuti
di internet nei prossimi anni.
Se la cosa avrà successo, sarà tutta colpa della gggente. E' così
semplice lasciar fallire tutta 'sta baracca.
Basterà non abbonarsi a Sky, a Mediaset, al porcogiuda...
per fortuna, dei polli, hanno scelto il momento peggiore !
se fossero partiti a novembre 2008 . . .


felice&pago
non c'e' poverta' senza difetto



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
callo
2009-07-23 15:48:30 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
SydneyBlue120d, il Thu, 23 Jul 2009 14:39:12 +0200, ha scritto in
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i contenuti
di internet nei prossimi anni.
Se la cosa avrà successo, sarà tutta colpa della gggente. E' così
semplice lasciar fallire tutta 'sta baracca.
Basterà non abbonarsi a Sky, a Mediaset, al porcogiuda...
e na' bella pistolettata nei coglioni no eh ?!
o vengo da te che m'allieti le serate con quella bella chitarrina e poi me
dai pure na bella mazzata tra capo e collo e me lasci per terra in una pozza
de sangue ?!
va bene cosi?

e poi sinceramente non esiste paragone tra sky e qualsiasi altra piattaforma
pensabile, a me di murdoch se fa il suo lavoro e bene non me ne pò fregà di
meno basta che non diventa pdc....

paragonare sky a merdaset o al porcagiuda è veramente da "è tutto un magna
magna" o se vui "non c'è più la mezza stagione" dai porcoddue rosò...che è
il caldo? Vatte a fa na grattachecca.....
Poppi
2009-07-23 16:13:58 UTC
Permalink
Post by callo
paragonare sky a merdaset o al porcagiuda è veramente da "è tutto un magna
magna" o se vui "non c'è più la mezza stagione" dai porcoddue rosò...che è
il caldo? Vatte a fa na grattachecca.....
E' uno degli argomenti nei quali il buon Rosoni eccede di qualunquismo,
inspiegabilmente.
callo
2009-07-23 16:34:07 UTC
Permalink
Post by Poppi
Post by callo
paragonare sky a merdaset o al porcagiuda è veramente da "è tutto un
magna magna" o se vui "non c'è più la mezza stagione" dai porcoddue
rosò...che è il caldo? Vatte a fa na grattachecca.....
E' uno degli argomenti nei quali il buon Rosoni eccede di qualunquismo,
inspiegabilmente.
..noncencazzodafà ogni tanto pìa e svalvola....
My 0.02 $
2009-07-23 12:54:44 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Adesso con il digitale, sia esso terrestre o satellitare,
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore a
parità di sorgente,
Cioè? Stai dicendo che con l'analogico si vede meglio che col digitale?
_______________

Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.

L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.

Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
del prodotto che arrivava allo spettatore, ma ti regalavano la banda
necessaria
per arrivarci, che invece è il loro reale costo.

Berlusconi, appena ha potuto, appena ha avuto il potere di farlo,
ha subito corretto l'errore, per lui sono migliaia di miliardi (in lire)
di guadagno.

Da notare: di guadagno non solo come broadcaster, ma anche come
presidente del Milan e controllore occulto della Lega Calcio.
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi. Vuoi i concerti ? Paghi, e
via così.
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i
contenuti di internet nei prossimi anni.
_____________

Se si dà mano libera ai Berlusconi e ai Murdock, non c'è dubbio che si
finirà così.

Se gli ingenui polli a cui piace essere spennati mettono il lupo a guardia
del gregge, non c'è dubbio che si finirà così.
SydneyBlue120d
2009-07-23 13:00:10 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
Ma per favore
Post by My 0.02 $
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Non sai di cosa stai parlando, e poi dove sarebbe la "banda piena"?!?!

E poi ribadisco, basta guardare un qualunque canale di Sky HD con
trasmissioni native in HD, anche un cieco nota la differenza abissale.

Evidentemente parli solo per sentito dire.
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
del prodotto che arrivava allo spettatore, ma ti regalavano la banda
necessaria
per arrivarci, che invece è il loro reale costo.
Una fine analisi
Post by My 0.02 $
Berlusconi, appena ha potuto, appena ha avuto il potere di farlo,
ha subito corretto l'errore, per lui sono migliaia di miliardi (in lire)
di guadagno.
Ma cosa c'entra?
Post by My 0.02 $
Da notare: di guadagno non solo come broadcaster, ma anche come
presidente del Milan e controllore occulto della Lega Calcio.
Idem come sopra.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
My 0.02 $
2009-07-23 13:15:12 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
Ma per favore
Post by My 0.02 $
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Non sai di cosa stai parlando, e poi dove sarebbe la "banda piena"?!?!
E poi ribadisco, basta guardare un qualunque canale di Sky HD con
trasmissioni native in HD, anche un cieco nota la differenza abissale.
Evidentemente parli solo per sentito dire.
E tu parli solo non avendo letto cosa c'è scritto sopra.

E' ovvio che non puoi paragonare una cosa nata in HD, gestita e trasmessa
in HD e vista in un Tv nativo HD.

Prova a guardare un servizio del Tg, dico per dire, trasmesso normale
e visto con un monitor HD che si "adatta" per vedere l'SD.

Se sai cosa guardare, naturalmente.
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
del prodotto che arrivava allo spettatore, ma ti regalavano la banda
necessaria
per arrivarci, che invece è il loro reale costo.
Una fine analisi
Post by My 0.02 $
Berlusconi, appena ha potuto, appena ha avuto il potere di farlo,
ha subito corretto l'errore, per lui sono migliaia di miliardi (in lire)
di guadagno.
Ma cosa c'entra?
Post by My 0.02 $
Da notare: di guadagno non solo come broadcaster, ma anche come
presidente del Milan e controllore occulto della Lega Calcio.
Idem come sopra.
SydneyBlue120d
2009-07-23 14:24:19 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Prova a guardare un servizio del Tg, dico per dire, trasmesso normale
e visto con un monitor HD che si "adatta" per vedere l'SD.
Eh no ciccio! Io la prova la faccio costantemente con TV CRT: Collegata con
SKY SD la qualità dell'immagine è enormemente migliore ;-)

Ed anche il DTT collegato alla stessa TV è ovviamente migliore
dell'analogico (ma inferiore al Satellitare), per ovvi motivi.

Ti assicuro inoltre che se vogliamo andare sul pesante, una scheda TV DTT
collegata al PC che fa uscire il segnala via HDMI già adeguatamente
riscalato, fornisce una qualità migliore dell'analogico con molta
probabilità.
Post by My 0.02 $
Se sai cosa guardare, naturalmente.
Se tu sai cosa posso guardare e come in analogico che sia migliore del
digitale/satellitare, dimmelo pure che sono curioso.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Roberto Rosoni
2009-07-23 13:01:39 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Thu, 23 Jul 2009 14:54:44 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Post by SydneyBlue120d
Cioè? Stai dicendo che con l'analogico si vede meglio che col digitale?
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
--
Roberto Rosoni
SydneyBlue120d
2009-07-23 13:04:32 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
ROTFL, DUVOH MA GIUSTO :D

Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio dei
TACS rispetto ai GSM, come il vinile rispetto al CD ecc, non vedo perché con
la TV dovrebbe essere lo stesso :-PPP

Cioè alla fine forse è meglio il bianco e nero, voglio dire, col risparmio
di banda che fornisce l'uso del bianco e nero rispetto ai colori :-P
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-23 15:52:38 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
ROTFL, DUVOH MA GIUSTO :D
Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio
dei TACS rispetto ai GSM, come il vinile rispetto al CD ecc, non vedo
perché con la TV dovrebbe essere lo stesso :-PPP
Infatti è così.
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per ricordarlo.
Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo, se vuoi, te lo posso
provare con una seduta di ascolto su un impianto adeguato. Se poi esci
piangendo e maledicendo chi ha inventato il CD non è colpa mia.
Da quello hce ho visto fino ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta
definizione, la compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa.
Magari è anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me sono
peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano realizzati a regola
d'arte), o delle maggiore dimenzione degli schermi. Sta di fatto che, se le
cose rimangono così, un vero guadagno non c'è stato.
--
Ciao
Deimos
SydneyBlue120d
2009-07-23 16:02:34 UTC
Permalink
Post by Deimos
Infatti è così.
Ecco
Post by Deimos
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per ricordarlo.
Forse non ti ricordi bene :-)

E' in ogni caso vero che i produttori hanno curato meno la qualità audio dei
terminali negli ultimi anni
Post by Deimos
Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo, se vuoi, te lo posso
provare con una seduta di ascolto su un impianto adeguato.
Yawn
Post by Deimos
Se poi esci
piangendo e maledicendo chi ha inventato il CD non è colpa mia.
ROTFL, però devi avere anche "un impianto adeguato" per il CD ;-)
Post by Deimos
Da quello hce ho visto fino ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta
definizione, la compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa.
Invece con l'analogico....
Post by Deimos
Magari è anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me sono
peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano realizzati a regola
d'arte), o delle maggiore dimenzione degli schermi. Sta di fatto che, se
le cose rimangono così, un vero guadagno non c'è stato.
Eh, come si stava bene una volta signoramia!
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-23 16:23:31 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per ricordarlo.
Forse non ti ricordi bene :-)
L'ho visto nascere.
Post by SydneyBlue120d
E' in ogni caso vero che i produttori hanno curato meno la qualità audio
dei terminali negli ultimi anni
In ogni caso non hanno sfruttato le migliori tecnologie per aumentare la
qualità
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo, se vuoi, te lo posso
provare con una seduta di ascolto su un impianto adeguato.
Yawn
Post by Deimos
Se poi esci
piangendo e maledicendo chi ha inventato il CD non è colpa mia.
ROTFL, però devi avere anche "un impianto adeguato" per il CD ;-)
Sorgente digitale: ROTEL RCD-1072
Sorgente analogica: PRO-JECT 6.1 + BENZ ACE
Preamplificatore: COPLAND CTA 301 MK-I rivalvolato
Finale: PRIMARE A30.2
Diffusori: CHARIO HIPER 4

Basta come hardware?
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Da quello hce ho visto fino ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta
definizione, la compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa.
Invece con l'analogico....
Con l'analogico non si notava la compressione, perché non c'era
compressione. E la qualità non era certo inferiore.
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Magari è anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me sono
peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano realizzati a regola
d'arte), o delle maggiore dimenzione degli schermi. Sta di fatto che, se
le cose rimangono così, un vero guadagno non c'è stato.
Eh, come si stava bene una volta signoramia!
Tu sei proprio contento del livello qualitativo generale attuale? Se ci
pensi un po' non credo proprio.
--
Ciao
Deimos
SydneyBlue120d
2009-07-23 22:18:36 UTC
Permalink
Post by Deimos
L'ho visto nascere.
Eh appunto
Post by Deimos
In ogni caso non hanno sfruttato le migliori tecnologie per aumentare la
qualità
Ti svelo un segreto: A parte 3, tutti gli altri gestori AFAIK (attendo
correzioni nel caso non sia così) veicolano ancora la voce sulla rete GSM,
seppure con codec EFR, ciò per ridurre le problematiche di salto cella ecc.

Ora che le reti sono ormai tutte HSPA però potrebbero in effetti decidersi a
migrare almeno allo standard AMR se non all'AMR-WB visto che già ci sono.
Post by Deimos
Basta come hardware?
Non sono così esperto da conoscere periferiche di quel livello, mi fido
comunque ;-)
Post by Deimos
Con l'analogico non si notava la compressione, perché non c'era
compressione. E la qualità non era certo inferiore.
C'era solo qualche manciata di pixel in meno, ma proprio un nonnulla....
Post by Deimos
Tu sei proprio contento del livello qualitativo generale attuale? Se ci
pensi un po' non credo proprio.
Dipende dai settori.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-24 08:43:17 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Non sono così esperto da conoscere periferiche di quel livello, mi fido
comunque ;-)
Post by Deimos
Con l'analogico non si notava la compressione, perché non c'era
compressione. E la qualità non era certo inferiore.
C'era solo qualche manciata di pixel in meno, ma proprio un nonnulla....
Secondo te è meglio una visione meno definita (anche perché non sempre si è
con il naso attaccato allo schermo) ma fluida, oppure una grande definizione
dove però si notano palesemente seghettamentei e quadratini di tutti i
generi?
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Tu sei proprio contento del livello qualitativo generale attuale? Se ci
pensi un po' non credo proprio.
Dipende dai settori.
Il discorso è troppo lungo, però la filosofia attuale è quella di realizzare
prodotti che a priori non durano e che qualitativamente non sfruttano le
possibilità che la tecnologia offre.
--
Ciao
Deimos
SydneyBlue120d
2009-07-24 16:32:56 UTC
Permalink
Post by Deimos
Secondo te è meglio una visione meno definita (anche perché non sempre si
è con il naso attaccato allo schermo) ma fluida, oppure una grande
definizione dove però si notano palesemente seghettamentei e quadratini
di tutti i generi?
Preferisco la visione di un BR priva di entrambi i difetti.

Inoltre anche semplicemente nelle trasmissioni di Sky HD i quadratini sono
assai rari, i seghettamenti ancora di più
Post by Deimos
Il discorso è troppo lungo, però la filosofia attuale è quella di
realizzare prodotti che a priori non durano e che qualitativamente non
sfruttano le possibilità che la tecnologia offre.
Dipende sempre dai settori.

Il solo fatto che i prodotti elettronici consumino sempre meno, siano
costruiti con sempre meno materiali inquinanti, siano sempre più riciclabili
e fatti con materiali riciclati è già di per sé un miglioramento non da
poco.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Roberto Rosoni
2009-07-24 05:13:08 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Deimos,
il Thu, 23 Jul 2009 18:23:31 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by Deimos
Con l'analogico non si notava la compressione, perché non c'era
compressione. E la qualità non era certo inferiore.
Beh, non c'era la compressione in senso digitale, ma si usavano i
compander come il Dolby NR e poi c'erano tutte le varie equalizzazioni
come RIAA, NAB, (de)enfasi, etc. Anche in analogico si masturbavano non
poco i segnali.
--
Roberto Rosoni
Cibba
2009-07-24 03:57:12 UTC
Permalink
Post by Deimos
Post by SydneyBlue120d
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
ROTFL, DUVOH MA GIUSTO :D
Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio
dei TACS rispetto ai GSM, come il vinile rispetto al CD ecc, non vedo
perché con la TV dovrebbe essere lo stesso :-PPP
Infatti è così.
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per ricordarlo.
Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo, se vuoi, te lo posso
provare con una seduta di ascolto su un impianto adeguato. Se poi esci
piangendo e maledicendo chi ha inventato il CD non è colpa mia.
Da quello hce ho visto fino ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta
definizione, la compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa.
Magari è anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me sono
peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano realizzati a regola
d'arte), o delle maggiore dimenzione degli schermi. Sta di fatto che, se le
cose rimangono così, un vero guadagno non c'è stato.
*eh*? (cit.)
--
Cibba
magica
2009-07-24 08:46:16 UTC
Permalink
Post by Cibba
Post by Deimos
Infatti è così.
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per
ricordarlo. Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo,
se vuoi, te lo posso provare con una seduta di ascolto su un
impianto adeguato. Se poi esci piangendo e maledicendo chi ha
inventato il CD non è colpa mia. Da quello hce ho visto fino
ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta definizione, la
compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa. Magari è
anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me
sono peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano
realizzati a regola d'arte), o delle maggiore dimenzione degli
schermi. Sta di fatto che, se le cose rimangono così, un vero
guadagno non c'è stato.
*eh*? (cit.)
Beh, che il video MPEG II non sia granché, ovviamente a causa della
compressione, è evidentissimo nelle zone dell'immagine in movimento,
specie se queste hanno molti particolari e, spessissimo, nelle
dissolvenze, soprattutto quelle incrociate, dove è tutta l'immagine a
"muoversi". D'altronde infilare otto canali dove la TV analogica con
video in modulazione d'ampiezza ne infilava uno solo deve pur
comportare qualche perdita, no?

Nelle trasmisisoni satellitari poi spesso c'è un abisso fra il video
digitale, sempre in MPEG II, spesso con compressioni assurde, e quello
analogico in modulazione di frequenza.

Il suono del GSM non è a sua volta granché. Qui c'è una forte
compressione, ma d'altronde lo scopo della telefonia non è l'alta
fedeltà. Le specifiche GSM consentono addirittura una compressione
ancora più spinta, che permette la trasmissione con bitrate dimezzato,
ma, per fortuna, non mi risulta sia usata da noi.

Qual è il guadagno? La riduzione della banda e quindi la possibilità
di trasmettere più canali.

Che il vinile sia meglio del CD è tutto da discutere. Io ad esempio
non concoprdo. Ma qui su it.hobby.hi-fi se n'è discusso talmente tante
volte che su Google si può trovare materiale a bizzeffe.

Ciao.

Gian Carlo
Deimos
2009-07-24 09:05:23 UTC
Permalink
Post by magica
Che il vinile sia meglio del CD è tutto da discutere. Io ad esempio
non concoprdo. Ma qui su it.hobby.hi-fi se n'è discusso talmente tante
volte che su Google si può trovare materiale a bizzeffe.
Il discorso sul vinile è molto più ampio. Generalmente dico che si sente
meglio per il semplice fatto che, nonostante il secolo di vita, il vinile ha
una resa timbrica straordinaria. La tecnologia degli anni '90 sarebbe dovuta
essere decisamente più avanzata rispetto a una tecnologia degli inizi del
900. Invece il confronto spesso è a sfavore del CD, sia sul piano timbrico
che di naturalezza. Che poi il CD abbia più dinamica e non sia affetto da
vari tic-tac propri del vinile è un altro discorso, e forse l'unico
vantaggio del digitale rispetto all'analogico.
Comunque, prima di non concordare, ti consiglio vivamente una seduta di
ascolto su un impianto che sappia valorizzare degnamente entrambe le
tecnologie. Solo così potrai verificare con le tue orecchie la vera
differenza.
--
Ciao
Deimos
sandro
2009-07-24 11:58:21 UTC
Permalink
Post by Deimos
Il discorso sul vinile è molto più ampio. Generalmente dico che si sente
meglio per il semplice fatto che, nonostante il secolo di vita, il vinile
ha una resa timbrica straordinaria. La tecnologia degli anni '90 sarebbe
dovuta essere decisamente più avanzata rispetto a una tecnologia degli
inizi del 900. Invece il confronto spesso è a sfavore del CD, sia sul
piano timbrico che di naturalezza. Che poi il CD abbia più dinamica e non
sia affetto da vari tic-tac propri del vinile è un altro discorso, e forse
l'unico vantaggio del digitale rispetto all'analogico.
Comunque, prima di non concordare, ti consiglio vivamente una seduta di
ascolto su un impianto che sappia valorizzare degnamente entrambe le
tecnologie. Solo così potrai verificare con le tue orecchie la vera
differenza.
Fermo restando a cio' che non ha visto il ricorso massiccio al digitale in
fase di registrazione/mix/mastering: tutto quello che e' realizzato da un
certo punto in poi, secondo me, vede il CD vincitore perche' "analogizzare"
un prodotto nato digitale significa fare praticamente gli stessi danni che
"digitalizzare" un prodotto nato analogico.
Si puo' parlare di LP vs CD, veramente, solo nel caso di LP fino a "certi
anni".

Analogamente per quanto concerne la questione pellicola/TV.
Da quando si gira anche in elettronico c'e' poco da discutere su pellicola e
hd, su lcd e crt, su film proiettato da positivo o digitale.
Ad esempio e' evidente a tutti come un segnale digitale che viene da una
consolle giochi, che su un crt e' inguardabile, su un plasma e' uno
spettacolo.
E' un gran casino, ogni volta bisogna contestualizzare riferendosi
all'origine del prodotto. Attualmente non c'e', forse, una "soluzione
universale" in questo senso.

Per riprendere il discorso del digitale terrestre, le cose
miglioreranno quando tutta la catena sara' completamente digitale.
In questo momento, dalla camera che riprende un conduttore al plasma di casa
gli anelli sono talmente tanti e di diversa natura che fare un bilancio e'
assurdo.
Il caos e' tale che durante un evento sportivo, per evitare il panico, c'e'
un convertitore di formato ogni stanza.
Dovra' passare del tempo, in ogni casa dovranno sparire i tv crt 4/3 (sono
decine e decine di milioni solo in Italia, e il crash finanziario mondiale
non ha certo favorito il cambio di tecnologia), e allora forse i network si
metteranno d'accordo su cosa e come trasmettere. Fino ad allora, tutto
dovra' uniformarsi alla disponibilita' media dell'utente medio: un TV crt
4/3 di 15 anni fa con decoder DVB/T da 29.95e preso nel primo centro
commerciale. E gia' questa e' una fatica.



sandro
magica
2009-07-24 12:19:39 UTC
Permalink
In <4a69795e$***@news.x-privat.org> "Deimos" <***@tin.it>
scrive...
Post by Deimos
Comunque, prima di non concordare, ti consiglio vivamente una seduta di
ascolto su un impianto che sappia valorizzare degnamente entrambe le
tecnologie. Solo così potrai verificare con le tue orecchie la vera
differenza.
All'inizio dell'era CD, il mio primo lettore, un Philips, suonava
decisamente peggio del mio giradischi. Ma la "colpa" era del lettore
e, in parte, delle registrazioni digitali d'allora. Però la sola
testina del mio giradischi probabilmente costava come il lettore di
CD: il confronto non era "ad armi pari".

Ciao.

Gian Carlo
Lab
2009-07-28 08:21:58 UTC
Permalink
Il problema del CD sta nel fatto che è nato quando ancora la tecnologia
non era in grado di garantire una buona qualità. La correzione degli errori
è molto ridotta, perchè i primi lettori CD non avevano un microprocessore
(nel 1983 non sarebbe stato in grado di eleborare un segnale audio in tempo
reale) e la frequenza di campionamento è stata tenuta al minimo imposto da
Nyquist. Di conseguenza la ricostruzione del segnale originale dipende
fortemente dalle qualità e dalla personalità del filtro dopo il convertitore
D/A.
Per un buon funzionamento di un sistema A/D D/A che non risenta delle
caratteristiche del filtro la frequenza di campionamento deve essere
parecchio più alta della massima frequenza del segnale in ingresso. Si pensi
solo che con fc=2fmax alla fmax si hanno solo due campioni per ogni ciclo.
Se la frequenza coincide esattamente con fmax ciò che viene campionato
dipende dalla fase e può arrivare addirittura a essere una serie di valori
zero se capita ua fase nulla (tutti nodi di tensione)!

Gianluca

SydneyBlue120d
2009-07-24 12:06:41 UTC
Permalink
Post by magica
Beh, che il video MPEG II non sia granché
Speriamo che l'H.264 si diffonda maggiormente
Post by magica
Il suono del GSM non è a sua volta granché.
Infatti quello del 3G dovrebbe essere migliore
Post by magica
Che il vinile sia meglio del CD è tutto da discutere. Io ad esempio
non concoprdo. Ma qui su it.hobby.hi-fi se n'è discusso talmente tante
volte che su Google si può trovare materiale a bizzeffe.
Già
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Burp
2009-07-24 03:45:11 UTC
Permalink
Post by Deimos
Post by SydneyBlue120d
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
ROTFL, DUVOH MA GIUSTO :D
Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio
dei TACS rispetto ai GSM, come il vinile rispetto al CD ecc, non vedo
perché con la TV dovrebbe essere lo stesso :-PPP
Infatti è così.
Il TACS era più chiaro, ma forse sei troppo giovane per ricordarlo.
Il vinile si sente meglio del relativo CD e questo, se vuoi, te lo posso
provare con una seduta di ascolto su un impianto adeguato. Se poi esci
piangendo e maledicendo chi ha inventato il CD non è colpa mia.
Da quello hce ho visto fino ad ora, anche nelle trasmissioni ad alta
definizione, la compressione video è fin troppo evidente e fastidiosa.
Magari è anche colpa della maggiore definizione degli LCD (che per me sono
peggiori dei vecchi CRT, quando quest'ultimi erano realizzati a regola
d'arte), o delle maggiore dimenzione degli schermi. Sta di fatto che, se le
cose rimangono così, un vero guadagno non c'è stato.
*eh*? (cit.)
--
Burp
Deimos
2009-07-27 08:45:36 UTC
Permalink
Post by Cibba
Post by Deimos
Infatti è così.
Il TACS era più chiaro, ma forse.........................
[CUT]
Post by Cibba
*eh*? (cit.)
Che gran contributo alla discussione. Complimenti.
--
Ciao
Deimos
Tommaso Russo, Trieste
2009-07-23 16:39:58 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio
dei TACS rispetto ai GSM,
Erano fantastici, si potevano intercettare tutte la trasmissioni burine
dei parvenu ad avere i primi TACS, Michele Serra ci faceva la rubrica
settimanale su Quore..

E comunque avevano una banda passante di 4 KHz, cribbio, mica bruscolini!
Post by SydneyBlue120d
come il vinile rispetto al CD
QUESTO non lo dovevi dire. Un audio digitale per superare l'analogico
deve avere un campionamento a frequenza 192 KHZ e a 24 bit; lo standard
CD (44.100 Hz e 16 bit) e' stata una scelta affrettata da motivi
commerciali, per FAR STARE in un CD da 600 MB almeno lo stesso contenuto
di un LP, e ci sta ancora massacrando le orecchie.
Post by SydneyBlue120d
non vedo
perché con la TV dovrebbe essere lo stesso :-PPP
La TV analogica ha meno definizione per carenza di banda; la digitale ha
piu' artefatti per cattiva compressione. Se qualcuno odia gli artefatti
apprezza di piu' l'analogica.
--
TRu-TS
SydneyBlue120d
2009-07-23 22:25:16 UTC
Permalink
Post by Tommaso Russo, Trieste
Erano fantastici, si potevano intercettare tutte la trasmissioni burine
dei parvenu ad avere i primi TACS, Michele Serra ci faceva la rubrica
settimanale su Quore..
LOL credo comunque negli ultimi anni avessero migliorato un po' i sistemi di
criptaggio :D
Post by Tommaso Russo, Trieste
E comunque avevano una banda passante di 4 KHz, cribbio, mica bruscolini!
:D
Post by Tommaso Russo, Trieste
QUESTO non lo dovevi dire. Un audio digitale per superare l'analogico deve
avere un campionamento a frequenza 192 KHZ e a 24 bit; lo standard CD
(44.100 Hz e 16 bit) e' stata una scelta affrettata da motivi commerciali,
per FAR STARE in un CD da 600 MB almeno lo stesso contenuto di un LP, e ci
sta ancora massacrando le orecchie.
Sono usciti anche altri standard come il DVD audio, il SACD e similari se è
per quello.

D'altronde, raramente lo standard migliore vince tecnicamente la sfida del
mercato.

Ma il sunto del discorso è che il CD mantiene una qualità molto alta
tendenzialmente in eterno a a basso costo.

E comunque (non so se esistano ancora) c'era anche i lettori CD Pioneer col
Legato link mi pare che non tagliavano gli estremi di banda e davano
risultati che andavano dall'eccellente all'orrido AFAIK
Post by Tommaso Russo, Trieste
La TV analogica ha meno definizione per carenza di banda; la digitale ha
piu' artefatti per cattiva compressione. Se qualcuno odia gli artefatti
apprezza di piu' l'analogica.
Su un BR con un bitrate molto alto ben riprodotto vorrei proprio vedere
quante volte riesci a notare gli artefatti sinceramente ;-)
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-24 08:45:39 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Ma il sunto del discorso è che il CD mantiene una qualità molto alta
tendenzialmente in eterno a a basso costo.
Questa è proprio bella.
Post by SydneyBlue120d
E comunque (non so se esistano ancora) c'era anche i lettori CD Pioneer
col Legato link mi pare che non tagliavano gli estremi di banda e davano
risultati che andavano dall'eccellente all'orrido AFAIK
La risposta in frequenza del sistema CD è necessariamente tagliata a 20 Khz.
--
Ciao
Deimos
SydneyBlue120d
2009-07-24 23:30:58 UTC
Permalink
Post by Deimos
Questa è proprio bella.
Sei uno di quelli che tiene i CD in frigorifero o freezer prima di
ascoltarli perché così si sentono meglio?

Comunque sentiamo, dopo 5-10 anni di ascolto, un CD ben conservato
(ovviamente) secondo Te suona diversamente che da nuovo?
Post by Deimos
La risposta in frequenza del sistema CD è necessariamente tagliata a 20 Khz.
A conventional CD-player can reproduce signals up to 20 kHz.
Blind hearing tests however revealed that the human ear does detect the
presence of tones up to 90 kHz.
So Pioneer invented a system that adds signal above the 20 kHz and named
it "Legato Link Conversion". Digital theory however proves that in the
digital domain signals up to half the sample frequency CAN be recovered
without any loss at all. Above half the sample frequency trying to
recover the signal aliasing will only trouble the signal...
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-25 06:30:03 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Questa è proprio bella.
Sei uno di quelli che tiene i CD in frigorifero o freezer prima di
ascoltarli perché così si sentono meglio?
Assolutamente no. Se è per questo c'è chi dipinge di verle i bordi per
impedire i riverberi del laser :-)
Post by SydneyBlue120d
Comunque sentiamo, dopo 5-10 anni di ascolto, un CD ben conservato
(ovviamente) secondo Te suona diversamente che da nuovo?
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP che
degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà all'avanzare
del tempo? E' tutto da verificare.
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
La risposta in frequenza del sistema CD è necessariamente tagliata a 20 Khz.
A conventional CD-player can reproduce signals up to 20 kHz.
Blind hearing tests however revealed that the human ear does detect the
presence of tones up to 90 kHz.
So Pioneer invented a system that adds signal above the 20 kHz and named
it "Legato Link Conversion". Digital theory however proves that in the
digital domain signals up to half the sample frequency CAN be recovered
without any loss at all. Above half the sample frequency trying to
recover the signal aliasing will only trouble the signal...
Il sistema Legato Link è valido, ma non può scavalcare le leggi della
fisica, così come altri sistemi analoghi e concorrenti come HDCD e XRC. La
risoluzione di tali sistemi non può superare i 16 bit e i 20 Khz.
L'unico sistema che supera nettamente la qualità del vinile, e di tutti gli
altri standard, è il SACD.
--
Ciao
Deimos
My 0.02 $
2009-07-25 07:39:27 UTC
Permalink
................
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP che
degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà all'avanzare
del tempo? E' tutto da verificare.
Intanto, occorre distinguere tra CD stampato e masterizzato.

La durata nel tempo è ben diversa.
Roberto FURLAN
2009-07-25 08:18:53 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
................
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP che
degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà all'avanzare
del tempo? E' tutto da verificare.
Intanto, occorre distinguere tra CD stampato e masterizzato.
La durata nel tempo è ben diversa.
CD di marca (non roba bulk) masterizzati con macchina professionale TASCAM
una decina d'anni fa, in molti casi gia' producono disturbi evidenti in
riproduzione.

Comunque, non e' corretta l'equivalenza Digitale = CD, Analogico = LP.
Questi sono solo i supporti di distribuzione/fruizione relativi alle due
tecnologie.
Un raffronto piu' corretto e' fra la riproduzione di un file audio PCM ad
alta risoluzione (24bit/48kHz) e quella di un nastro magnetico a 15 o 30
cm/s.
Se la macchina digitale e' molto-ma-molto-ma-molto buona, allora regge il
confronto, senno' e' smerdata garantita.
Dispongo di tutto cio' che serve per una prova: dalla ripresa microfonica
alla registrazione e riproduzione ed ho una discreta esperienza
professionale a riguardo. Chiunque voglia, puo' provare con le sue orecchie.

In campo video, il digitale non lo sopporto proprio: colori falsi, pochezza
di sfumature, artefatti di vario tipo sia nell'immagine fissa sia (peggio
ancora) nel movimento. Vedere che nella faccia di una persona la fronte si
muove indipendentemente dal resto mi fa proprio fastidio.

Ho diversi colleghi e conoscenti nel settore della produzione
cinematografica e riguardo al D-Cinema (cinema digitale) l'opinione
corrente, almeno per ora, e' sempre la stessa: va bene per i cartoni
animati.

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
My 0.02 $
2009-07-25 08:40:06 UTC
Permalink
Post by Deimos
Post by My 0.02 $
................
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP
che
Post by My 0.02 $
Post by Deimos
degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà
all'avanzare
Post by My 0.02 $
Post by Deimos
del tempo? E' tutto da verificare.
Intanto, occorre distinguere tra CD stampato e masterizzato.
La durata nel tempo è ben diversa.
CD di marca (non roba bulk) masterizzati con macchina professionale TASCAM
una decina d'anni fa, in molti casi gia' producono disturbi evidenti in
riproduzione.
Comunque, non e' corretta l'equivalenza Digitale = CD, Analogico = LP.
Questi sono solo i supporti di distribuzione/fruizione relativi alle due
tecnologie.
Un raffronto piu' corretto e' fra la riproduzione di un file audio PCM ad
alta risoluzione (24bit/48kHz) e quella di un nastro magnetico a 15 o 30
cm/s.
Se la macchina digitale e' molto-ma-molto-ma-molto buona, allora regge il
confronto, senno' e' smerdata garantita.
Dispongo di tutto cio' che serve per una prova: dalla ripresa microfonica
alla registrazione e riproduzione ed ho una discreta esperienza
professionale a riguardo. Chiunque voglia, puo' provare con le sue orecchie.
In campo video, il digitale non lo sopporto proprio: colori falsi, pochezza
di sfumature, artefatti di vario tipo sia nell'immagine fissa sia (peggio
ancora) nel movimento. Vedere che nella faccia di una persona la fronte si
muove indipendentemente dal resto mi fa proprio fastidio.
Ho diversi colleghi e conoscenti nel settore della produzione
cinematografica e riguardo al D-Cinema (cinema digitale) l'opinione
corrente, almeno per ora, e' sempre la stessa: va bene per i cartoni
animati.
Roberto FURLAN
Quoto tutto, alla grande.

Parlando di video i risultati peggiori in termine di qualità di immagine
si ottengono facendo riprodurre
a un Tv HD un segnale standard SD PAL, perchè avviene una ulteriore
riconversione in digitale
del segnale video stesso, con l'aggiunta di tutti i difetti della
ricompressione e della resa
in segnale progressivo con la quale si dimezza la risoluzione verticale
e si toglie totalmente
la fluidità dei movimenti tipica della riproduzione analogica.
Deimos
2009-07-25 10:49:49 UTC
Permalink
"My 0.02 $" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:h4ecri$bjq$***@aioe.org...
................
Post by My 0.02 $
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP
che degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà
all'avanzare del tempo? E' tutto da verificare.
Intanto, occorre distinguere tra CD stampato e masterizzato.
La durata nel tempo è ben diversa.
Parlo ovviamente di CD stampati e originali.
--
Ciao
Deimos
Roberto Rosoni
2009-07-25 11:32:01 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Deimos,
il Sat, 25 Jul 2009 12:49:49 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by Deimos
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP
che degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà
all'avanzare del tempo? E' tutto da verificare.
Parlo ovviamente di CD stampati e originali.
Il vinile quando a fine vita nei fai una copia contiene tutte le
schifezze accumulate in anni di ascolto, mentre il CD a quasi
fine-carriera contiene ancora tutta l'informazione integra.
--
Roberto Rosoni
Deimos
2009-07-25 16:26:37 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Deimos,
il Sat, 25 Jul 2009 12:49:49 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by Deimos
Post by Deimos
Suona uguale, che razza di domande.
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP
che degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà
all'avanzare del tempo? E' tutto da verificare.
Parlo ovviamente di CD stampati e originali.
Il vinile quando a fine vita nei fai una copia contiene tutte le
schifezze accumulate in anni di ascolto, mentre il CD a quasi
fine-carriera contiene ancora tutta l'informazione integra.
Il vinile a fine carriera?
Ho dei dischi risalenti agli anni '50, alcuni ascoltati pochissimo, e sono
ancora lucidi ed elastici come se fossero nuovi.
E comunque, alche con tutti i tic e tac del caso, riesci sempre e comunque a
salvarli, anche riversandoli poi su altri supporti. Se sul CD si corrompe
qualche file e diventa illeggibile voglio vedere cosa riti fuori. Neanche
con software appositi riesci a ripristinare una traccia che non esiste più.
--
Ciao
Deimos
Roberto Rosoni
2009-07-25 18:14:02 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Deimos,
il Sat, 25 Jul 2009 18:26:37 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by Deimos
E comunque, alche con tutti i tic e tac del caso, riesci sempre e comunque a
salvarli, anche riversandoli poi su altri supporti. Se sul CD si corrompe
qualche file e diventa illeggibile voglio vedere cosa riti fuori. Neanche
con software appositi riesci a ripristinare una traccia che non esiste più.
Non hai capito. Poniamo che un CD abbia un tempo di conservazione
garantito di venti anni. Tu dopo dieci fai una copia. Questa è
esattamente identica all'originale, grazie ai codici crc che riparano i
piccoli errori. Entropia zero.

Se copi un vinile ascoltato per dieci anni (non dico tutti i giorni) la
tua copia avrà tutti i difetti dell'usura dell'originale, più quelli
indotti dal processo di copia, che per definizione non può essere 1:1.

Se iteri più volte questo processo di rigenerazione, il rapporto S/N del
vinile/nastro continuerà a peggiorare, mentre in digitale l'avrai sempre
come da nuovo.
--
Roberto Rosoni
Deimos
2009-07-25 19:22:31 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Deimos,
il Sat, 25 Jul 2009 18:26:37 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by Deimos
E comunque, alche con tutti i tic e tac del caso, riesci sempre e comunque a
salvarli, anche riversandoli poi su altri supporti. Se sul CD si corrompe
qualche file e diventa illeggibile voglio vedere cosa riti fuori. Neanche
con software appositi riesci a ripristinare una traccia che non esiste più.
Non hai capito. Poniamo che un CD abbia un tempo di conservazione
garantito di venti anni. Tu dopo dieci fai una copia. Questa è
esattamente identica all'originale, grazie ai codici crc che riparano i
piccoli errori. Entropia zero.
Ok, per cui, dopo 10 anni fai un backup del materiale su CD su CDR. Le copie
sono identiche, ma i masterizzati non durano quanto il supporto stampato.
Questo vuol dire che la propria collezione di musica ORIGINALE, prima o poi,
corre il rischio che sparisca.
Post by Roberto Rosoni
Se copi un vinile ascoltato per dieci anni (non dico tutti i giorni) la
tua copia avrà tutti i difetti dell'usura dell'originale, più quelli
indotti dal processo di copia, che per definizione non può essere 1:1.
Se invece, per scrupolo, ci si fa una copia su CD del prorpio vinile, il
risultato sarà simile all'originale. Le ulteriori copie, sempre se
necessarie, potranno avvenire da CD a CD, preservando (anche se non ce ne
bisogno) il vinile per sempre. Questo nel caso giradischi e fonorivelatore
siano di qualità medio-bassa. Nel caso invece di un discreto giradisci e di
un fonorivelatore regolato e tarato bene, i problemi di usura sono
minimizzati. Un dei vinili da me più sfruttati (Dire Straits: Making
movies), che ha girato anche su giradischi improbabili, si sente ancora
ottimamente.
Post by Roberto Rosoni
Se iteri più volte questo processo di rigenerazione, il rapporto S/N del
vinile/nastro continuerà a peggiorare, mentre in digitale l'avrai sempre
come da nuovo.
Sei partito dal presupposto ceh il vinile sia riversato su nastro, e questo
non è necessariamente un automatismo, solo perché vinile e nastro magnetico
analogico siano coetanei. Lo si può riversare comodamente su CD nel pieno
dominio digitale, con tutti i limiti del sistema, che vanno a sommarsi ai
limiti del vinile.
--
Ciao
Deimos
My 0.02 $
2009-07-25 20:18:15 UTC
Permalink
Roberto Rosoni ha scritto:
..........
Post by Roberto Rosoni
Non hai capito. Poniamo che un CD abbia un tempo di conservazione
garantito di venti anni. Tu dopo dieci fai una copia. Questa è
esattamente identica all'originale, grazie ai codici crc che riparano i
piccoli errori. Entropia zero.
Balle. Prova a farlo nella realtà, non nella teoria.

C'è un limite preciso e studiato in cui la correzione non ce la fa più a
correggere
gli errori, alla RIAA non sono scemi.

Alla 2/3/4 copia max diventa illeggibile per i troppi errori, anche
usando il miglior materiale
possibile.

Adesso non sbrodolare, per favore.

Mettiti lì, fai le tue provine e poi ci racconti.
Roberto Rosoni
2009-07-25 21:31:00 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Sat, 25 Jul 2009 22:18:15 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Adesso non sbrodolare, per favore.
Tranquillo. Ti mando a cagare, e la chiudo qui.
--
Roberto Rosoni
SydneyBlue120d
2009-07-26 12:21:55 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Tranquillo. Ti mando a cagare, e la chiudo qui.
DUVISSIMOH: E GIUSTO.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
giubbe
2009-07-26 07:49:26 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
mentre il CD a quasi
fine-carriera contiene ancora tutta l'informazione integra.
mi è venuto un dubbio. come la fai la copia di un cd audio "guasto"?
Durante la riproduzione gli errori vengono corretti (se non ricordo male il
cdaudio ha maggiori possibilità di correzione rispetto ad un cdrom), ma
durante la copia non mi risulta che avvengno le correzioni.

Se la copia è 1:1 si porterà dietro anche gli errori, cosa sbaglio?

grazie, giubbe
--
HomePage: http://giubbe.altervista.org
Roberto Rosoni
2009-07-26 09:02:40 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, giubbe,
il Sun, 26 Jul 2009 09:49:26 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by giubbe
Post by Roberto Rosoni
mentre il CD a quasi
fine-carriera contiene ancora tutta l'informazione integra.
mi è venuto un dubbio. come la fai la copia di un cd audio "guasto"?
Durante la riproduzione gli errori vengono corretti (se non ricordo male il
cdaudio ha maggiori possibilità di correzione rispetto ad un cdrom), ma
durante la copia non mi risulta che avvengno le correzioni.
Se la copia è 1:1 si porterà dietro anche gli errori, cosa sbaglio?
Non esattamente.
Ci sono degli algoritmi, i controlli di ridondanza ciclica (CRC)

http://it.wikipedia.org/wiki/Cyclic_redundancy_check
http://it.wikipedia.org/wiki/Codice_Reed-Solomon

che memorizzano degli ulteriori bit in grado di *ricostruire* parziali
perdite di dati.

Sono tecniche classiche note da molto tempo, ben prima dell'invenzione
dei CD.
Ad esempio molti anni fa io lavoravo con calcolatori che per dare
massima affidabilità avevano una RAM organizzata a parole di 32 bit di
dati che erano in realtà di 39 bit. Il sistema automaticamente
correggeva un qualsiasi bit sbagliato sui 39 (quindi effettivamente
effettuando una riparazione del dato) o di rivelarne due sbagliati
(senza poterlo riparare).
In confronto il famoso "bit di parità" consente di rivelare un numero
dispari di bit sbagliati e nessuna correzione.

Da quando esistono i dischi magnetici ci sono questi meccanismi di
ridondanza, perché gli errori di lettura o di memorizzazione (i primi si
possono rimediare rileggendo il dato, i secondi no) accadono con
frequenze elevatissime.

Se cerchi partendo da quei link puoi anche vedere com'è lo schema CRC di
CD.

E' importante sottolineare che è un compromesso: maggiore lo spazio
utile che "perdo" per affidarlo al CRC, maggiore la sicurezza che
"guadagno" nell'impedire la perdita di dati utili. Mettila così: fermo
lo spazio di carico a disposizione, più imballaggio significa meno
merce, ma più protetta.

I CD Audio hanno meno di queste protezioni, perché piccoli errori di
lettura sono inaudibili, rispetto ai CD ROM dove la perdita anche di un
singolo bit può essere catastrofica.

Comunque un CD stampato bene e conservato bene nel tempo non accumula
errori di lettura. E i piccoli errori sono comunque affidati alla
riparazione con l'algoritmo Reed-Solomon. Per chiarire: se la
riparazione ha successo, tu hai *esattamente* il dato originario.

Se vuoi essere certo di fare una copia 1:1 di un CD Audio, lo copi
escludendo le opzioni di "ignore read error": se viene letto fino in
fondo, sei tranquillo che hai un master 1:1.
Dopo di che fai fare anche la verifica post-scrittura, e avrai una copia
1:1.
--
Roberto Rosoni
SydneyBlue120d
2009-07-26 12:18:36 UTC
Permalink
Post by Deimos
Assolutamente no. Se è per questo c'è chi dipinge di verle i bordi per
impedire i riverberi del laser :-)
LOL
Post by Deimos
Il problema non è dopo 10 anni, ma dopo i 20 o i 30. Posseggo degli LP che
degli anni '50 che suonano meravigliosamente. Un CD resisterà all'avanzare
del tempo? E' tutto da verificare.
Con 27 anni di età sulle spalle, non ho sentito particolari lamentele sulla
resistenza nel tempo, tenderei a ritenere che sia più affidabile rispetto ad
un LP in vinile :-)
Post by Deimos
Il sistema Legato Link è valido, ma non può scavalcare le leggi della
fisica, così come altri sistemi analoghi e concorrenti come HDCD e XRC.
Non l'ho mai setito comunque, era per dire di tale esotica tecnologia.
Post by Deimos
L'unico sistema che supera nettamente la qualità del vinile, e di tutti
gli altri standard, è il SACD.
Con la diffusione di MP3 di infima qualità scaricati illegalmente, ascoltati
con sistemi di qualità ancora più infima una manciata di volte, il successo
di tale formato non mi stupisce minimamente.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-26 16:08:32 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Assolutamente no. Se è per questo c'è chi dipinge di verle i bordi per
impedire i riverberi del laser :-)
LOL
Già, e c'è gente che anche cose peggiori :-)
Post by SydneyBlue120d
Con 27 anni di età sulle spalle, non ho sentito particolari lamentele
sulla resistenza nel tempo, tenderei a ritenere che sia più affidabile
rispetto ad un LP in vinile :-)
27 anni del CD e oltre 60 del vinile. Mi sembra che l'analogico sia ancora
in vantaggio :-)
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
L'unico sistema che supera nettamente la qualità del vinile, e di tutti
gli altri standard, è il SACD.
Con la diffusione di MP3 di infima qualità scaricati illegalmente,
ascoltati con sistemi di qualità ancora più infima una manciata di volte,
il successo di tale formato non mi stupisce minimamente.
Ogniuno è libero di rovinarsi le orecchie come vuole.
--
Ciao
Deimos
SydneyBlue120d
2009-07-26 16:16:57 UTC
Permalink
Post by Deimos
Già, e c'è gente che anche cose peggiori :-)
L'importante è divertirsi :-P
Post by Deimos
Ognuno è libero di rovinarsi le orecchie come vuole.
Già, però poi quando sentono un CD vero su un sistema un minimo decente, la
differenza la sentono anche loro!
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Deimos
2009-07-26 19:19:07 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by Deimos
Già, e c'è gente che anche cose peggiori :-)
L'importante è divertirsi :-P
Post by Deimos
Ognuno è libero di rovinarsi le orecchie come vuole.
Già, però poi quando sentono un CD vero su un sistema un minimo decente,
la differenza la sentono anche loro!
Ancor di più quando si ascolta un vinile di cinqunat'anni che, a rigor di
logica dovrebbe suonare come una radiolina ascoltata al telefono rispetto al
CD, e che invece spacca il culo ai passeri in volo :-)
Tutto questo su un giradischi e una testina che come costo equivalgono un
buon lettore CD.
:-))
--
Ciao
Deimos
Roberto Rosoni
2009-07-24 05:35:40 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Tommaso
Russo, Trieste, il Thu, 23 Jul 2009 16:39:58 GMT, ha scritto in
Post by Tommaso Russo, Trieste
Post by SydneyBlue120d
Comunque una volta c'era anche chi magnificava la migliore qualità audio
dei TACS rispetto ai GSM,
Erano fantastici, si potevano intercettare tutte la trasmissioni burine
dei parvenu ad avere i primi TACS, Michele Serra ci faceva la rubrica
settimanale su Quore..
E comunque avevano una banda passante di 4 KHz, cribbio, mica bruscolini!
Post by SydneyBlue120d
come il vinile rispetto al CD
QUESTO non lo dovevi dire. Un audio digitale per superare l'analogico
deve avere un campionamento a frequenza 192 KHZ e a 24 bit; lo standard
CD (44.100 Hz e 16 bit) e' stata una scelta affrettata da motivi
commerciali, per FAR STARE in un CD da 600 MB almeno lo stesso contenuto
di un LP, e ci sta ancora massacrando le orecchie.
La leggenda dice che fu per farci star la 9a di Beethoven.

Comunque io non sono affatto convinto di questa nostalgica superiorità
del vinile e dell'analogico in generale.
Il 192 kHz mi sembra esagerato (il teorema del campionamento non parla
di frequenza di campionamento doppia rispetto alla banda passante?)
visto che poi sopra la trentina d'anni hai ai lati della testa due bei
filtri passabasso 100 dB/ottava centrati sul 10 kHz. ;-)
Anche il DAT, che è considerato professionale se la cava con 48 kHz
circa.
16 bit non sono tantissimi per la dinamica, ma il degrado dei supporti
analogici è tale che alla 5a volta che senti un disco ti scordi tutta
'sta qualità. Non credo che un disco un po' "sfruttato" anche se tenuto
benissimo conservi una dinamica maggiore di quella offerta dai 16 bit.

Poi l'analogico aveva una serie di problematiche sconosciute al
digitale: wow, flutter, rumble, tangenzialità, separazione stereo,
traccia contigua, contatto parete, per dirne alcune.
--
Roberto Rosoni
Tommaso Russo, Trieste
2009-07-24 09:40:07 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
La leggenda dice che fu per farci star la 9a di Beethoven.
Molto verosimile.
Post by Roberto Rosoni
Comunque io non sono affatto convinto di questa nostalgica superiorità
del vinile e dell'analogico in generale.
Il 192 kHz mi sembra esagerato (il teorema del campionamento non parla
di frequenza di campionamento doppia rispetto alla banda passante?)
visto che poi sopra la trentina d'anni hai ai lati della testa due bei
filtri passabasso 100 dB/ottava centrati sul 10 kHz. ;-)
Il problema non e' la banda, e' il filtro passa basso che deve esserci prima del
campionamento. Se campioni a 44100, tutto quello che e' ancora presente a 22050
+ x te lo ritrovi come alias a 22050 - x. Se il microfono ha registrato
ultrasuoni (e lo fanno), sul CD trovi residui tranquillamente nella banda
100-5000, che sentono anche gli ottantenni.

Un normale filtro passabasso induttivo-capacitivo ha una curva di discesa di 3
dB per ottava. Quanti dovresti metterne in serie per portarti a -30dB fra 20000
e 22050? Campionare a 192000 (ossia dover tagliare TUTTO sopra 96000) non e'
un'esagerazione, fra 20000 e 96000 ci sono "solo" due ottave e qualche semitono.

Se ascolti CD di bassa qualita' (di registrazione), quello che disturba non e'
il taglio degli acuti, ma rumori casuali in tutta la banda dell'udibile.
Post by Roberto Rosoni
16 bit non sono tantissimi per la dinamica, ma il degrado dei supporti
analogici è tale che alla 5a volta che senti un disco ti scordi tutta
'sta qualità. Non credo che un disco un po' "sfruttato" anche se tenuto
benissimo conservi una dinamica maggiore di quella offerta dai 16 bit.
Io penso di si'. Prova a sentire su CD dei pianissimi: il rumore di
quantizzazione e' ben percepibile, e particolarmente fastidioso PERCHE' CESSA
quando il CD riporta perfetto silenzio, per cui non ti consente neanche
l'abituazione che ti rende sordo anche al fruscio del vinile.
Post by Roberto Rosoni
Poi l'analogico aveva una serie di problematiche sconosciute al
digitale: wow, flutter, rumble, tangenzialità, separazione stereo,
traccia contigua, contatto parete, per dirne alcune.
Questo e' verissimo, ma parlavamo di un analogico "perfetto" a fronte di un CD
"perfetto".

ciao
--
TRu-TS
Roberto FURLAN
2009-07-25 20:27:41 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
La leggenda dice che fu per farci star la 9a di Beethoven.
Di leggende ne circolano tante. Comunque, un disco Long Playing puo' tenere
circa 20-25 minuti per lato e il CD doveva quindi uniformarsi ad una durata
di almeno 40-50 minuti. Era poi previsto che contenesse anche contenuti
testuali ed altre robette non-audio, ma poi non se ne fece praticamente
nulla.
Post by Roberto Rosoni
Comunque io non sono affatto convinto di questa nostalgica superiorità
del vinile e dell'analogico in generale.
Non e' corretto confrontare CD e vinile come rappresentanti delle due
tecnologie.
Essi sono solo i due principali supporti di fruizione/distribuzione, sui
quali gravano compromessi di vario tipo.
Post by Roberto Rosoni
Il 192 kHz mi sembra esagerato (il teorema del campionamento non parla
di frequenza di campionamento doppia rispetto alla banda passante?)
I continui raddoppi di kHz sono solo per vendere apparecchi ai dilettanti.
Non si aggiunge nulla alla banda 20-20k campionando a 96 o 192 kHz. Quelli
che fanno la differenza vera sono i bit. Da 16 a 24 e' gia' tutto un altro
suonare. Inoltre, finche' ci si limita a fare microfono-registratore-ascolto
vanno bene anche i 16 bit, ma se ci devi fare delle elaborazioni sopra (e
usi magari dei DSP con aritmetica in virgola fissa) capisci bene che gli
errori di approssimazione e troncamento fanno disastri.
Adesso ormai si lavora normalmente con DSP a 32 bit in virgola mobile su
mantisse a 24 bit e il suono si conserva abbastanza bene anche dopo i
trattamenti tipici della postproduzione, ma fino a pochi anni fa la
situazione era ben diversa.

In ogni caso, prove fatte e strafatte: per competere con un nastro a 15 ips
devi avere un 24bit/48kHz di gran classe e, ovviamente, in PCM.
Qualsiasi cosa meno, se ne accorge anche la nonna sorda della differenza.
Post by Roberto Rosoni
16 bit non sono tantissimi per la dinamica, ma il degrado dei supporti
analogici è tale che alla 5a volta che senti un disco ti scordi tutta
'sta qualità. Non credo che un disco un po' "sfruttato" anche se tenuto
benissimo conservi una dinamica maggiore di quella offerta dai 16 bit.
Il disco in vinile non e' il miglior rappresentante del mondo analogico,
sebbene sia il piu' diffuso.
Ho una discreta nastroteca 1/4" registrata a 7,5 ips con incisioni anche di
diverse decine d'anni fa e ti posso garantire che a volte c'e' da rimanerci
di m...
Post by Roberto Rosoni
Poi l'analogico aveva una serie di problematiche sconosciute al
digitale: wow, flutter, rumble, tangenzialità, separazione stereo,
traccia contigua, contatto parete, per dirne alcune.
Anche in fase di produzione il disco LP ne passa di tutti i colori! Ma,
ripeto, il vinile non rappresenta tout-court la tecnologia audio analogica.

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Tommaso Russo, Trieste
2009-07-26 17:28:02 UTC
Permalink
Post by Roberto FURLAN
I continui raddoppi di kHz sono solo per vendere apparecchi ai dilettanti.
Non si aggiunge nulla alla banda 20-20k campionando a 96 o 192 kHz. Quelli
che fanno la differenza vera sono i bit.
L'ho scritto nel post precedente, campionare a 96 o 192 rende piu' facile
eliminare gli alias senza ricorrere a filtri passa basso con curve di discesa da
sesto grado, che inevitabilmente distorcono anche nell'udibile.

Paradossalmente, avendo a disposizione 44100*16 bit al secondo, la qualita'
migliore si ottiene campionando a 192000 Hz con 24 bit e poi creando un MP3 con
bitrate 700 Kbps.
--
TRu-TS
giubbe
2009-07-23 20:18:06 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
dove è sbagliato? Una cattiva compressione (come accade su alcuni canali)
dà una visione priva di interferenze, ma troppo omogenea o adirittura con
artefatti (visti personalmente su un tv di grandi dimensioni su rete 4).

Il digitale può essere migliore dell'analogico solo sotto ben precise
condizioni.

bye, giubbe
--
HomePage: http://giubbe.altervista.org
SydneyBlue120d
2009-07-23 22:27:23 UTC
Permalink
Post by giubbe
dove è sbagliato? Una cattiva compressione (come accade su alcuni canali)
dà una visione priva di interferenze, ma troppo omogenea o adirittura con
artefatti (visti personalmente su un tv di grandi dimensioni su rete 4).
Evidentemente guardavi con gli occhi del Khmer rosso gossiparo :-P
Post by giubbe
Il digitale può essere migliore dell'analogico solo sotto ben precise
condizioni.
Per favore, smettiamo di prendere l'Itaglia sempre come esempio, capisco che
noi questa ci dobbiamo sorbire, ma non è corretto prenderla come riferimento
assoluto :-P
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
My 0.02 $
2009-07-23 23:20:30 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by giubbe
dove è sbagliato? Una cattiva compressione (come accade su alcuni canali)
dà una visione priva di interferenze, ma troppo omogenea o adirittura con
artefatti (visti personalmente su un tv di grandi dimensioni su rete 4).
Evidentemente guardavi con gli occhi del Khmer rosso gossiparo :-P
Post by giubbe
Il digitale può essere migliore dell'analogico solo sotto ben precise
condizioni.
Per favore, smettiamo di prendere l'Itaglia sempre come esempio, capisco
che noi questa ci dobbiamo sorbire, ma non è corretto prenderla come
riferimento assoluto :-P
Ah si ? Guardati Euronews e i suoi servizi.
My 0.02 $
2009-07-23 23:18:48 UTC
Permalink
Post by giubbe
Post by Roberto Rosoni
Chi era il tuo compagno di banco alla SQuola Radio Elettra? Bossi?
dove è sbagliato? Una cattiva compressione (come accade su alcuni canali)
dà una visione priva di interferenze, ma troppo omogenea o adirittura con
artefatti (visti personalmente su un tv di grandi dimensioni su rete 4).
Il digitale può essere migliore dell'analogico solo sotto ben precise
condizioni.
bye, giubbe
Se qualcuno non ci crede, può guardare con attenzione i servizi di Euronews.

A volte sembrano dei filmati fatti col cellulare riespansi a tutto schermo.
K'Ehleyr
2009-07-24 06:45:14 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Se qualcuno non ci crede, può guardare con attenzione i servizi di Euronews.
ma quello dipende da quanta banda ha comprato euronews per trasmettere
via satellite
My 0.02 $
2009-07-24 07:13:34 UTC
Permalink
Post by K'Ehleyr
Post by My 0.02 $
Se qualcuno non ci crede, può guardare con attenzione i servizi di Euronews.
ma quello dipende da quanta banda ha comprato euronews per trasmettere
via satellite
Esatto, ed è proprio lì il punto.

Con l'analogico esisteva uno standard a cui i broadcaster dovevano
attenersi.

Col digitale possono fare quello che gli conviene.
K'Ehleyr
2009-07-24 07:23:05 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Con l'analogico esisteva uno standard a cui i broadcaster dovevano
attenersi.
un par di ciufali, molte tv locali andavano in giro con telecamere hi8,
quelle che avevano solo impianti in component e betacamSp erano giusto
le nazionali.
My 0.02 $
2009-07-24 07:41:07 UTC
Permalink
Post by K'Ehleyr
Post by My 0.02 $
Con l'analogico esisteva uno standard a cui i broadcaster dovevano
attenersi.
un par di ciufali, molte tv locali andavano in giro con telecamere hi8,
quelle che avevano solo impianti in component e betacamSp erano giusto
le nazionali.
Tu stai parlando di produzione, io di reti di trasmissione.
K'Ehleyr
2009-07-24 07:47:57 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Tu stai parlando di produzione, io di reti di trasmissione.
bravo, manda un nastro vhs sulla migliore rete di trasmissione e dimmi
che belle immagini vedi.
My 0.02 $
2009-07-24 07:57:12 UTC
Permalink
Post by K'Ehleyr
Post by My 0.02 $
Tu stai parlando di produzione, io di reti di trasmissione.
bravo, manda un nastro vhs sulla migliore rete di trasmissione e dimmi
che belle immagini vedi.
Il discorso partiva dalla comparazione tra il DT e l'analogico.

Reti di trasmissione, sistemi per l'emissione Tv.
Flaminia
2009-07-24 08:14:48 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Il discorso partiva dalla comparazione tra il DT e l'analogico.
Reti di trasmissione, sistemi per l'emissione Tv.
Se all'origine il video è uno schifo, rimarrà schifo anche trasmesso tramite
la migliore rete satellitare.
Se all'origine il video è perfetto, diventerà uno schifo se trasmesso
tramite una rete scadente.
Diventerà schifo anche se riversato una o più volte in analogico, problema
che ovviamente non si verifica con il digitale.

Fla.
Roberto Rosoni
2009-07-24 08:38:49 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Fri, 24 Jul 2009 09:57:12 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Il discorso partiva dalla comparazione tra il DT e l'analogico.
Nio (Back... My...), il discorso parte che stai parlando di cose che non
conosci. Punto. :-)
--
Roberto Rosoni
Roberto FURLAN
2009-07-23 13:00:04 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
_______________
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Infatti, i direttori della fotografia gia' da tempo usano quasi solo colori
primari per i fondali e gli arredi.
Dei limiti del digitale (peraltro parecchio compresso, nel caso del DTT) ti
accorgi:
1) nel colore (spesso improbabile) dell'incarnato del viso
2) nei micromovimenti
3) nelle capiture tipo prato, foresta e paesaggi naturali in genere, dove la
texture casuale della natura viene fastidiosamente "regolarizzata".
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
In tempi MOOOLTO passati!
Post by My 0.02 $
Se gli ingenui polli a cui piace essere spennati mettono il lupo a guardia
del gregge, non c'è dubbio che si finirà così.
Ipotesi:
famiglia media con un paio di tv in casa.
Servono due decoder.
Non di quelli da due soldi, pero', perche' il papa' vorra' vedere le partite
e i ragazzi vorranno vedere cartoni e film. Ci vogliono quelli
"interattivi".
E se il papa' vuole vedere una partita mentre contemporaneamente su un altro
canale c'e' un film Disney?
Due tesserine? Due abbonamenti?
Come funziona se voglio vedere contenuti a pagamento su tv diversi
contemporaneamente?
(non che la cosa mi preoccupi, e' solo per curiosita')

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
My 0.02 $
2009-07-23 13:16:59 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Post by My 0.02 $
_______________
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione
naturalmente.
Post by My 0.02 $
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Infatti, i direttori della fotografia gia' da tempo usano quasi solo colori
primari per i fondali e gli arredi.
Dei limiti del digitale (peraltro parecchio compresso, nel caso del DTT) ti
1) nel colore (spesso improbabile) dell'incarnato del viso
2) nei micromovimenti
3) nelle capiture tipo prato, foresta e paesaggi naturali in genere, dove la
texture casuale della natura viene fastidiosamente "regolarizzata".
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
In tempi MOOOLTO passati!
Post by My 0.02 $
Se gli ingenui polli a cui piace essere spennati mettono il lupo a guardia
del gregge, non c'è dubbio che si finirà così.
famiglia media con un paio di tv in casa.
Servono due decoder.
Non di quelli da due soldi, pero', perche' il papa' vorra' vedere le partite
e i ragazzi vorranno vedere cartoni e film. Ci vogliono quelli
"interattivi".
E se il papa' vuole vedere una partita mentre contemporaneamente su un altro
canale c'e' un film Disney?
Due tesserine? Due abbonamenti?
Come funziona se voglio vedere contenuti a pagamento su tv diversi
contemporaneamente?
(non che la cosa mi preoccupi, e' solo per curiosita')
Roberto FURLAN
--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Quoto tutto, alla grande (meno il post multiplo)
Roberto FURLAN
2009-07-23 13:00:21 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
_______________
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Infatti, i direttori della fotografia gia' da tempo usano quasi solo colori
primari per i fondali e gli arredi.
Dei limiti del digitale (peraltro parecchio compresso, nel caso del DTT) ti
accorgi:
1) nel colore (spesso improbabile) dell'incarnato del viso
2) nei micromovimenti
3) nelle capiture tipo prato, foresta e paesaggi naturali in genere, dove la
texture casuale della natura viene fastidiosamente "regolarizzata".
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
In tempi MOOOLTO passati!
Post by My 0.02 $
Se gli ingenui polli a cui piace essere spennati mettono il lupo a guardia
del gregge, non c'è dubbio che si finirà così.
Ipotesi:
famiglia media con un paio di tv in casa.
Servono due decoder.
Non di quelli da due soldi, pero', perche' il papa' vorra' vedere le partite
e i ragazzi vorranno vedere cartoni e film. Ci vogliono quelli
"interattivi".
E se il papa' vuole vedere una partita mentre contemporaneamente su un altro
canale c'e' un film Disney?
Due tesserine? Due abbonamenti?
Come funziona se voglio vedere contenuti a pagamento su tv diversi
contemporaneamente?
(non che la cosa mi preoccupi, e' solo per curiosita')

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Roberto FURLAN
2009-07-23 13:00:39 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
_______________
Certo, a parità di sorgente e in condizione di buona ricezione naturalmente.
L'analogico per definizione è a banda piena, e non ha i difetti della
compressione del digitale.
Infatti, i direttori della fotografia gia' da tempo usano quasi solo colori
primari per i fondali e gli arredi.
Dei limiti del digitale (peraltro parecchio compresso, nel caso del DTT) ti
accorgi:
1) nel colore (spesso improbabile) dell'incarnato del viso
2) nei micromovimenti
3) nelle capiture tipo prato, foresta e paesaggi naturali in genere, dove la
texture casuale della natura viene fastidiosamente "regolarizzata".
Post by My 0.02 $
Nei tempi passati i broadcaster si preoccupavano della qualità tecnica
In tempi MOOOLTO passati!
Post by My 0.02 $
Se gli ingenui polli a cui piace essere spennati mettono il lupo a guardia
del gregge, non c'è dubbio che si finirà così.
Ipotesi:
famiglia media con un paio di tv in casa.
Servono due decoder.
Non di quelli da due soldi, pero', perche' il papa' vorra' vedere le partite
e i ragazzi vorranno vedere cartoni e film. Ci vogliono quelli
"interattivi".
E se il papa' vuole vedere una partita mentre contemporaneamente su un altro
canale c'e' un film Disney?
Due tesserine? Due abbonamenti?
Come funziona se voglio vedere contenuti a pagamento su tv diversi
contemporaneamente?
(non che la cosa mi preoccupi, e' solo per curiosita')

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Roberto FURLAN
2009-07-23 13:01:50 UTC
Permalink
Chiedo scusa per il multipost.
Casini di liberonews.

Roberto FURLAN

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Tommaso Russo, Trieste
2009-07-23 16:31:26 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Sei appassionato di grande fratello ? Paghi.
E penso proprio che sarebbe giusto, l'idiozia va punita o almeno tassata.
Post by SydneyBlue120d
Post by My 0.02 $
Vuoi i concerti ? Paghi
Nessun problema, visto che alla TV sono mosche bianche per classica e
lirica pago (volentieri) un teatro. A casa, sinceramente, preferisco il
solo audio, compatibile con buone letture.
Post by SydneyBlue120d
In realtà secondo molti analisti diventerà così anche per tutti i
contenuti di internet nei prossimi anni.
Con i contienuti creati dalle comunita' online (come questa :-), Airxv,
Musica ed esecuzioni ormai fuori diritti, Open source, Creative commons
e tutti i gruppi di appassionati che suonano musica celtica, vivro'
benissimo.
--
TRu-TS
En Bertran De Born
2009-07-23 12:52:17 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Il governo Berlusconi in fretta e furia, primo in Europa, vuole
passare al DT.
Non è il primo, diversi paesi hanno già completato la transizione.
--
http://www.flickr.com/photos/bertran_de_born/
http://gothmogh.mybrute.com/
SydneyBlue120d
2009-07-23 12:55:14 UTC
Permalink
Post by En Bertran De Born
Non è il primo, diversi paesi hanno già completato la transizione.
L'anomalia come al solito è il cainano, non il mezzo o la scelta tecnica in
sé.
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.itcompconsole.net/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
En Bertran De Born
2009-07-23 12:55:47 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by En Bertran De Born
Non è il primo, diversi paesi hanno già completato la transizione.
L'anomalia come al solito è il cainano, non il mezzo o la scelta
tecnica in sé.
Beh quello era ovvio :P
--
http://www.flickr.com/photos/bertran_de_born/
http://gothmogh.mybrute.com/
Roberto Rosoni
2009-07-23 12:58:47 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Thu, 23 Jul 2009 14:28:33 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Il governo Berlusconi in fretta e furia, primo in Europa, vuole passare
al DT.
La Svizzera è classificata Oceania? L'Olanda? Svezia? Finlandia? Belgio?
Post by My 0.02 $
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore a
parità
di sorgente
eeeh?!?

Ma chi è il coglione ch ha scritto 'ste vaccate?
--
Roberto Rosoni
My 0.02 $
2009-07-23 13:20:06 UTC
Permalink
Post by Roberto Rosoni
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Thu, 23 Jul 2009 14:28:33 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Il governo Berlusconi in fretta e furia, primo in Europa, vuole passare
al DT.
La Svizzera è classificata Oceania? L'Olanda? Svezia? Finlandia? Belgio?
Post by My 0.02 $
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore a
parità
di sorgente
eeeh?!?
Ma chi è il coglione ch ha scritto 'ste vaccate?
Dai, Dai Rosoni... ! Attacca la sbrodolata per dimostrarci che tu "sai"... !
Roberto Rosoni
2009-07-23 14:09:42 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, My 0.02
$, il Thu, 23 Jul 2009 15:20:06 +0200, ha scritto in it.media.tv a
Post by My 0.02 $
Post by Roberto Rosoni
Post by My 0.02 $
Il governo Berlusconi in fretta e furia, primo in Europa, vuole passare
al DT.
La Svizzera è classificata Oceania? L'Olanda? Svezia? Finlandia? Belgio?
Ma chi è il coglione ch ha scritto 'ste vaccate?
Dai, Dai Rosoni... ! Attacca la sbrodolata per dimostrarci che tu "sai"... !
Non ci penso proprio. Le tre righe di cui sopra dicono già tutto:
nefandezze di Berlusconi a parte, svariate nazioni europee sono full-DT.

Adesso attacca tu a dirmi dove ho torto, visto che tu sei il solito
coglione che attacca il ragionatore anziché il ragionamento.
Praticamente la versione de sinistra de noiartri di felix "S", che se
non altro non ha la necessità di continuare a morphare per uscire dai kf
di mezza usenet.
--
Roberto Rosoni
felix...
2009-07-23 13:34:32 UTC
Permalink
Post by My 0.02 $
Adesso con il digitale, sia esso terrestre o satellitare, chi ci rimette
è lo spettatore
che, oltre ad avere un prodotto di qualità tecnica comunque inferiore...
Cambia televisore pezzente!!
--
Video meliora proboque, deteriora sequor.

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Continua a leggere su narkive:
Loading...