Discussione:
Meglio TARdi che mai
(troppo vecchio per rispondere)
carlo cf
2010-03-08 18:34:59 UTC
Permalink
Il TAR boccia la lista PDL a Roma

Carlo
Accio
2010-03-08 18:37:12 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Carlo
Scusa l'ignoranza caprina, ovina, suina e bovina in genere. Ma che
conseguenze ha questa bocciatura?
vittorio
2010-03-08 18:40:48 UTC
Permalink
Post by Accio
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Carlo
Scusa l'ignoranza caprina, ovina, suina e bovina in genere. Ma che
conseguenze ha questa bocciatura?
nessuna , visto che arriva expost e non exante il decreto legge .
Stavo a magnà un panino!
2010-03-08 18:51:09 UTC
Permalink
Post by vittorio
Post by Accio
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Carlo
Scusa l'ignoranza caprina, ovina, suina e bovina in genere. Ma che
conseguenze ha questa bocciatura?
nessuna , visto che arriva expost e non exante il decreto legge .
ma parla come magni.....COGLIONE!
Nio
2010-03-08 21:21:14 UTC
Permalink
Il 08/03/10 19.51, Stavo a magnà un panino! ha scritto:
........
Post by Stavo a magnà un panino!
Post by vittorio
nessuna , visto che arriva expost e non exante il decreto legge .
ma parla come magni.....COGLIONE!
Appunto. Lui mangia tutti i giorni la merda del suo padrone.
carlo cf
2010-03-08 18:44:00 UTC
Permalink
Post by Accio
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Scusa l'ignoranza caprina, ovina, suina e bovina in genere. Ma che
conseguenze ha questa bocciatura?
Io non ci sto capendo più una mazza.

Da una parte leggo:
"Il ministro (NB: Maroni): «Se il Tar decide che la lista è fuori,
quella lista resta fuori nonostante il nostro decreto»"
e "Maroni: no al rinvio del voto «I giudici decidano in fretta»"

Dall'altra leggo:
19:11 Consegnata al Pdl notifica di deposito lista
Poco dopo le 18 l'Ufficio centrale circoscrizionale del Tribunale di
Roma ha consegnato ai delegati del Pdl la notifica del deposito della
lista provinciale, consegnata oggi. Ora il Tribunale avrà 24 ore per
pronunciarsi, ai sensi di legge, sull'accettazione degli elenchi.

Quindi il TAR si è pronunciato sul deposito "virtuale" della lista
(ricorso presentato prima del decreto), peró intanto il Tribunale sta
esaminando la lista presentata oggi?

Carlo
Tommaso Russo, Trieste
2010-03-08 19:10:55 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Io non ci sto capendo più una mazza.
Quoto.

Ti ringrazio per i successivi post di chiarimento, ma temo che dovremo
attendere l'analisi di qualcuno molto ben informato, oltre che competente.
--
TRu-TS
Conoscenza non e' ricordare le cose,
ma ricordare in che libro cercarle.
Beniamino Placido
carlo cf
2010-03-08 19:23:28 UTC
Permalink
Post by Tommaso Russo, Trieste
Ti ringrazio per i successivi post di chiarimento, ma temo che dovremo
attendere l'analisi di qualcuno molto ben informato, oltre che competente.
Direi che ci ho preso, perlomeno stando a questo articolo:
http://www.corriere.it/politica/speciali/2010/elezioni/notizie/tar-lazio-udienza_f1a065c2-2a99-11df-8ae4-00144f02aabe.shtml

Confermato da repubblica
19:29 Tar, respinto il ricorso del Pdl del Lazio
Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del Pdl sulla mancata
accettazione della lista provinciale di Roma. Per il Tar non può essere
considerato sufficiente la circostanza che, prima delle 12 dell'ultimo
giorno utile della cosnegna delle liste elettoriali al tribunale di
competenza, i rappresentanti del Pdl fossero all'intero del perimetro
dell'Aula giudiziaria, in quanto non è dismostrabile che avessero con sè
l'intera documentazione necessaria a depositare le liste.

19:38 Tar Lazio, il 6 maggio discussione sul merito
I giudici hanno fissato al 6 maggio prossimo la discussione di merito
sul ricorso del Pdl. Oggi i giudici non sono entrati nel merito della
questione decidendo soltanto in merito alla richiesta di sospensione
cautelare del provvedimento di esclusione della lista Pdl Roma dalle
elezioni regionali.

19:53 Tar Lazio, dl non può essere applicato
Per i giudici amministrativi del Lazio il decreto legge 'salva liste'
non "può trovare applicazione perchè la Regione Lazio ha dettato proprie
disposizioni in tema elettorale esercitando le competenze date dalla
Costituzione". "A seguito dell'esercizio della potestà legislativa
regionale la potestà statale non può trovare applicazione nel presente
giudizio", concludono i giudici.

19:48 Domattina la decisione dell'ufficio elettorale
A questo punto la palla torna all'ufficio elettorale regionale di Roma
che domani mattina comunicherà la eventuale accettazione dei documenti
relativi alla lista circoscrizionale provinciale del Pdl di Roma per le
elezioni regionali depositata oggi in base al decreto legge varato il 5
marzo dal governo.

19:58 Abbrignani (Pdl): "Ricorso al consiglio di Stato"
C'è una riunione con gli avvocati. Stiamo valutando cosa fare, penso che
faremo ricorso al Consiglio di Stato". Lo afferma Ignazio Abrignani,
responsabile elettorale del Pdl

Ne concludo:
a) se domani il Tribunale decide di ammettere la lista presentata oggi,
la lista sarà presente sulla scheda (nessuno puó ricorrere al TAR entro
la data delle elezioni);
b) se il Tribunale la rifiuta, il ricorso al TAR sarà inutile
(improbabile che cambino idea in 24 ore, viste le motivazioni di diritto);
c) un eventuale ricorso al Consiglio di Stato *sulla sospensiva*
potrebbe avere tempi che vanno a ridosso delle elezioni (un giudizio
favorevole al PDL comporterebbe il rinvio delle elezioni);
d) nel merito non potranno andare al Consiglio di Stato entro le
elezioni, visto che la sentenza del TAR sarà scritta solo a maggio.

Nel caso a) di ammissione del tribunale, le elezioni sarebbero annullate
dal TAR su semplice istanza di *chiunque*. Dato il casino creato,
comunque vada in Lazio si rivota nel 2011.

Carlo
Accio
2010-03-08 19:41:25 UTC
Permalink
carlo cf ha scritto:

<snippone>
Tutto questo per amore di trasparenza nei confronti del cittadino
(faccina allampanata)
Post by carlo cf
a) se domani il Tribunale decide di ammettere la lista presentata oggi,
la lista sarà presente sulla scheda (nessuno puó ricorrere al TAR entro
la data delle elezioni);
b) se il Tribunale la rifiuta, il ricorso al TAR sarà inutile
(improbabile che cambino idea in 24 ore, viste le motivazioni di diritto);
c) un eventuale ricorso al Consiglio di Stato *sulla sospensiva*
potrebbe avere tempi che vanno a ridosso delle elezioni (un giudizio
favorevole al PDL comporterebbe il rinvio delle elezioni);
d) nel merito non potranno andare al Consiglio di Stato entro le
elezioni, visto che la sentenza del TAR sarà scritta solo a maggio.
Nel caso a) di ammissione del tribunale, le elezioni sarebbero annullate
dal TAR su semplice istanza di *chiunque*. Dato il casino creato,
comunque vada in Lazio si rivota nel 2011.
Ah, ecco. Grazissime, così è spiegato in maniera molto più comprensibile
(Le prime cose che hai riportato mi hanno mandato in panico, e quello
che ho trovato in giro non mi ha certo aiutato :) :) )
Grazie ancora :)
GiuseppeDini
2010-03-08 19:55:02 UTC
Permalink
Nel caso a) di ammissione del tribunale, le elezioni sarebbero annullate dal
TAR su semplice istanza di *chiunque*. Dato il casino creato, comunque vada
in Lazio si rivota nel 2011.
Chissà se è ipotizzabile che abbiano creato tutto 'sto casino per
ottenere il rinvio delle elezioni.
Gli azzeccagarbugli berlusconiani sono specializzati in questo genere
di lavori.
--
Giuseppe
carlo cf
2010-03-08 20:05:52 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Chissà se è ipotizzabile che abbiano creato tutto 'sto casino per
ottenere il rinvio delle elezioni.
Il rinvio di qualche mese era l'unica "soluzione politica" legalmente
praticabile: in teoria l'avrebbe potuta decidere persino Maroni da solo.

Non credo che ci sarebbero state molte levate di scudi dall'opposizione,
visto che la Bonino stessa l'ha richiesta da settimane e sia Bersani che
Di Pietro e Casini, prima che si cominciasse a parlare di decreti
avevano riconosciuto che la situazione era anomala.

Carlo
GiuseppeDini
2010-03-08 20:10:02 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Il rinvio di qualche mese era l'unica "soluzione politica" legalmente
praticabile: in teoria l'avrebbe potuta decidere persino Maroni da solo.
Non credo che ci sarebbero state molte levate di scudi dall'opposizione,
visto che la Bonino stessa l'ha richiesta da settimane e sia Bersani che Di
Pietro e Casini, prima che si cominciasse a parlare di decreti avevano
riconosciuto che la situazione era anomala.
Allora forse temono il fattore tempo, più si va avanti e più calano nei
sondaggi.
--
Giuseppe
Roberto Rosoni
2010-03-08 20:59:46 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare,
GiuseppeDini, il Mon, 08 Mar 2010 21:10:02 +0100, ha scritto in
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il rinvio di qualche mese era l'unica "soluzione politica" legalmente
praticabile: in teoria l'avrebbe potuta decidere persino Maroni da solo.
Non credo che ci sarebbero state molte levate di scudi dall'opposizione,
visto che la Bonino stessa l'ha richiesta da settimane e sia Bersani che Di
Pietro e Casini, prima che si cominciasse a parlare di decreti avevano
riconosciuto che la situazione era anomala.
Allora forse temono il fattore tempo, più si va avanti e più calano nei
sondaggi.
Magari mi sbaglio, ma sotto sotto credo che il fulcro di tutto sia il
controllo assoluto dell'Expo di Milano.
--
Roberto Rosoni
Charlie don't surf
2010-03-08 18:48:53 UTC
Permalink
Post by Accio
Scusa l'ignoranza caprina, ovina, suina e bovina in genere. Ma che
conseguenze ha questa bocciatura?
Mi unisco alla rischiesta di delucidazioni.
Perché doveva pronunciarsi il TAR, visto che è già stato pubblicato il
decreto?
carlo cf
2010-03-08 19:00:48 UTC
Permalink
Post by Charlie don't surf
Mi unisco alla rischiesta di delucidazioni.
Perché doveva pronunciarsi il TAR, visto che è già stato pubblicato il
decreto?
Il decreto non dice "la lista è ammessa", allarga le condizioni che
devono far ritenere (al tribunale o al TAR) che le liste possano essere
ammesse.

Nel caso-Roma, l'allargamento consisteva nel dire che la presenza
provata del delegato all'interno del tribunale, anche senza che sia
avvenuta la consegna, vale rispetto dei termini di consegna.

Ora, da quanto sento in radio, il TAR ha detto che "non ci sono prove
che il delegato presente in tribunale fosse in possesso di tutta la
documentazione", cosa che lascerebbe supporre che hanno già tenuto conto
del decreto (il ricorso che hanno esaminato oggi è stato presentato
prima del decreto).

Nel frattempo, peró, il Tribunale ha accettato la consegna delle liste
fatta *oggi*, e domani farà sapere:
- se la consegna è considerata nei termini (tenuto conto del decreto)
- se le firme valide sono sufficienti.

Sulla base di questa decisione ci potrà essere ricorso alla corte
d'appello, ricorso al TAR, ricorso al consiglio di stato.

Carlo
carlo cf
2010-03-08 19:04:41 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Ora, da quanto sento in radio, il TAR ha detto che "non ci sono prove
che il delegato presente in tribunale fosse in possesso di tutta la
documentazione", cosa che lascerebbe supporre che hanno già tenuto conto
del decreto (il ricorso che hanno esaminato oggi è stato presentato
prima del decreto).
Aggiungo che ha fatto anche di più: ha precisato che il decreto non ha
efficacia in quanto il Lazio ha una sua legge elettorale propria, non
modificata né interpretata dal decreto.

A questo punto possono solo andare al consiglio di stato, con
prospettiva anche di rinvio delle elezioni nel Lazio se la decisione
dovesse essere rovesciata.

Carlo
carlo cf
2010-03-08 19:08:10 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by carlo cf
Ora, da quanto sento in radio, il TAR ha detto che "non ci sono prove
che il delegato presente in tribunale fosse in possesso di tutta la
documentazione", cosa che lascerebbe supporre che hanno già tenuto
conto del decreto (il ricorso che hanno esaminato oggi è stato
presentato prima del decreto).
Aggiungo che ha fatto anche di più: ha precisato che il decreto non ha
efficacia in quanto il Lazio ha una sua legge elettorale propria, non
modificata né interpretata dal decreto.
A questo punto possono solo andare al consiglio di stato, con
prospettiva anche di rinvio delle elezioni nel Lazio se la decisione
dovesse essere rovesciata.
PS: hanno anche una scappatoia se il Tribunale convalidasse la lista
presentata oggi. In tal caso gli avversari potrebbero ricorrere al TAR
solo *dopo* le elezioni, per farle annullare dopo il voto.
lombro
2010-03-08 20:29:29 UTC
Permalink
Post by carlo cf
PS: hanno anche una scappatoia se il Tribunale convalidasse la
lista presentata oggi. In tal caso gli avversari potrebbero
ricorrere al TAR solo *dopo* le elezioni, per farle annullare dopo
il voto.
Su quel "dopo" ci sarebbe molto da scrivere. Vero è che l'Adunanza
Plenaria (una specie di equivalente delle Sezioni Unite) del Consiglio
di Stato ha statuito che:
"Contrariamente a quanto affermato dalla più recente giurisprudenza in
materia, va esclusa la possibilità di impugnazione – prima della
proclamazione degli eletti – di tutti gli atti endoprocedimentali
riguardanti le operazioni elettorali, tanto per esigenze di rispetto
della lettera e dello spirito della normativa che disciplina le ridette
operazioni, quanto per svariati ulteriori elementi giustificativi, non
ultima la necessità di precludere iniziative giurisdizionali a
carattere meramente strumentale che, in facile elusione dei noti
principi di buona fede e correttezza, potrebbero dare più agevolmente
l’abbrivio – giusta impugnativa immediata degli atti ante-proclamazione
- a manovre distorsive ed accordi fraudolenti a propria volta
finalizzati a falsare l’andamento delle votazioni."
e quindi il ricorso contro l'ammissione delle liste potrebbe essere
proposto solo ad elezioni fatte e finite. Ma diversi TAR e anche
pronunce di singole sezioni del Consiglio di Stato, in epoca
successiva, hanno dissentito da tale indirizzo. Il TAR Catania ha
proposto questione di legittimità costituzionale della norma come
intepretata dall'Adunanza Plenaria, ma la Consulta ha dichiarato
inammissibile la questione (ord. 90/2009) sostenendo che tale
interpretazione non ha rango di "diritto vivente" in quanto "la
disposizione impugnata è stata oggetto di contrastanti interpretazioni
giurisprudenziali". Tra l'altro davanti alla Consulta pende un'altra
questione di legittimità sollevata dal TAR Liguria
http://www.cortecostituzionale.it/atti_promovimento/schedaOrdinanze.do?
anno=2009&numero=222&numero_parte=1
quindi non è improbabile che un giudice amministrativo possa accogliere
(rectius: dichiarare ammissibile) un ricorso presentato *prima* delle
elezioni.
Né vale opporre l'argomento spendibile a norma dell'art. 1, comma 3,
del decreto "salvaliste". Tale decreto si premura di specificare che
contro le decisioni dell'Ufficio Centrale Regionale di esclusione di
una lista è ammesso *immediatamente* ricorso al Giudice amministrativo
(giusto per esorcizzare il pericolo che il TAR dichiarasse
inammissibili i ricorsi del centrodestra, in base all'interpretazione
del CdS); ma l'avverbio immediatamente - toh guarda - sparisce quando
si tratta della disciplina sui ricorsi contro l'ammissione delle liste.
Un silenzio non casuale, perché la materia è contestata in
giurisprudenza e scrivere nero su bianco "successivamente alla
proclamazione degli eletti" avrebbe avuto conseguenze dirompenti (si
incide pur sempre su un diritto fondamentale - ex art. 24 Cost. - e lo
si sta facendo con un decreto-legge in materia elettorale: a tutto c'è
un limite!).
Charlie don't surf
2010-03-08 19:13:48 UTC
Permalink
Grazie mille per i chiarimenti.
Post by carlo cf
Nel frattempo, peró, il Tribunale ha accettato la consegna delle liste
- se la consegna è considerata nei termini (tenuto conto del decreto)
- se le firme valide sono sufficienti.
E' il decreto che consentiva di consegnare le liste *oggi*?
carlo cf
2010-03-08 19:24:49 UTC
Permalink
Post by Charlie don't surf
Post by carlo cf
Nel frattempo, peró, il Tribunale ha accettato la consegna delle liste
- se la consegna è considerata nei termini (tenuto conto del decreto)
- se le firme valide sono sufficienti.
E' il decreto che consentiva di consegnare le liste *oggi*?
Secondo il TAR il decreto non si applica al Lazio, in quanto modifica
(interpreta) la legge nazionale, non la legge elettorale regionale del
Lazio, che quindi resta immutata.

Carlo
lombro
2010-03-08 20:28:19 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Secondo il TAR il decreto non si applica al Lazio, in quanto
modifica (interpreta) la legge nazionale, non la legge elettorale
regionale del Lazio, che quindi resta immutata.
Una finezza. Perché la legge elettorale del Lazio (L.R. 2/2005),
all'art. 1, recita:
"2. Per quanto non espressamente previsto, sono recepite la legge 17
febbraio 1968, n. 108 (Norme per la elezione dei Consigli regionali
delle Regioni a statuto normale) e la legge 23 febbraio 1995, n. 43
(Nuove norme per la elezione dei consigli delle regioni a statuto
ordinario), e successive modifiche e integrazioni.
3. Si applicano, inoltre, in quanto compatibili con la presente legge,
le altre disposizioni vigenti nell’ordinamento in materia."

In diritto la domanda è: si tratta di un rinvio statico/ricettizio
(alla disposizione) o dinamico/non ricettizio (alla fonte)?

Più convincente l'altro rilievo - in fatto - sollevato dal TAR a
sostegno della sua pronuncia: ovvero che la rimessione in termini può
operare a patto che il delegato di lista abbia fatto ingresso in
Tribunale prima dello spirare del termine, ma senza essersi
successivamente allontanato prima del deposito, perché a quel punto non
si ha sicurezza che la documentazione completa sia stata effettivamente
introdotta al momento del primo ingresso e non a quello successivo,
avvenuto dopo lo scadere del termine.
carlo cf
2010-03-08 20:38:19 UTC
Permalink
Post by lombro
Post by carlo cf
Secondo il TAR il decreto non si applica al Lazio, in quanto
modifica (interpreta) la legge nazionale, non la legge elettorale
regionale del Lazio, che quindi resta immutata.
Una finezza. Perché la legge elettorale del Lazio (L.R. 2/2005),
"2. Per quanto non espressamente previsto, sono recepite la legge 17
febbraio 1968, n. 108 (Norme per la elezione dei Consigli regionali
delle Regioni a statuto normale) e la legge 23 febbraio 1995, n. 43
(Nuove norme per la elezione dei consigli delle regioni a statuto
ordinario), e successive modifiche e integrazioni.
3. Si applicano, inoltre, in quanto compatibili con la presente legge,
le altre disposizioni vigenti nell’ordinamento in materia."
In diritto la domanda è: si tratta di un rinvio statico/ricettizio
(alla disposizione) o dinamico/non ricettizio (alla fonte)?
Il tutto sta in quel "recepisce": avessero scritto "si applica"
probabilmente la sentenza di oggi sarebbe stata diversa.
Post by lombro
Più convincente l'altro rilievo - in fatto - sollevato dal TAR a
sostegno della sua pronuncia: ovvero che la rimessione in termini può
operare a patto che il delegato di lista abbia fatto ingresso in
Tribunale prima dello spirare del termine, ma senza essersi
successivamente allontanato prima del deposito, perché a quel punto non
si ha sicurezza che la documentazione completa sia stata effettivamente
introdotta al momento del primo ingresso e non a quello successivo,
avvenuto dopo lo scadere del termine.
Qui peró già prescindono dal decreto salva-liste, sembrerebbe.

Carlo
lombro
2010-03-08 21:30:45 UTC
Permalink
Qui però già  prescindono dal decreto salva-liste, sembrerebbe.
Dici? Secondo me l'interpretazione è sostenibile anche considerando il
salva-liste. Le leggi elettorali dicono che l'elettore ha diritto a
votare anche dopo l'orario di chiusura della votazione, pur se non
ancora identificato e registrato, purché sia all'interno dei locali del
seggio.
Si può benissimo sostenere che il decreto-legge non ha fatto altro che
esplicitare, anche per la fase di presentazione delle liste, lo stesso
principio. Che ovviamente non vale più se l'elettore nel frattempo si
allontana, magari perché ha dimenticato la tessera elettorale a casa, e
fa ritorno al seggio mezz'ora dopo la chiusura.
doppio-massimo
2010-03-08 21:40:00 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by lombro
Tribunale prima dello spirare del termine, ma senza essersi
successivamente allontanato prima del deposito, perché a quel punto non
si ha sicurezza che la documentazione completa sia stata effettivamente
introdotta al momento del primo ingresso e non a quello successivo,
avvenuto dopo lo scadere del termine.
Qui peró già prescindono dal decreto salva-liste, sembrerebbe.
no, il salva-liste dice proprio *con la documentazione necessaria*, non
dice che basta entrare con un mazzo di carte napoletane da scopa.
--
fuori i ciarlatani dalle liste delle regionali !
carlo cf
2010-03-08 22:13:47 UTC
Permalink
Post by doppio-massimo
Post by carlo cf
Qui peró già prescindono dal decreto salva-liste, sembrerebbe.
no, il salva-liste dice proprio *con la documentazione necessaria*, non
dice che basta entrare con un mazzo di carte napoletane da scopa.
Vero anche questo.
Comunque come "documentazione" credo che le carte napoletane sarebbero
state più idonee del pastrocchio che il povero Milioni si è trovato a
dover aggiustare all'ultimo minuto.

Carlo
doppio-massimo
2010-03-08 22:51:32 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Post by doppio-massimo
no, il salva-liste dice proprio *con la documentazione necessaria*, non
dice che basta entrare con un mazzo di carte napoletane da scopa.
Vero anche questo.
Comunque come "documentazione" credo che le carte napoletane sarebbero
state più idonee del pastrocchio che il povero Milioni si è trovato a
dover aggiustare all'ultimo minuto.
Povero Milioni davvero ! ROTFL
--
fuori i ciarlatani dalle liste delle regionali !
Nio
2010-03-09 09:47:54 UTC
Permalink
Post by doppio-massimo
Post by carlo cf
Post by doppio-massimo
no, il salva-liste dice proprio *con la documentazione necessaria*, non
dice che basta entrare con un mazzo di carte napoletane da scopa.
Vero anche questo.
Comunque come "documentazione" credo che le carte napoletane sarebbero
state più idonee del pastrocchio che il povero Milioni si è trovato a
dover aggiustare all'ultimo minuto.
Povero Milioni davvero ! ROTFL
L'unica vera vittima di tutta questa storia è lui.
Loreto Van de Velde
2010-03-09 12:44:51 UTC
Permalink
Post by Nio
L'unica vera vittima di tutta questa storia è lui.
Sono i milioni che se ne vanno.
--
olé
doppio-massimo
2010-03-08 21:37:15 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Nel frattempo, peró, il Tribunale ha accettato la consegna delle liste
- se la consegna è considerata nei termini (tenuto conto del decreto) -
se le firme valide sono sufficienti.
Aspe', il decreto dice che basta *provare* in qualsiasi modo di essere
stati un istante in tribunale venerdi mattina *con la documentazione
necessaria*

Stasera il TAR ha chiarito che, pur essendo stati in tribunale venerdi
mattina *non possono provare di avere avuto la documentazione necessaria*

Ergo, il decreto non e' servito a una cippa di minchia.
--
fuori i ciarlatani dalle liste delle regionali !
Nio
2010-03-08 21:51:04 UTC
Permalink
Il 08/03/10 22.37, doppio-massimo ha scritto:
......
Post by doppio-massimo
Stasera il TAR ha chiarito che, pur essendo stati in tribunale venerdi
mattina *non possono provare di avere avuto la documentazione necessaria*
Ergo, il decreto non e' servito a una cippa di minchia.
Sembrerebbe che il duo Ghedini/Alfano ha toppato ancora una volta.
doppio-massimo
2010-03-08 22:50:49 UTC
Permalink
Post by Nio
Post by doppio-massimo
Stasera il TAR ha chiarito che, pur essendo stati in tribunale venerdi
mattina *non possono provare di avere avuto la documentazione
necessaria*
Ergo, il decreto non e' servito a una cippa di minchia.
Sembrerebbe che il duo Ghedini/Alfano ha toppato ancora una volta.
l'avevo gia' postato l'altro giorno, che non avrebbero potuto dimostrare
di avere la documentazione in ordine, ma pensavo di illudermi e che mi
fosse sfuggito qualcosa...

Rischiano l'incriminazione per golpe per come hanno fatto pressione su
Napolitano, per niente ??? A Milano era superfluo, a Roma inutile !

Della serie NON CI POSSO CREDERE !
--
fuori i ciarlatani dalle liste delle regionali !
Loreto Van de Velde
2010-03-09 12:45:35 UTC
Permalink
Post by doppio-massimo
Della serie NON CI POSSO CREDERE !
PERACOTTARI.
--
olé
SydneyBlue120d
2010-03-08 18:39:55 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
MAGISTRATURA EVERSIVA GOLPISTA AD OROLOGERIA
--
XBOX/PSN Tag: SydneyBlue120d
http://www.gamingcafe.it/forum/
http://www.bmwserie1virtualclub.it/
BMW E87 120d Attiva driver
Nio
2010-03-08 18:45:31 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
MAGISTRATURA EVERSIVA GOLPISTA AD OROLOGERIA
TAR, giudici tarocchi
carlo cf
2010-03-08 18:52:39 UTC
Permalink
Post by SydneyBlue120d
MAGISTRATURA EVERSIVA GOLPISTA AD OROLOGERIA
Scandaloso che la magistratura intervenga su questioni elettorali
proprio a pochi giorni delle elezioni.

Carlo
GiuseppeDini
2010-03-08 19:30:12 UTC
Permalink
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio o anche questa volta, come nel caso del Lodo Alfano, il
Coniglio della Repubblica ha rifilato un bidone al mafioso?
--
Giuseppe
GiuseppeDini
2010-03-08 19:32:56 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
--
Giuseppe
Accio
2010-03-08 19:42:31 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
"Coniglio" era voluto? :)
GiuseppeDini
2010-03-08 19:50:43 UTC
Permalink
Post by Accio
Post by GiuseppeDini
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
"Coniglio" era voluto? :)
NOOO, sarebbe reato! ;)
--
Giuseppe
Lorelei
2010-03-08 21:11:36 UTC
Permalink
Post by GiuseppeDini
Post by Accio
Post by GiuseppeDini
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
"Coniglio" era voluto? :)
NOOO, sarebbe reato! ;)
invece mafioso al nano e' ormai considerato un vezzeggiativo
;-)
GiuseppeDini
2010-03-08 21:17:33 UTC
Permalink
Post by Lorelei
invece mafioso al nano e' ormai considerato un vezzeggiativo
;-)
Francamente non mi ero nemmeno accorto di averlo chiamato così, e solo
uno dei nomi con cui può essere chiamato in considerazione del cognome
troppo lungo.
--
Giuseppe
Lorelei
2010-03-09 13:32:22 UTC
Permalink
Post by Lorelei
invece mafioso al nano e' ormai considerato un vezzeggiativo
;-)
Francamente non mi ero nemmeno accorto di averlo chiamato così, e solo uno
dei nomi con cui può essere chiamato in considerazione del cognome troppo
lungo.
LOL :-)
"mafioso", la tipica abbreviazione dei cognomi troppo lunghi
;-)
fulmo
2010-03-09 08:29:10 UTC
Permalink
Post by Lorelei
Post by GiuseppeDini
Post by Accio
Post by GiuseppeDini
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
"Coniglio" era voluto? :)
NOOO, sarebbe reato! ;)
invece mafioso al nano e' ormai considerato un vezzeggiativo
;-)
Piu' che un vezzeggiativo, direi che e' un complimento ;-)
Lorelei
2010-03-09 13:33:15 UTC
Permalink
Post by fulmo
Post by Lorelei
Post by GiuseppeDini
Post by Accio
Post by GiuseppeDini
Post by GiuseppeDini
Post by carlo cf
Il TAR boccia la lista PDL a Roma
Sbgalio
"Sbaglio" :)
"Coniglio" era voluto? :)
NOOO, sarebbe reato! ;)
invece mafioso al nano e' ormai considerato un vezzeggiativo
;-)
Piu' che un vezzeggiativo, direi che e' un complimento ;-)
be', certo, ci puo' essere di peggio ;-)

Continua a leggere su narkive:
Loading...